lunedì 30 marzo 2015

Jacareí, 9 ottobre 2011 - Messaggio di Maria e di San Luigi Maria Grignion de Montfort



Messaggio di Maria


Miei amati figli! Sono la Signora del Rosario, sono la Signora della Pace, sono l’Immacolata Concezione, sono la vostra Celeste Comandante che vi guida tutti in questi tempi della grande tribolazione, della grande apostasia, del grande peccato, attraverso il mare tempestoso di questa vita, vi porto sempre più in sicurezza fino al porto della salvezza dove Dio, Nostro Signore, vi attende tutti con le sue braccia amorevoli sempre tese verso di voi, i suoi figli, per ricevervi, perdonarvi, purificarvi, santificarvi e rendervi sempre più ricolmi del suo amore e della sua grazia.

Sono la vostra Celeste Comandante che, con passo saldo e deciso attraverso le molte apparizioni avvenute su tutta la faccia della Terra, principalmente quelle di questo tempo, quando appaio in modo nuovo, straordinario, quotidiano, profondo e intenso, vi conduco sicuramente sulle vie della santità, dell’amore, della pace, della penitenza, della preghiera e, soprattutto, del perfetto compimento della volontà del Signore.

Vi porto tutti i giorni a un amore sempre maggiore, in modo che dai vostri cuori esca sempre il più puro e perfetto nardo dell’amore per il Signore. Affinché tutti i giorni dalle vostre anime si elevi fino al Cielo l’inno del perfetto amore per il Signore, affinché Egli possa veramente essere glorificato da voi, essere esaltato da voi, essere amato da voi e in voi possa compiacersi, essere soddisfatto avendo in voi il suo giardino, dove fioriscono tutte le virtù e dove Egli può finalmente sentire il soave profumo di tutta la santità della vostra anima.

Vi porto sempre più a una maggiore fiducia nel Signore e in me, facendovi sempre più vivere dell’amore divino, dipendere da questo amore, proseguire sempre più sulla strada di questo amore, in modo che nella vostra vita in tutto e per tutto cerchiate sempre più di fare la volontà del Signore, confidando sempre che Egli è con voi, che Egli conosce le vostre sofferenze, che Egli vede le vostre difficoltà, così come anche la fede che vi anima. E così il Signore può venirvi incontro sempre di più, per condurvi sulla strada del compimento del suo divino beneplacito.

Vi porto a una speranza sempre maggiore che l’Amore di Dio, che il mio Amore, trionferanno in questo mondo di peccato e che satana, che già fu schiacciato da me nella mia Immacolata Concezione, che già fu schiacciato dal mio Divin Figlio Gesù Cristo quando Egli morì sulla croce, che già fu sconfitto dal mio Divin Figlio nella sua gloriosa Resurrezione, lo sarà nuovamente, ancora una volta, quando verrà il Trionfo del mio Cuore Immacolato.

Allora, tutte le opere di Satana saranno abbattute, tutte le grandi fortezze di peccato che satana ha creato in questo mondo, producendo e promuovendo una società senza Dio, crolleranno a terra trasformandosi in cumuli di cenere. E il mio Cuore Immacolato, che durante tutto questo tempo ha lavorato con i miei figli piccoli, umili e sconosciuti di questo mondo, finalmente rifulgerà con grande splendore schiacciando tutto ciò che stana ha innalzato e costruito con tanto rumore, superbia, ostentazione e orgoglio. Allora il mio Cuore Immacolato proclamerà la sua Vittoria e anche i miei figli vinceranno con me. Tutti coloro che portarono con me la croce della persecuzione, dell’incomprensione, dell’esclusione, della solitudine, della sofferenza, in quel giorno glorioso con me esulteranno di gioia e canteranno migliaia di lodi al Signore!

Per questo vi animo sempre più, vi riempio sempre più di una ferma speranza che tutte le mie promesse si compiranno.
Alla fine il mio Cuore Immacolato trionferà!
Come promisi a Fatima, come ho ripetuto in tutte le mie apparizioni: a La Salette, a Medjugorje e anche qui.

Vi porto tutti i giorni a una fede sempre maggiore, facendo in modo che la vostra anima confidi sempre più nel Signore, si affidi al Signore, viva sempre più nell’amicizia con il Signore, proseguendo sul cammino dei suoi Comandamenti, del suo Amore ed esercitandovi sempre più nella fede, purificandola, liberandola di ogni interesse personale, di ogni interesse umano e carnale, portandovi a vedere sempre oltre le apparenze contrarie della vostra vita.

Vi porto a credere contro tutto ciò che vi dice di non credere nel Signore, facendo in modo che la vostra fede, sempre più salda e sempre più resistente, cresca di giorno in giorno, purificata dalle prove e dalle sofferenze che il Signore permette, ma dalle quali la vostra fede esce sempre più provata, temprata e fortificata. Così, come forti torri, la vostra fede vi sostiene ogni giorno di più, vi dà forza per vincere tutte le sofferenze e tribolazioni che sorgono sul vostro cammino. 

Vi porto anche sempre a una maggiore vita di preghiera e di sacrificio, aiutandovi sempre più a pregare con il cuore, a cercare la volontà del Signore, a mettervi nelle mani del Signore per compiere il suo piano con generosità, senza imporre condizioni. E anche a farvi crescere ogni giorno nel sacrificio, offrendo molti, molti e piccoli fiori di piccoli sacrifici quotidiani che, uniti ai miei Dolori e alla sofferenza di mio Figlio Crocifisso attrarranno una copiosa pioggia di misericordia, di grazia e di conversione sul mondo intero.

Infine, vi porto sempre a un amore più grande, insegnandovi sempre a vivere nel perfetto amore, insegnandovi sempre più che l’amore è ciò che Dio cerca nei vostri cuori, che è l’amore quello che da vent’anni sto cercando nei cuori dei miei figli. Infatti, sono venuta qui per cercare figli pronti, docili, coraggiosi, di grande valore, figli veramente ardenti nell’amore per il Signore e per me, perché attraverso di essi la mia mistica luce arrivi a tutti i cuori dei miei figli, specialmente dei più lontani.

Così, figli miei, vi porto sempre a un amore più profondo per il Signore e per il mio Cuore Immacolato, aiutandovi tutti i giorni a crescere nel vero amore, che non è altro che il morire sempre più a voi stessi, al mondo e alle creature. Affinché così possiate vivere sempre più per Dio, per il Signore, per il compimento della sua santa volontà, attraverso di me.

In questo modo le mie apparizioni qui sono un continuo portarvi a tutte queste cose, affinché la vostra vita sia una vera vita in Dio, sia una vita completa nella pace divina, sia un vibrante inno di amore per il Signore tutti i giorni della vostra vita. 

Venite figli miei, abbandonatevi completamente a me! Ditemi il vostro sì, affinché finalmente il mio piano di amore possa essere concretizzato, realizzato in ciascuna delle vostre vite.
Le mie apparizioni qui a Jacareí sono l’ultima chiamata che vi faccio, è l’ultima volta che vengo dal Cielo sulla Terra per chiedere il vostro sì, per ricevere il vostro sì e per condurre il vostro sì fino a Dio.
Se voi, figli miei, rifiutate di darmi il vostro cuore, se non mi affidate la vostra vita, se non mi date il vostro sì, allora il mio Cuore Immacolato non potrà agire in voi, non potrà realizzare in voi il piano del Signore.

Venite! Lasciatevi condurre da me fintanto che mi lascio incontrare da voi! Venite, consegnatevi a me, fintanto che Io, nelle mie apparizioni qui, mi sto ancora consegnando tutta a voi!
Venite! Amatemi ora con tutto il vostro cuore, fintanto che ancora sono qui, amandovi con tutto il mio Cuore Immacolato.
Venite e pregate il rosario! È attraverso il rosario che trionferò in voi, nelle vostre famiglie e nel mondo intero! Continuate con tutte le preghiere che vi ho dato qui. Continuate a usare la mia Medaglia della Pace, perché attraverso di essa, metterò in fuga sempre più il demonio da voi e dalle vostre famiglie! Usate anche la Medaglia che rivelai a mia figlia Amália Aguirre, la Medaglia delle Lacrime, perché attraverso quella medaglia farò scendere tutti i giorni sulle vostre anime, sulle vostre famiglie e sul mondo intero, grazie efficacissime delle mie lacrime. E voi, allora, potrete finalmente camminare più velocemente sulla strada della santità e della salvezza alla quale vi ho chiamati qui.

In questo momento benedico tutti generosamente da Pompei, da Heroldsbach, da Craveggia e da Jacareí*.
Pace, miei figli molto amati, pace a te Marcos, il più caro e coraggioso dei miei figli.

*ipotizzo che la Madonna citi questi luoghi in quanto sedi di apparizioni passate, alcune delle quali non riconosciute: a Pompei al Beato Bartolo Longo (1872), a Heroldsbach a quattro bambine (1949), a Craveggia a una donna (1961)


Messaggio di San Luigi Maria Grignion de Montfort



Amati fratelli miei! Io, Luigi Maria Grignion de Montfort, vi saluto e vi benedico oggi con la Madre di Dio.
Amate il Cuore Immacolato di Maria dal profondo dei vostri cuori, in modo che possiate essere i veri apostoli di questo Cuore Immacolato, degli ultimi tempi.


Siate gli apostoli degli ultimi tempi della Madre di Dio, facendo tutto ciò che via ha detto di fare qui. Cercando sempre più di fare della vostra vita una continua e fervente preghiera, un vibrante inno di amore a Dio Nostro Signore e a Lei, e sempre più un fascio luminoso affinché i vostri fratelli, che giacciono nelle tenebre del peccato, possano scorgere la luce, venire verso la luce e tornare al Signore Nostro Dio.

Siate gli apostoli degli ultimi tempi della Madre di Dio, facendo sempre più della vostra vita una continua eco dell’eterna verità, annunciando senza paura i messaggi della Madre di Dio al mondo intero, insegnando a tutti a pregare il santo rosario, dando a tutti le ore sante di preghiera che Lei vi ha dato qui, facendo sempre più della vostra vita un continuo e profondo sì a tutto ciò che Dio e Lei vi sollecitano nelle loro apparizioni qui. Affinché così la vostra vita, trasformata in un vero sole luminoso, possa illuminare tutti coloro che, giorno dopo giorno, languiscono sempre più nelle tenebre del peccato, e così tutti possano ricevere la luce, tutti possano conoscere la luce dell’amore e della grazia di Dio e tutti possano finalmente incontrare Dio, darsi a Dio e vivere una vera vita in Dio. 

Siate i veri apostoli degli ultimi tempi della Madre di Dio, mettendo nelle sue mani ciò che avete di più prezioso, il vostro cuore. Vivendo in una completa dipendenza da Lei, cercando sempre più di fare tutto con Lei, per Lei e in Lei, nello spirito di Maria, ossia con i suoi sentimenti, le sue intenzioni e le sue santissime finalità, che sono dare gloria a Dio e renderlo conosciuto e amato da tutti gli uomini portandoli così alla salvezza del Signore.

In questo modo vivrete quella vera devozione che tanto vi ho insegnato, che tanto ho raccomandato e che ho lasciato come il mio più prezioso dono e testamento ai miei figli e al mondo intero, contenuto nel “Trattato della vera devozione alla Santa Vergine”.

Io, Luigi de Montfort, voglio aiutarvi a essere i veri apostoli degli ultimi tempi, i veri apostoli della Madre di Dio, vivendo sempre più come rose mistiche. Rose bianche di preghiera, rose rosse di sacrificio, rose giallo-dorate di penitenza, affinché così la vostra vita si trasformi in un immenso rosario, in un immenso roseto in onore della Madre di Dio, dove lei possa congratularsi, compiacersi con voi e in voi vedersi imitata, vedersi seguita, vedersi obbedita e perfettamente corrisposta.

Queste apparizioni di Jacareí sono il dono più grande che Dio ha dato al mondo in questi ultimi tempi! È una grazia che, anche se aveste mille vite e mille cuori da dare al Signore in segno di gratitudine, di ringraziamento per questo bene che Egli vi dà, ancora non sarebbe sufficiente. Perché qui tutto il cielo, tutta la corte celeste si è aperta per riversare su di voi parole di luce, voci di cielo, parole di amore e di vita eterna. E qui tutta la corte celeste è scesa per aiutarvi, proteggervi, condurvi, formarvi e guidarvi sempre più sul cammino della santità, della salvezza e della pace. 

Pertanto, corrispondete con tutto il vostro amore, con tutta la vostra anima e con tutto il vostro cuore a questo dono che tante generazioni vollero e non ebbero, ci sono tante persone che vollero udire e non udirono ciò che voi udite. Pertanto, che dal vostro cuore irrompa, sgorghi una fonte inesauribile, perpetua e generosa di amore, di fedeltà e di profondo abbandono di voi stessi al Signore e alla Madre di Dio. 

Io sono sempre con voi quando pregate, sempre quando soffrite, sempre quando la vostra anima si trova in grande afflizione. Sono al vostro fianco per raccogliere le vostre lacrime, asciugarle, dare nuovo animo e nuova forza ai vostri cuori per poter proseguire.

Non temete! Io sono con voi tutti i giorni, conosco tutto ciò che satana fa contro di voi, conosco tutto ciò che soffrite da parte degli uomini che vi perseguitano, non vi comprendono, non vi aiutano, vi giudicano e condannano. Sono sempre al vostro fianco per aiutarvi a portare la croce fino alla vostra gloriosa resurrezione, fino alla vostra vittoria. 

Vi coprirò sempre più con il mio manto di luce, per difendervi da tutti gli attacchi di satana e del mondo e per darvi sempre più la vittoria in nome del Signore!

Vivete ora nel tempo della grande tribolazione e pertanto è impossibile che non soffriate nulla. È impossibile che la vostra fede non sia provata, ma io sarò con voi per aiutarvi a vincere tutte queste prove e farvi arrivare trionfanti nella grande vittoria che il Signore prepara per voi quando vedrete Nuovi Cieli e Nuove Terre, vedrete un nuovo Regno scendere dall’alto su di voi, i vostri occhi contempleranno meraviglie che gli occhi umani non hanno mai visto*, terre antiche corrose dal peccato scompariranno e nuove terre pure e belle sorgeranno davanti ai vostri occhi. Tutte le vostre lacrime saranno asciugate, tutta la vostra sofferenza passerà come una notte che cede posto al giorno, come foglie portate dal vento, così le vostre tribolazioni in un istante saranno spazzate via dalla vostra vista e dal vostro cuore salirà il più vibrante inno di lode e di gioia per il Signore, per il Signore e la Vergine Maria.

Io, Luigi, in questo momento vi benedico con tutto il mio amore e specialmente te Marcos, il più coraggioso dei miei fratelli, dei miei figli, che tanto propaga la vera devozione alla Santissima Vergine che io insegnai, e che ha coltivato con santo zelo in tutte le anime questo vero e sacro amore! 

*letteralmente “i vostri occhi contemplarono meraviglie che gli occhi umani non vedranno mai”, ma l’ho preso per un errore di tempi verbali



L'ordine per telefono:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Follow by Email