lunedì 17 agosto 2015

MESSAGGI 2014 4° trimestre

31/12/2014 Nostra Signora è apparsa con il Bambino Gesù tra le sue braccia, alla fine della Vigilia: alle sei della mattina del 1° gennaio 2015, MESSAGGIO DELLA MADONNA.
(Maria SS.ma): "figli miei diletti, oggi, in questo primo giorno del nuovo anno, vengo dal Cielo per dirvi: io sono la Regina della pace!
Io sono la Regina della pace e sono venuto dal Cielo qui in Jacareí, per chiamarvi alla pace del cuore, che solo Dio può dare, che solo Dio concede. Sono venuta a chiamarvi a questa pace che solo può ottenere il cuore che è immerso in Dio, il cuore che ha rinunciato al peccato, il cuore che si è donato a Dio veramente e segue la via del Signore. Solo questo cuore possiede la vera pace. Io sono venuta ad invitarvi a possedere questa pace, che è alla portata di ognuno di voi e che vi è offerta qui ogni giorno da Me.
Questa pace inizia quando voi vi decidete di seguirmi lungo il cammino della preghiera, della rinuncia al mondo, a voi stessi, mediante il compimento della Parola di mio Figlio Gesù, nel vero amore di Dio. Così, questa pace comincia a nascere nel vostro cuore e riempie tutta l'anima fino a traboccare fuori, a tutti coloro che sono intorno a voi.
Pace, pace, pace! Aprite i vostri cuori a questa pace! Lasciare entrare questa pace nei vostri cuori! Io sono la Regina della pace e ho la missione di portarvi questa pace.
Lasciatemi entrare nei vostri cuori con questa pace, che io voglio tanto per far germogliare, crescere e fruttificare in voi. Perché il mondo dilaniato dalla guerra, dalla discordia, dalla violenza e dal peccato, possa finalmente gustare il frutto dolce e gradevole della divina pace, della pace del Signore.
Io sono la Regina della pace, che vengo dal Cielo ogni giorno per dirvi: nel peccato, non c'è pace, con il peccato mai sarete benedetti da Dio con la pace. Tutte le guerre nascono dai peccati degli uomini. Se gli uomini si convertissero, si pentissero dei loro peccati e lasciassero i loro peccati, Dio manderebbe a tutti loro la pace.
Iniziate voi stessi la vostra conversione e poi, Dio inizierà a fare germinare la pace nelle vostre vite e lei si irradierà da voi agli uomini di tutto il mondo. E così il mondo intero sarà preso dalla pace del Signore e la terra diventerà un piccolo paradiso di pace.
Continuate pregando il mio Rosario ogni giorno, perché con lui il mondo finalmente troverà la conversione e con la conversione la pace divina.
Digiunate per avere la pace del cuore. Digiunate così che il mondo possa avere la pace. Così come le guerre nascono dai peccati degli uomini, di superbia, di avarizia, di lussuria, di avidità, di cupidigia. Così la pace nasce dalla rinuncia, dal digiuno, dalla penitenza e dalla preghiera.
L'anno scorso ho compiuto una parte preziosa del mio piano di salvezza del mondo e in quest'anno avanzerò ancora una tappa del mio piano, che si sviluppa, che si realizza perfettamente e completamente nonostante la scarsa corrispondenza dei miei figli.
Il mio Cuore trionferà perché la forza del mio trionfo è nel Signore, nella sua Parola che profetizzò: porrò inimicizia fra te e la donna, lei ti schiaccerà la testa.
In queste parole del mio Signore riposa tutta la forza e la potenza del trionfo del mio Cuore immacolato, che certamente si realizzerà. Perciò figliolini, continuate a camminare con me ogni giorno sulla strada della preghiera, dell’amore, dell’obbedienza a Dio, del compimento di tutti i miei Messaggi, affinché il mio piano di salvezza si realizzi in voi e il mio trionfo venga rapidamente per voi.
Quando alcuni figli miei non mi rispondono più 'sì', scelgo altro e seguo il mio piano di salvezza andando sempre avanti, e sicuramente i giusti trionferanno con Me.
Pregate, pregate, pregate, perché quest'anno vedrete grandi grazie dal mio Cuore immacolato nella vostra vita e nel mondo. Continuerò qui con voi per guidarvi, come la madre fa con il suo bambino che ancora non sa camminare, guidandovi passo per passo per insegnarvi a camminare nella via della grazia, della santità, e dell'amore di Dio.
Lasciatevi condurre da Me, lasciatevi insegnare il cammino da me, e io vi farò camminare velocemente sulla strada della santità, dell'amore e della perfezione delle vostre anime.
Tutti ora oggi benedico con la mia benedizione speciale e materna e, in particolare voi figlioli che porta in petto la mia medaglia della pace, il mio Scapolare grigio della pace, come tutti gli altri sacramentali.
Ora vi benedico con amore da Lourdes, da Medjugorje e da Jacareí."

28 DICEMBRE 2014 - MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA
(Marco): Sì. Sì, continuerò. Sì, tra breve lo farò. Sì, quest'anno non è possibile, ma prossimo prometto alla Signora che lo farò. Sì."
(Maria SS.ma): "miei figli diletti, quest'anno va verso la fine. È stato un anno di molte grazie, di molte benedizioni versate su di voi dalle mie mani ogni giorno. E’ stato un anno decisivo, è stato un anno veramente cruciale nella mia lotta contro il mio avversario, il drago infernale.
Voi avete lottato con me, contro le forze del male, avete lottato per la salvezza del mondo, per la salvezza delle anime dei miei figli. Sì, è stato un anno di molta lotta, e di molta lotta sarà anche il prossimo, in cui continueremo a lottare per la salvezza delle anime e per istaurare sulla terra, nei cuori, il Regno del mio Cuore immacolato, che è il Regno del mio Figlio Gesù.
Perciò ringraziate con Me Dio che vi ha concesso in quest'anno la continuazione delle mie Apparizioni qui, con tante grazie per voi e per tutta l'umanità. E con me continuate a lottare per la vittoria del bene sul male, della grazia sopra il peccato, di mio Figlio su Satana, della luce sulle tenebre. Affinché nell’anno prossimo noi possiamo portare ancora più persone alla salvezza che sono venuta a portare dal Cielo con la pace. Sono venuta qui come Messaggera della pace per darvi la pace.
Continuate a pregare il Santo Rosario ogni giorno, perché solo attraverso di lui riusciremo almeno ad aprire uno spiraglio nei cuori, così che essi possano ricevere la luce del Signore, la luce della grazia e della salvezza. E possano così essere salvati dall'amore misericordioso di mio Figlio che desidera tutti abbracciare e salvare.
Portate alla conoscenza di tutti i miei figli le mie Apparizioni qui, perché questa è l'ultima speranza della Terra. Ancora una volta affermo: voi siete l'ultima speranza della Terra! Perciò andate o miei apostoli degli ultimi tempi, fate conoscere le mie parole a tutti, senza mai guardare indietro, senza mai scoraggiarvi.
Non deludetemi! Non rimandate continuamente fino a domani o dopodomani la divulgazione dei miei Messaggi, senza mai farlo. Portate veramente i miei messaggi a tutti, formate gruppi di preghiera che preghino il mio Rosario, che meditino i miei Messaggi, che vedano questi video che continuamente il mio figlio Marco ha fatto per voi qui, delle mie Apparizioni e delle vite dei Santi. Perché solo così, le anime persevereranno nella preghiera, nell'amore di Dio e della santità.
Non spargete il seme solo una volta, ma attraverso i gruppi di preghiera e dei cenacoli coltivate questi semi, fate crescere questi semi che lanciate. Solo così il mio Regno crescerà e darà i suoi frutti in questo mondo dominato da Satana e dal peccato.
Sono stata con voi accanto a voi in ogni prova, in ogni sofferenza di quest'anno e continuerò nel prossimo anno. Io sono vostra Madre, non vi lascerò mai soli, sarò sempre con voi, coprendovi con il mio manto.
Avanti! La vittoria è già mia, è già nostra perché i miei tempi arrivano.
Vi benedico tutti con amore da Montichiari, da Fatima e da Jacareí."

25 DICEMBRE 2014, FESTA DI NATALE - NASCITA DI GESÙ BAMBINO
MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA (E’ apparsa con il Bambino Gesù)
(Maria SS.ma): "figli miei diletti, oggi mentre celebrate la Festa della nascita del mio Figlio Divino, ancora una volta vengo a dirvi: Aprite i vostri cuori a mio Figlio Gesù che vuole entrare in voi per restaurare e rinnovare tutte le cose.
Il Cielo ha versato la sua rugiada Celeste sulla terra, e il Salvatore è nato per mettere fine alle tenebre del peccato. Egli è venuto per darvi la nuova vita, ma questa nuova vita solo potrà diventare realtà in voi, se aprite i vostri cuori e dite il vostro 'sì'.
Mio Figlio sta per nascere di nuovo, ma questa volta nella sua Gloria, cioè nel suo Ritorno Glorioso. Sta per verificarsi il suo secondo Natale ed Egli verrà per rinnovare tutte le cose e porre fine al regno di satana e tutte le sue opere.
Per questo, figliolini, preparatevi a riceverLo, con il cuore aperto e pieno di amore. Preparatevi a ricevere il mio Figlio che in breve verrà a voi in tutto lo splendore della sua Divinità e della sua Gloria. Circondato dai suoi Angeli che arrosseranno il cielo con il fuoco della sua giustizia per i malvagi, e al tempo stesso con la luce della Vittoria per i buoni. 
Dovete perciò essere purificati, immacolati, santificati davanti a Lui. Per tanto rinunciate ad ogni peccato, e lasciatevi veramente formare da Me, condurvi da Me per la strada del bene, della grazia, dell’amore, della santità. Perché possiate veramente essere degni della ricompensa del mio Divin Figlio Gesù Cristo. 
Preparatevi per la venuta di mio Figlio che è ogni giorno più vicina! Non confondete la seconda Venuta di mio Figlio Gesù nella Gloria, con la sua venuta spirituale nella preghiera con il cuore. Quando vi parlo della seconda Venuta di mio Figlio, vi parlo della Parusia, parlo della sua seconda Venuta in Potenza e Gloria. Questa è molto vicina a voi! E perciò dovete ora più che mai intraprendere ogni sforzo nella vostra conversione, nel vostro perfezionamento spirituale, nella rinuncia al peccato, nel superamento dei vostri difetti. Perché veramente siate trovati santi e irreprensibili agli occhi di mio Figlio.
Bandite dalla vostra vita tutti i vizi, tutti i peccati, ogni pigrizia, ogni indolenza, auto adorazione di voi stessi, adorazione della vostra carne, sensualità, avidità, avarizia, lussuria, golosità. Perché voi veramente possiate essere immacolati, agli occhi di mio Figlio.
Bandite dalla vostra vita tutta l'invidia, tutta la superbia, tutto l’orgoglio e vanità, affinché siate simile a Me in tutto. E così, mio Figlio Gesù rivolga i suoi sguardi amorosi verso di voi, riconoscendovi come miei veri figli, discepoli, imitatori, seguaci e alunni.
Io, la Madre del secondo Avvento sono venuta per prepararvi alla Venuta di mio Figlio, ma l'umanità come nella sua prima Venuta è cieca, sorda, insensibile e non Lo riconosce. Non riconosce i continui segni che indicano che il suo Arrivo è prossimo. L'umanità non è stata capace di riconoscere che era arrivata l’epoca della sua Venuta, così pure non è capace ora di riconoscere i segni della sua seconda Venuta.
Voi che avete ancora un poco di vista chiara, riconoscete i segni che indicano che è prossimo il ritorno del Figlio dell'Uomo, di mio Figlio Gesù Cristo. E proprio come nella prima volta il più grande segno che il Messia era già venuto per redimere il mondo ed insegnare la sua dottrina al mondo fu la predicazione di Giovanni Battista; Così pure, oggi, Io, qual nuovo Giovanni, sono la voce che grida e predica nel deserto: Aprite i vostri cuori, oh freddo deserto, arido e senza fede. Aprite i vostri cuori tutti i miei figli, per il Signore che mi manda a preparare il cammino del suo Ritorno.
Preparare le vie del Signore, perché la sua Venuta è prossima!
Continuate a pregare il Rosario tutti i giorni, perché solo lui può ancora convertire questa umanità che è diventata più indurita di quella dell’epoca di Sodoma e Gomorra.
Il numero, il volume e la intensità, la gravità dei peccati del mondo aumentano ogni giorno di più. Mentre il numero di coloro che veramente pregano abbastanza e parlano poco è così piccolo.
Parlate di meno, e pregate di più! Perché parlate molto di preghiera, ma molto poco pregate, molto poco fate. Solo la preghiera può fermare il grande Castigo, può convertire questo mondo che ha oltrepassato tutti i limiti della sua empietà, e potrà far sì che questo mondo decaduto si elevi nuovamente a Dio, tramite la conversione e la santificazione.
Pregate molti rosari, perché le anime che mi piacciono di più sono quelle che pregano molti rosari e che molto mi aiutano a salvare le anime.
Tutti Io benedico, ora con grande amore da Nazareth, da Betlemme e da Jacareí."

24 DICEMBRE 2014
MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA
(E’ Apparsa con il Bambino Gesù tra le sue braccia, dopo circa le sei di mattina del 25)
(Maria SS.ma) "I miei figli diletti, oggi, vengano di nuovo con il mio Figlio Divino Gesù tra le mie braccia per darvi la mia benedizione e la benedizione del Principe della Pace.
Aprite i vostri cuori a mio Figlio che è il Re della pace che nasce oggi da Me per dare pace al mondo intero, per dare pace ai vostri cuori, alle vostre famiglie e a tutto l’universo.
Aprite i vostri cuori al Re della pace, affinché Egli possa portare ogni giorno alle vostre anime la Pace divina, una pace duratura. E dare a tutto il mondo lacerato da discordie, dalle guerre, dall'odio, dal peccato, la grazia di finalmente incontrare e avere la pace.
Poiché gli uomini non accettano mio Figlio come il Re della pace, come loro Re, come il loro Signore e Salvatore, il mondo continua senza pace. Ed è per questo che io che sono la Regina della Pace, vengo tutti i giorni dal Cielo nelle mie apparizioni per chiamarvi alla pace, per portarvi la pace, per darvi la pace del cuore, così che possiate sempre più vivere nella pace di mio Figlio Gesù, servendolo con il vostro amore, con la vostra fede, con la vostra obbedienza ogni giorno della vostra vita.
Aprite i vostri cuori al Re della Pace, che desidera visitare ogni giorno il vostro cuore e darvi la pace del cuore. Solo lui può darvi la felicità, la pace e l'amore di cui avete fame e sete. Venite anche a me, come fecero i pastori e i Magi, perché possa darvi il Re della pace con la sua pace che non conosce mai tramonto. Così, la vostra anima finalmente riposerà in Dio trovando la vera felicità e la pace che i vostri cuori tanto cercano nelle cose mondane senza trovarle.
Aprite vostri cuori al Re della pace, rinunciando al peccato, perché con il peccato nessuno può ricevere mio Figlio né la sua pace. Per questo vi chiedo in questo Natale: convertitevi veramente affinché mio Figlio possa entrare nei vostri cuori e con lui entri anche la pace.
Io vi amo molto! E in questa notte in cui vi ho portato il Salvatore diventando effettivamente la Madre di Dio, vi dico: voglio portarvi a Dio, voglio portarvi tutti al Signore. Per questo, lasciate che vi conduca per mano al Signore.
Dal momento in cui ho concepito il Verbo incarnato, io fui, io ero la Madre di Dio e ora con mio Figlio neonato, veramente posso portarvi a Lui e posso anche darvi questo Figlio. Venite a me e io darò il mio Tesoro prezioso alle vostre anime. Così, le vostre anime esulteranno di gioia, di amore a Dio e avranno la vita piena in abbondanza.
Mio Figlio è qui e nulla più desidera che il vostro 'sì', che il vostro cuore, che il vostro amore. AccettateLo, lasciatelo entrare nel vostro cuore, mettete fuori dal vostro cuore tutto ciò che contrista mio Figlio Gesù, tutto quello che lo allontana dai vostri cuori. Così, Egli verrà, entrerà nei vostri cuori e realizzerà grandi opere in voi.
Preparatevi, perché il secondo Natale del mio figlio Gesù è prossimo. Il suo primo Natale fu nella povertà, nell'umiltà di Betlemme, il suo secondo Natale sarà nella gloria. Mio Figlio tornerà in breve con i suoi angeli, per trasformare tutta la terra, Prenderà i cattivi come si prende la paglia secca e li getterà nel fuoco dove ci sarà fuoco e stridore di denti per l'eternità.
Come Giovanni Battista diceva anch’io vi dico, convertitevi! L'ascia è già posta alla radice degli alberi. Ogni albero che non dà buon frutto sarà tagliato e gettato nel fuoco.
Convertitevi figliolini e riempite le vostre mani di piccole buone azioni ogni giorno: di preghiera, di amore, di fedeltà a Dio. In modo che il mio Figlio Gesù vi pianti nel suo giardino eterno, e possa lì assaporare i vostri frutti per la sua maggiore soddisfazione e gioia.
Io desidero coltivarvi ogni giorno come alberi che danno molto frutto. Lasciatevi potare da me, concimarvi da me, far crescere e coltivare da me. Coloro che si lasciano coltivare da me, diventano in breve tempo grandi, frondosi alberi e molto fruttiferi. Così io vi dico: seguite la scuola di amore e di santità che vi ho dato qui.
Preparatevi perché il Natale di mio Figlio Gesù nella gloria è molto prossimo a voi, gli eventi decisivi stanno venendo verso di voi. Tutto quello che vi ho annunciato in passato, si adempirà. Questo deve essere fatto in modo che il mondo sarà finalmente liberato dal predominio di Satana.
Con le vostre preghiere, specialmente il Rosario, potete salvare molte anime, potete vincere tutte le tentazioni, potete ottenere tutte le grazie e ogni vittoria. Per questo continuate a pregare il mio Rosario ogni giorno, perché attraverso il Rosario genero il mio Figlio Gesù nelle vostre anime e lo faccio crescere in voi sempre più fino alla sua pienezza di età e di grazia.
Tutti in questo momento ringrazio per essere stati in preghiera con Me qui, nel mio sacro Santuario durante tutta questa notte. Voi avete consolato il mio Cuore immacolato così dimenticato e ripagato con l'ingratitudine dagli uomini.
Vi ho dato il Salvatore e il mondo mi paga con la dimenticanza. Mio Figlio è venuto giù dal Cielo sulla terra per salvarvi, e che riceve dagli uomini nella notte in cui è nato? Solo freddezza, indifferenza, ingratitudine e la dimenticanza della maggior parte degli esseri umani. Che crudeli sono gli esseri umani! Non si ricordano del loro Redentore, non possono dedicare una notte, un giorno per stare con loro Redentore nato per salvarli.
Voi che oggi siete stati con Me e con mio Figlio ringrazio ed ora vi benedico con il mio divino Figlio Gesù Cristo, da Nazareth, da Betlemme e da Jacareí."

21 DICEMBRE 2014
MESSAGGIO di Nostra Signora, e il secondo messaggio di SANTA ADELIA
(Maria SS.ma) "Miei diletti figli, anche oggi vi invito: a preparare i vostri cuori per la venuta di mio Figlio, Egli sta alle porte.
E così come io sono stata la Madre del primo Avvento, sono anche la Madre del secondo Avvento, che vi insegna e vi prepara a ricevere il mio Figlio Gesù che ritorna a voi questa volta nella gloria, con il cuore preparato e purificato per Lui.
Io sono la Madre del secondo Avvento e così vengo a dirvi che è ora di rivolgere i vostri cuori una volta per tutte al mio Figlio Gesù, perché quando meno ve lo aspettate Egli apparirà davanti a voi. E la sua voce forte come un tuono vi getterà a terra, e guai a coloro che non sono purificati e santificati come Egli vuole. Guai al grano che è stato infestato dalla zizzania. Guai al grano che è rosicchiato dai vermi del peccato, questo grano sarà gettato nel grande fuoco che mai sarà spento nei secoli dei secoli.
Perciò vi dico i figliolini: modificate le vostre vite, cominciando da ora in avanti una nuova vita con il Signore. Non è difficile, questa nuova vita inizia quando prendete il Rosario nelle vostre mani e vi decidete per la preghiera. Solo quando la preghiera sta al primo posto nella vostra vita ed è una gioia per voi, lei si trasformerà in un fiume di grazie, per voi e per gli altri.
Preparate i vostri cuori per la venuta di mio Figlio Gesù, facendo tutto per amore come Io ho fatto e come hanno fatto i Santi. A casa, a scuola e al lavoro fate tutto per amore di Gesù, e così le vostre opere più semplici e banali guadagneranno un grande valore meritorio, un grande valore spirituale, eterno. Che quando mio Figlio tornerà vi sarà di nuovo dato, questa volta sotto forma di meriti sovrabbondanti di gloria in Cielo.
Io sono la Madre del secondo Avvento, e perciò vengo prima di mio Figlio per preparare la strada a lui e a dirvi: non rimandate mai la vostra conversione a domani, perché potete essere sorpresi da mio Figlio Gesù Cristo, che verrà a voi con Potenza e gloria per dare a ciascuno la paga secondo le sue opere.
Vivete nell’amore, camminare nel cammino del vero amore a Dio, che è il cammino della rinuncia voi stessi, rinuncia a piaceri mondani, rinuncia alle tentazioni di Satana. E 'sì' alla preghiera, 'sì' al sacrificio, 'sì' alla grazia, 'sì' alla santità. Così, veramente sarete in piedi accanto a Me quando mio Figlio tornerà, e Io vi presenterò a Lui come mia razza eletta, mia discendenza materna. E così, Egli vi darà quella corona di vita e di grazia che vi ha promesso sin dall'inizio del mondo.
Continuare a pregare tutte le preghiere che vi ho dato qui, non potete immaginare quante grazie verso su di voi quando pregate queste preghiere, per tutta la vita sentirete gli effetti di queste benedizioni. E solo nel Cielo, nell'eternità comprenderete quanto Io vi ho dato, quanto vi ho favorito per mezzo delle mie Ore preghiera che vi ho dato qui.
Pregate, il mio messaggio più importante è la preghiera. In questo Natale, non dimenticate il mio Figlio Gesù, ma prima rivolgete il vostro cuore a lui e anche Lui volgerà il suo Cuore divino a voi.
Vi benedico tutti ora da Fatima, da Lourdes e da Jacareí."

(Santa Adelia) "Miei diletti fratelli, io, Adelia, torno ancora oggi per dirvi: il Cielo vi ama! Il Cielo vi ama!
E per questo vi ha portato qui, vi ha attratto e attraverso molti segni e chiamate vi ha portato qui. Per colmarvi di celesti grazie e benedizioni e ricchezze, affinché le vostre anime siano anime davvero ricche delle grazie di Dio, fortunate, anime dei veri principi, figli del Re del cielo.
Aprite i vostri cuori per ricevere questo abbondante torrente di grazie e di benedizioni, perché veramente nella vostra vita, nella vostra anima, lo Spirito Santo con il suo potente influsso inondi tutto il vostro essere fino a trasbordare le acque della sua grazia perché tutti bevano e anche tutti siano pieni di Spirito Santo.
Il Cielo vi ama nonostante le vostre grandi miserie e offese fatte a Dio nel passato, il Cielo ha avuto pietà di voi, il Cielo avuto misericordia di voi, il Cielo vi ha amato ed è stato generoso e misericordioso verso di voi. E questo Cielo che vi ha scelto non desidera altro da voi, se non che anche voi lo scegliete.
Il Cielo vi ha scelto, scegliete il Cielo, così che, veramente, il disegno di questo Cielo meraviglioso si adempia in voi, si realizzi in voi, diventi verità in voi e cambi il volto della terra.
Il Cielo vi ha scelto e vi ha amato, per questo ogni giorno egli viene a voi, egli parla a voi, vi da messaggi d'amore attraverso la bocca di questo servo di Dio che da ventitre anni è il vaso delle nostre grazie, il vaso di nostra elezione, il vaso del nostro amore.
Questo Cielo non si stanca di offrirvi la salvezza, il perdono e le grazie che vi sono necessarie per essere grandi santi. Ma purtroppo, il vostro cuore continua ad essere duro, chiuso, freddo come il ghiaccio, insensibile come una pietra. Per questo tanti piani e disegni che il Cielo aveva su di voi sono stati così spesso danneggiati e frustrati dalla vostra cattiva volontà. Ma questo Cielo che è infinitamente superiore a voi, non può essere mai vinto dalla vostra durezza. Perciò continua alla ricerca di cuori aperti a ricevere l'amore che è venuto a offrire e le grazie che egli è venuto a dare, così lo sceglieranno e proclameranno a tutti i popoli che è buono il Signore, solo il Signore è Dio, che solo il Signore è veramente degno di tutto il nostro amore, di tutto il nostro dono, di tutto il nostro servizio.
Il Cielo vi ha amato e vi ha chiamato qui per darvi grazia su grazia e benedizione su benedizione. E così, è stato ogni giorno di questi anni in cui durano qui le apparizioni della Madre di Dio con noi. Come avete risposto a questo amore? Cosa avete fatto per corrispondere a questo amore così grande che ha fatto tanto per voi?
Siete amati in Cielo, non disprezzate questo grande amore, per l’amore passeggero, per l’amore illusorio del mondo. Perché questo amore illusorio, prima vi illude con falsi piaceri e passeggeri, per poi lanciarvi nelle grinfie di Satana che vi tormenterà per tutta l'eternità nelle fiamme che mai si spengono. Siate più intelligenti del mondo, siate più intelligente del diavolo. Scegliete il Cielo, preferite l'amore celeste e così schiaccerete satana, il mondo e tutto il resto. E veramente, sarete vincitori in Cristo sarete vincitori per Cristo.
Il Cielo vi ha chiamato e vi ha amato e ha ancora molte più ricchezza, grazie e tesori da darvi qui, solo aspetta il vostro 'sì', solo aspetta che apriate la porta dei vostri cuori perché Egli dimori in voi.
Il Cielo è Gesù, è di Lui che sto parlando! Questo Cielo vi ha scelto e se voi lo scegliete, Egli riempirà i vostri cuori di tanta grazia così che come l'apostolo esclamerete: non sono più io che vivo, ma Cristo che vive in me.
Io, Adelia, o Adelina, vi amo molto, vi copro sempre con il mio manto, vi difendo, prego per voi ogni giorno. Resto triste perché nella maggior parte delle volte mi dimenticate, non mi pregate, non ricorrete a me. Desidero che insieme al mio amatissimo Marco, lavorate per diffondere di più la devozione a me, perché io godo di grande favori presso il Signore. E posso e voglio molto aiutarvi e aiutare tutti a raggiungere la salvezza.
Ora vi benedico tutti con amore e verso su di voi tutte le grazie che il Signore mi ha dato."

20 DICEMBRE 2014
MESSAGGIO DA SANTA LUCIA DI SIRACUSA
(Santa Lucia) "Miei diletti fratelli, io, Lucia di Siracusa, gioisco ancora per stare con voi. Vengo a dirvi: Aprite i vostri cuori al Signore che viene, raddrizzate le vie per il Signore!
Raddrizzate le vie per il Signore rinnovando la vostra vita, lasciando la vecchia vita di peccato dietro a voi e iniziando una nuova vita di grazia, di amore, di preghiera, di fedeltà a Dio.
Appianate tutte le valli che avete nel vostro cuore, cioè ogni abisso di peccato, ogni abisso di amore disordinato delle creature, dei piaceri e delle cose di questo mondo.
Appianate anche tutte le cime che ci sono in voi: la superbia, ogni montagna di orgoglio, di vanità, di amore voi stessi, di auto adorazione della vostra carne. Allora, la strada al Signore che viene attraverso la Vergine di Nazareth sarà preparata nel vostro cuore.
Sì, Egli è venuto la prima volta mediante la Vergine, e gli uomini non erano preparati a riceverlo. Ora torna a voi nella Gloria, attraverso la stessa Vergine, Madre del primo e del secondo Avvento, e ancora gli uomini non sono preparati a riceverlo, i cuori sono pieni di valli di peccati della carne, della sensualità, della lussuria, dell'avarizia. E pieni di montagne di orgoglio, di superbia, di auto adorazione della carne.
L'uomo non è pronto a ricevere il Signore, e però Egli è già in marcia ed è molto vicino a voi. Che sarà dell'uomo quando sarà sorpreso dal Signore sulle nubi del Cielo con i suoi angeli? Che confusione! Che tormento per la coscienza di tanti!
Perciò io vi dico: raddrizzate le vie per il Signore che ritorna a voi, raddrizzate la strada per il Signore trasformando la vostra vita. Convertendovi ogni giorno sempre più con lo sforzo, sempre continuo e perseverante per diventare migliori e liberarvi da tutto ciò che vi schiavizza al peccato.
Raddrizzate i sentieri per il Signore, trasformando il vostro cuore in una copia perfetta del Cuore della Madre di Dio: un cuore pieno di amore, un cuore pieno di fede, un cuore pieno di buone opere, di adorazione viva per il Signore, un cuore docile, fedele alla grazia del Signore perché Egli possa nascere in voi e realizzare in voi, come in Lei, grandi cose.
Raddrizzate il cammino, la strada per il Signore che torna a voi nella Gloria, lasciando ai morti quello che è dei morti. Cioè, lasciando a questo mondo corrotto ciò che è corrotto, e sempre più abbracciando ciò che è per il Cielo, che è Santo, che è bello, che è puro e gradito a Dio.
Così, la vostra anima sarà veramente visitata dal Signore, non solo a Natale, ma ogni giorno della vostra vita. Ed Egli così potrà nascere in voi e crescere in voi fino alla sua pienezza. Vale a dire, a portarvi alla santità totale in Lui.
Io Lucia, vi amo molto, voglio la vostra salvezza, voglio portarvi a una profonda trasformazione e unione con Dio, in questo Natale e in ogni giorno della vostra vita. Ma io posso fare ciò solo se voi me lo permettete con la vostra preghiera, con il vostro sì, con la vostra fedeltà e il distacco da tutto ciò che ha preso il posto di Dio nel vostro cuore.
Pregate, pregate molto il santo Rosario ogni giorno, con lui le vostre famiglie saranno salve, anche quei membri delle vostre famiglie che hanno il cuore più indurito possono essere toccati dalla grazia di Dio. Se siete perseveranti nella preghiera del Santo Rosario.
Pregate il Rosario delle lacrime della Madre di Dio che è così potente, per mettere giù tutti i piani di Satana. Recitate il mio Rosario ogni settimana perché con lui, io ho da darvi grandi e meravigliose grazia del Signore.
Ora vi benedico tutti da Siracusa, da Catania e da Jacareí. "

14 DICEMBRE 2014
MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA
(Maria SS.ma) "Miei diletti figli, oggi vi invito ancora una volta: siate Lucie, luci di questo mondo avvolto nelle tenebre come era la mia figlia Lucia di Siracusa.
Siate anche voi una luce per questo mondo avviluppato in tanta oscurità di peccato e di violenza, affinché questo mondo veda il cammino di salvezza per arrivare a Dio.
Siate Lucie cercando sempre in ogni momento di corrispondere alla volontà di Dio, come io ho fatto per prima, come mia figlia Lucia ha fatto a mio esempio, seguendo il mio esempio dopo di me. Corrispondete a questa volontà sempre più, dicendo 'sì' al piano dell'Onnipotente, abbandonando ogni peccato, rinunciando a voi stessi, affinché si compia nella vostra vita la volontà del Signore.
Non illudetevi! Coloro che non rinunciano al peccato non fanno la volontà di Dio.
La Volontà di Dio viene fatta solo quando rinunciate ai vostri peccati: di sensualità, di impurità, di invidia, di orgoglio, di ribellione contro Dio e la sua legge. Quando rinunciate alla vostra vanità, alla concupiscenza della carne e all'orgoglio della vostra vita.
Solo allora, la volontà di Dio è fatta in voi e attraverso di voi. Perciò vi dico, miei figli: rinunciate al peccato rinunciate alla vostra volontà corrotta. Così la volontà di Dio e il piano di Dio finalmente si realizzeranno nella vostra vita e così sarete veramente Lucie, luci, in questo mondo che ha tanto bisogno di luce.
Siate nuove Lucie, vivendo ogni giorno nell'amore del Signore, nel compimento della sua volontà, cercando in tutto, non solo di fare la volontà del Signore, ma di fare ciò che è meglio per il Signore. Pertanto, pregate, pregate e pregate. Perché solo con la preghiera avrete la forza di fare ciò che è meglio per il Signore, sempre e solo nella preghiera avrete la forza di rinunciare alla vostra volontà sempre.
Io vi Amo tutti! E ognuno di voi che è qui è predilettissimo, amatissimo dal mio Cuore. Vi Ho chiamato da tutte le parti per stare con me, ma non posso guidarvi verso il Cielo se voi non rinunciate al vostro modo di pensare, di agire, di fare e di cercare le cose, ed accettate il mio modo di condurvi e di agire in voi.
Perciò figliolini, oggi vi dico: rinunciate a voi stessi subito e lo Spirito Santo scenderà su di voi, con tanta forza. E Lui che è la mia Fiamma di amore vi trasformerà in Lucie, per illuminare il mondo come la mia figlia di Siracusa ha illuminato e ancora illumina il mondo.
Gesù è amore, l’amore è il mio Figlio Gesù! Mia figlia Lucia di Siracusa ha incontrato questo amore, ha capito questo amore, lo ha visto con il suo cuore. E l’ha amato tanto che ha lasciato tutto per lui. Anche voi potete scoprire la bellezza di Gesù, la gloria di Gesù, la bellezza di Gesù, la santità di Gesù, se aprite il vostro cuore a Gesù.
Voi sbagliate, volete che Gesù prima dimostri la sua esistenza a voi, poi credete in Lui. Vi dico il contrario: fate come ha fatto la mia figlia Lucia di Siracusa, credete in Gesù e egli realizzerà le sue meraviglie in voi. E così vedrete che egli è vivo e vivo vuole vivere, vuole agire in voi e attraverso di voi.
Convertitevi miei figli, il mondo è sull'orlo di un grande castigo, il mondo è sull'orlo della sua distruzione. La società si dissolve, le famiglie si distruggono ogni giorno di più, i giovani cadono nella perdizione e nel peccato ogni giorno che passa. E neanche i bambini sono esenti da questa grande onda di peccato e oscurità che tutto avvolge. Quanti bambini non pregano più e sono già diventati piccoli nemici di Dio, perché i loro genitori vi hanno instillato il disprezzo per la preghiera, per Me e per mio Figlio Gesù. Satana ride per aver ingannato tutti voi miei figli con i piaceri e con i peccati.
Svegliatevi! Convertitevi! Uscite da questa morte, perché il Padre eterno fino ad ora si lasciato assicurare da me, si è lasciato placare da me. Ma già arriva l’ora in cui egli dirà: spostati mia figlia Predilettissima, non posso più sopportare tanti peccati sommati e moltiplicati di questa umanità che già Mi odia. Ho intenzione di purificare, di castigare, di pulire la terra.
Perciò miei figli, guai a voi se il Padre Eterno scarica la sua ira. Chi potrà sfuggire dalla sua furia? Non voglio che soffriate in futuro, è per questo che vi dico: convertitevi! Se oggi ancora avete un movimento sincero di conversione nel cuore, egli si lascerà commuovere, egli vi perdonerà. Egli vi perdonerà e vi darà la sua misericordia, egli si placherà e vi darà la sua misericordia e vi darà la pace, la salvezza, e la grazia.
Quindi, convertitevi sinceramente, perché le vostre famiglie sono già piene di demoni e anche molte chiese e conventi sono abitate da molti spiriti delle tenebre, per i peccati che li si praticano. Ci vuole la conversione! Se voi poteste visualizzare i peccati del mondo come io li vedo e quanto io li vedo, comincereste a piangere lacrime di sangue con me miei figli. È orribile! Vedi crimine su crimine, senza che vi sia una sola goccia di pentimento, di rimorso nel cuore dell'uomo. L'uomo è diventato crudele, cattivo, offende il suo creatore che gli ha dato la vita e gliela conserva, senza pena, senza pensare che crocifiggono di nuovo mio Figlio.
Quindi vi chiedo: convertitevi!
Il mio messaggio di oggi è per ciascuno di voi e per tutti i miei figli, il tempo è breve! Il tempo finisce! È necessario convertirsi velocemente perché non possiate essere colpiti dall'ira di Dio. E non pensate che io predico un Dio molto duro. No! Predico il vero Dio che perdona il peccatore pentito, e che castigherà con l'inferno il peccatore ostinato.
Così Dio è giusto, premia i giusti che perseverano nel bene, dà la salvezza al peccatore che si pente, e punisce il peccatore che ride del Signore e calpesta il sangue di mio Figlio.
Prego per voi ogni giorno, ma se non c'è conversione e preghiera da parte vostra, io proprio non riuscirò a giustificare la vostra causa davanti a Dio. Perciò dico a voi, figliolini: convertitevi! Ascoltate il messaggio che ho dato a Caravaggio: più digiuno il venerdì, più preghiera, più consacrazione del sabato al mio Cuore immacolato per pregare con me, per ottenere la grazia e la misericordia.
In verità io vi dico, chi viene qui ai sabati pomeriggio per pregare, salveranno mille anime dal Purgatorio ogni volta, e otterranno ogni 1 ° sabato di ogni mese un'indulgenza plenaria, la remissione di tutte le pene dei loro peccati. Prometto anche, che chi arriva qui sabato pomeriggio a pregare, ringraziarmi e intercedendo con me per l'umanità, che non perirà né lui né i suoi parenti nelle fiamme eterne.
Prometto tanto in cambio di così poco! Tale è il mio amore di Madre. Siate Grati miei figli, non siate ingrati, non siate traditori Giuda. Non disprezzate l’Amore di Dio per i piaceri e i peccati, perché se preferite questo finirete per essere abbandonati dal Signore come Giuda fu. Quindi: convertitevi! Cambiate vita!
Io sono la Signora del Rosario, io sono la Rosa mistica, io sono la Madre di misericordia. E tutti coloro che amano, pregano e propagano il mio Rosario andranno ad abitare in una dimora speciale in Cielo, ben accanto a me, accanto al mio Domenico di Gusman e ai Santi che più amarono il mio Rosario.
E inoltre, lì, insieme al mio amatissimo Marco che ancora una volta ha fatto un nuovo Rosario per me oggi, canterete con Me inni della gloria al Signore per l'eternità.
Tutti oggi, vi benedico da Caravaggio, da Montichiari e da Jacareí."

13 DICEMBRE 2014 FESTA DI SANTA LUCIA DI SIRACUSA
MESSAGGIO DA SANTA LUCIA 
(Santa Lucia) "Miei diletti fratelli, io, Lucia, serva del Signore e della Madre di Dio, sono contenta di essere qui con voi oggi il giorno della mia festa. Vengo a dirvi: siate Lucie, Luci.
Siate luci per questo mondo avviluppati nelle tenebre, splendendo nell’oscurità con la luce delle vostre virtù, della vostra fede, della preghiera, del vostro amore. In modo che questo mondo caduto nel peccato, possa trovare la luce della salvezza, della pace e della grazia di cui ha tanto bisogno, così possa finalmente trovare il Signore e in lui la sua salvezza.
Siate Luci per questo mondo pieno di tenebre che si allontanò tanto da Dio, che ormai più non riesce a trovare la strada della sua salvezza e pace. Se voi non portate a questo mondo la luce del Signore. Se voi non sarete altre Lucie, altre luci, questo mondo caduto nelle tenebre non potrà essere salvo. Perciò è la vostra missione portare a questo mondo sempre più la luce del Cielo.
È vero, il mio caro Marco ha detto bene, avete qui un’arma invincibile che sono i video delle apparizioni della Madre di Dio, delle lacrime, e delle vite dei Santi, che ha fatto per voi il nostro amatissimo Marco. Queste armi invincibili sono in grado di toccare anche i cuori più induriti, solo è necessario portare a loro questa luce, solo è necessario portare a loro questa grazia, e il resto noi e lo Spirito Santo lo faremo insieme.
Portate loro questa luce, portate loro questa grazia, in modo che tutti possano conoscere il cammino della salvezza, la via della pace. Perciò questo luogo è tanto amato dal Cielo, tanto prediletto dalla Madre di Dio e perciò questo vedente, questo servitore del Signore che qui sta è tanto prediletto dalla Madre di Dio, tanto prediletto mio e dei Santi. Perché egli ha fatto la maggiore di tutte le opere per far conoscere a tutti la luce, la grazia e l’amore del Signore. Sono questi video, che sono in grado di illuminare anche l'anima più piena di tenebre.
Portate questa luce al mondo, perché in questa ora in cui satana si proclama il vincitore, il conquistatore sicuro di tutta l'umanità, è necessario portare questa luce che salva, questa luce che illumina e che dissipa le tenebre, così che il mondo possa veramente essere salvato.
È la vostra ora apostoli degli ultimi tempi, ora dovete essere Lucie, luci per questo mondo più che mai. Andate, fate gruppi di preghiera Cenacoli di preghiera di famiglia in famiglia, portando questa meravigliosa luce che emana da questo luogo affinché sempre più anime siano illuminate, liberate dalle tenebre del peccato e di satana e possano trovare una nuova vita in Dio, la vera vita in Dio.
Siate Lucie, luci per questo mondo, facendo la luce della vostra virtù, della fede, della preghiera brillare come mai davanti a tutti. Non nascondete la vostra luce come si nascondere una lampada sotto il letto, perché la lampada sotto il letto non può illuminare perché è nascosta.
Fate risplenda la luce della vostra fede fuori dalle vostre case, portandola ad ogni famiglia, ovunque, a ogni cuore. Se voi camminate nella preghiera, camminate nelle virtù, camminate nel bene, la luce si irradierà da voi agli altri automaticamente, ed essi sentiranno la presenza di Dio in voi, della Madre di Dio in voi. E si avvicineranno a voi cercando questa luce, cercando questa pace, cercando questa grazia celeste che sarà in voi.
Andate e non abbiate paura, fatemi conoscere e amare da tutti, così che la Madre di Dio, Maria SS.ma sia più conosciuta e più amata. Tutti coloro che mi conoscono, conoscono la Madre di Dio, e tutti coloro che mi amano, amano finalmente la Madre di Dio, perché io porto tutti a lei, io sono la via alla Madre di Dio. Perciò miei fratelli portate, portate i miei messaggi, portate la mia devozione, fate conoscere la mia vita a tutti, e vedrete quanti cuori saranno toccati dalla grazia del Signore e saranno innamorati di lui.
Io Amo tutti voi, e vi supplico: recitate il mio Rosario almeno una volta la settimana, ho tante grazie da darvi e voglio darvele attraverso di lui. Non siate ingrati, non siate crudeli con il Signore che già vi ha dato tante grazie attraverso di me.
Non ripagate l'amore del Signore con più peccati, ma ripagate questo grande amore con più amore, con una vita veramente rivolta a lui, fedele a lui. E così io vi prometto che Dio farà meraviglie per mezzo a voi come ha fatto con me.
Pregate il Santo Rosario e fuggite dal male dal peccato, se fate questo il Cielo sarà vostro. Vi amo tanto e vi proteggo, vi custodisco e vi guido sempre più.
E oggi nel giorno della mia festa, con tutto il mio popolo siracusano mi rallegro con voi e vi benedico da Catania, da Siracusa e da Jacareí."

08 DICEMBRE 2014 MESSAGGIO DI DIO PADRE ETERNO E DI NOSTRA SIGNORA, FESTA DELL'IMMACOLATA CONCEZIONE, GIORNO DELLA GRAZIA UNIVERSALE. 
(DIO Padre eterno): "miei figli diletti, oggi gioisco con voi nella festa della mia Figlia predilettissima Maria.
Io gioisco con voi nel giorno in cui ho creato la sua anima Immacolata e l'ho infusa nel suo sacro corpicino che già stava da sette giorni in formazione, tanti quanti furono i giorni in cui ho creato il mondo e poi mi sono riposato. Perché Maria è la nuova creazione, Maria è il mio nuovo mondo d'amore, Maria è la nuova umanità ricreata da Me esente da macchia originale, tutta piena della mia benedizione, tutta piena della mia predilezione, tutta piena del mio amore, tutta piena della mia benevolenza, tutta mia amica.
Ella è l'Immacolata concezione! Ella è tanto Immacolata che è la purezza stessa. Ella è così Santa, che è la stessa santità. Ella è così piena del amore mio che è lo stesso amore. Ella è così piena della mia pace che è la pace stessa.
Io ho mandato mio Figlio nel mondo per mezzo di Lei e desidero che anche tutti gli uomini vengano a me attraverso di Lei. Voglio che veniate per mezzo di Maria che è la scala del Cielo, la Porta del Paradiso e il cammino tramite cui Io ho mandato mio Figlio a voi, e desidero che voi veniate tramite Lei al mio Figlio per arrivare a Me.
Io sono il vostro Padre che vi ha dato quella Madre risplendente, risplendente di bellezza per essere per voi nella vita, luce per illuminare i passi in mezzo a tante tenebre, pace in mezzo a tanta violenza, guerra e odio, per essere la vostra Protettrice in tutte le insidie di Satana, perché non cadiate nel peccato.
Vi ho dato questa Madre per essere il vostro appoggio, maestra, modella e via per la quale salirete facilmente fino a Me in Cielo.
Io vi ho creato con tanto amore, e invece sono pagato solo con ingratitudine dalla maggior parte delle mie creature. Usano i doni e i talenti che Io ho dato loro, per offendermi, per offendere il mio Figlio, per offendere lo Spirito Santo. Ci contristano incessantemente con peccati su peccati.
Io non sono cambiato miei figli, sono lo stesso Dio di Abramo, di Isacco, di Giacobbe, di Mosé e dei profeti. Io sono il Dio dei vostri padri. E come non sono cambiato, come Io non ho risparmiato Sodoma e Gomorra e le ho rase a terra con il fuoco che ho fatto piovere dal Cielo, fino a non restare di esse neanche la traccia. Così pure, Io non voglio tollerare i crimini di questa umanità per sempre.
Punirò come mai ho fatto prima, perché così come sono un Padre misericordioso che perdona sempre il peccatore sinceramente pentito; Io sono anche un Padre Giustiziere per coloro che si fanno beffe del mio Nome, per coloro che calpestano il sangue di mio Figlio crocifisso, per coloro che calpestano le lacrime di mia figlia Maria.
Ed è per questo che punirò con fuoco dieci volte più ardente di quello che cadde su Sodoma e Gomorra, perché questa generazione empia, dura di cuore che ama il peccato e disprezza il mio amore, questa umanità è andata troppo oltre. Non posso più continuare tollerando che la madre uccida il suo figlio nel suo stesso grembo unicamente per egoismo, per liberarsi della responsabilità.
Non tollererò più che il mondo continui ad offendermi con peccati di sensualità, di impurità, anche con i peccati che tradiscono la verità conosciuta come tale: la negazione della mia Parola, dei dogmi della mia Chiesa, negazione fatta dagli stessi sacerdoti, vescovi e persino papi dalla mia Chiesa.
Non permetterò che Satana continui a prendersi gioco di Me, per aver sedotto l'intera umanità e portandola alla ribellione contro di Me. Mostrerò il mio potere, mostrerò che sono ancora Signore di tutte le cose, e che senza di me l'uomo non sussiste.
Vedete questa grande siccità che affligge il vostro paese? È il castigo per i vostri peccati. Voi disprezzate il mio Figlio Gesù, disprezzate sua Madre, disprezzate i miei Comandamenti, disprezzate i nostri Messaggi. Così, io non vi mando più pioggia dal cielo e così vi flagello con la sete, così che voi vi convinciate che senza di Me, voi non avete neppure l' essenziale per vivere 'Acqua', la cosa più semplice del mondo, Acqua, in modo che vediate che io sono il Signore di tutte le cose.
Ma se oggi, se oggi stesso vi pentiste Io farei piovere su voi molto più di acqua naturale, farei piovere su voi fiumi di grazie, fiumi di benedizioni, fiumi di misericordia che trasformeranno la vostra vita in un mare di grazia e quanto più voi bevete di questo mare di grazie, ancora più ne avrete da bere infinitamente.
Io, il vostro Padre, già sono stato qui da un anno venendo con Maria, per chiamarvi alla conversione, per chiamarvi a ritornare al mio Cuore. Ma quanti di voi continuate ancora duri come l'acciaio, freddi come blocchi di ghiaccio, insensibili come pietre fredde di marmo.
Cosa volete miei figli? Volete vedere la mia Faccia? Ah! Non avete ancora meriti per questo. Se volessi mostrerei la mia Faccia a voi, ma irata per la vostra durezza di cuore.
Cosa volete ancora? Oggi stessi vi ho appena dato attraverso Maria il Mio segno nel sole, per mostrarvi che ero già sulla strada per questo luogo, che Io già stavo discendendo verso di voi per parlarvi , per benedirvi, per salvarvi ancora una volta.
Cosa volete? Volete vedere Maria? Oh, no! Se poteste vedere Maria la vedreste piangere lacrime di sangue per la vostra durezza di cuore, per la vostra freddezza, per i vostri peccati di pensiero, parole, azioni, di pigrizia, di omissione, di mancanza di volontà nel compiere la nostra Volontà e di sicuro, non potreste nemmeno supportare di vedere Maria piangere lacrime di sangue per vostra colpa.
Perciò, cuori duri, generazione empia, generazione disobbediente, curvati e servi davanti a me, arrenditi al mio Amore. Sei una generazione superba, esigi prima i segni per poi credere e vedere la mia gloria. No! Abbi prima fede in Me, Apri prima il tuo cuore poi vedrai la mia gloria, vedrai le mie grazie, vedrai i miei prodigi nella tua vita.
Io sono tuo Padre, io sono il tuo Creatore! Torna a Me, creatura, apriti oh terra, perché sto tornando a te. Apri le tue braccia e il tuo cuore per ricevermi, volgi il tuo sguardo al mio sguardo che ti trasmette tutto il mio amore che ti dà la certezza che di nulla ti castigherò, né ti condannerò se oggi odo uscire dalle tue labbra e dal tuo cuore la parola ABBÀ, Padre. Sì, non voglio offendervi, ho peccato contro il cielo e contro di te, non sono più degno di essere chiamato tuo figlio.
Se mi diceste questo, vi perdonerei, cambierei la vostra vita e metterei di nuovo al vostro dito l'anello della mia amicizia, i sandali della mia grazia, la veste celestiale della purezza e di tutti i doni della mia benevolenza. E in verità riverserò sopra la vostra testa l'olio profumato della mia unzione, della mia benedizione, che vi accompagnerà e vi renderà felici ogni giorno della vostra vita sulla terra.
Cammina in santità alla mia presenza, cammina in santità ai miei occhi generazione, cammina in santità davanti a Me generazione, mio popolo. Mio figlio che Mi ascolti ora, perché è la santità che ti rende simile a Me e che mi rende veramente orgoglioso di te, compiacer Mi in te, gioire in te.
Dammi il tuo amore, non voglio tu faccia incredibili gesta, voglio solo una cosa: che mi ami semplicemente, e che lo scopo della tua vita, delle tue azioni, sia unicamente accontentarmi , glorificarmi, lodare Me, rendermi amato e conosciuto.
Io sono l'Amore, L'Amore sono Io, e tutto quello che procede da Me ha amore, é mio figlio, nato da me. E colui che è nato da Me, ama ciò che Io amo e aborrisce ciò che Io aborrisco. Se voi non aborrite l' impurità, la menzogna, la disonestà, la vanità, gli odi criminali, se voi non aborrite la concupiscenza della carne, la lussuria, se non aborrite la superbia della vita, il mio amore non è in voi, e io non sono in voi.
Colui che sta in me, ama ciò che Io amo, aborrisce ciò che Io aborrisco, è simile a Me nei miei sentimenti, nelle mie Parole e nelle mie opere. Fa quello che Io faccio, lavora come Io lavoro e sta sempre in Me e Io in lui. Aprite il vostro cuore a Me perché Io viva in voi, voglio darvi la vera vita in Me tramite Maria, e lei a sua volta vi porterà a mio Figlio e mio Figlio vi porterà a Me. Quindi ceneremo insieme e grande sarà la nostra gioia per tutta l'eternità.
Io sono il vostro Padre e voglio che vi avviciniate a Me, per creare con Me legami d'amore. Parlate più spesso con Me, confidatemi le vostre necessità, lodate Mi, pensatemi così che agisca in voi, lavori con voi, cercate di conoscere di più la mia Persona, il mio Amore. Così che, davvero, Io possa dare ai vostri cuori la somiglianza con Me. Dare ai vostri cuori, alle vostre anime la propria somiglianza della mia bellezza, la somiglianza del mio amore, la somiglianza del mio stesso Cuore.
E così il mio Cuore nel vostro cuore realizzerà opere meravigliose per la salvezza dell'umanità.
Figli miei, convertitevi in fretta. Non tenete il cuore duro come il mio popolo che camminava con Mosé nel deserto, così che non debba castigarvi improvvisamente come ho fatto con quel popolo recalcitrante.
Ma innanzitutto siate come Maria, siate come i miei Santi che docilmente sempre hanno detto 'sì' alla mia Voce e hanno camminato sempre nella mia Volontà, nella mia grazia, nella mia pace.
Volete sapere cosa è la Pace? La pace è la mia Volontà. Chi fa la mia volontà vive in Pace, chi è nella mia volontà è in pace. Chi conosce la mia volontà e vive la mia volontà, conosce la Pace e vive in Pace.
Oggi nel giorno in cui tutto il Paradiso gioisce con Me e con voi, per la creazione dell'anima della mia principessa Maria, esente da ogni macchia di peccato; 
Io Vi benedico con grande amore e generosamente ora."

7 DICEMBRE 2014 ANNIVERSARIO DELLE APPARIZIONI DI JACAREÍ
MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE, DI NOSTRA SIGNORA, e di SANTA BÁRBARA
(Marco): "Sì, che buono."
(Nostro Signore): "miei figli diletti, oggi io, Gesù, Figlio del Padre eterno, il Figlio della Santissima Vergine Maria, vengo a voi con mia Madre e con la mia serva Barbara. Per benedirvi e per dirvi: l’Amore non è amato, io, l'eterno Amore, non sono amato dalle mie creature, e per questo il mio Cuore è sempre afflitto per la profonda ingratitudine degli esseri umani.
Che Crudeli sono gli esseri umani, non fanno altre cose se non pensare ai peccati, crimini e guerre ovunque. Usano i doni che ho dato loro: l'intelligenza, la volontà, la ragione e i talenti che ho dato loro, tutti per offendermi. Non c'è nessun posto sulla terra dove io posi il mio sguardo e che non veda continuamente: peccati, crimini, guerre e malefatte.
Il mio Cuore è intristito, è saturo di dolori e di ingratitudini che Mi causano gli uomini. Perciò vi dico: miei figli: l’Amore non è amato! Io vi ho offerto il mio amore eterno, vi ho offerto il mio Spirito Santo, vi ho offerto la mia Parola, vi ho offerto le ricchezze, i tesori della mia chiesa, vi ho offerto la mia Madre, vi ho offerto gli angeli e i Santi per aiuto. E Nulla di ciò, miei figli, è buon per voi, perché i vostri cuori sono duri come il marmo, il vostro cuore è un blocco di ghiaccio, che nessun raggio della mia grazia mai può penetrare.
Non siate, non siate duri come quel popolo che mi ascoltava duemila anni fa, e che mi ha portato alla croce proprio perché non ha accettato il mio amore, non ha capito il mio amore.
Pentitevi, pentitevi dei vostri peccati e amate l’Amore. Amate l'amore che non è amato. Amate il mio Cuore che non è amato. Questo Cuore che non si stanca di cercarvi, di offrirvi tante e tante grazie per la vostra salvezza.
Non siate come il traditore Giuda, che fu uno degli esseri umani più favoriti da Me e da mia Madre in tutti i tempi, e fu colui che ha fatto il peggior tradimento contro di me.
Non siate come Giuda, figli miei! Non siate ingrati! Accettate le grazie che io e mia Madre abbiamo portato per voi nelle nostre apparizioni qui. Questi messaggi che vi mostrano, miei figli, come dovete vivere per guadagnare il Cielo. Questo Cielo che vi ho promesso quando ho detto: nella casa del Padre mio vi sono molte dimore. Vado a prepararvi un posto. Sì, nella casa del Padre mio vi sono molte dimore e io voglio portarvi a queste dimore, ma affinché voi possiate abitare in queste dimore, è necessario convertirvi veramente, lasciare il peccato, cambiare la vostra vita, vivere i comandamenti che mio Padre, e Io vi ho dato. Vivete secondo la mia parola.
Sì, in breve il grande castigo arriverà, assenzio, calici versati, le trombe, e tutta la terra tremerà nella paura quando arriverà l’ora della mia grande giustizia. Ridurrò a nulla i vostri piaceri, divertimenti disordinati e anche tutto ciò a cui vi siete attaccati, preferendo queste cose al vostro Creatore. Ridurrò a nulla i luoghi di peccato, e le città dove ci sono più peccati le raderò, come Sodoma e Gomorra, fino a che non resti nemmeno una traccia di loro, neanche la memoria.
Perché, miei figli, agirò con tanto rigore? Perché gli esseri umani non hanno nessuna vergogna di essere severi con il loro Dio, crocifiggendolo di nuovo ogni giorno con i loro peccati. L'essere umano non ha nessuna vergogna anche ad essere rigorosi con il loro prossimo, commettendo aborti, omicidi, adulteri, fornicazioni, tradimenti e ogni tipo di furto, disonestà, inganno e tante cose che feriscono la carità.
Per questo io agirò, agirò con rigore per mostrare all'umano che io non sono morto, che non sono rimasto morto. Sono morto, ma sono risorto, non sono morto per sempre. Questo è quello che voglio dirvi: io sono risorto, sono vivo, e vivo applicherò la mia giustizia ai peccatori.
Se non volete essere del numero di quegli ingrati che punirò senza pietà, convertitevi senza indugio. Ora vengo come Salvatore misericordioso, come ho detto alla mia figlia Faustina Kowalska, perché in breve arriverò come giudice imparziale.
Chi non vuole passare attraverso la porta della mia misericordia, dovrà passare attraverso la porta della mia giustizia. E vi dico, miei figli: sarà orribile essere attaccati dai demoni e essere introdotti nelle fiamme eterne, dove il vostro dolore non ha alcun sollievo, nessun rimedio nella prigione da dove mai uscirete, carcere perpetuo e dove non avrete riposo né di giorno né di notte. E dove sarete tormentati dai demoni così che sia soddisfatta la giustizia del Padre.
Sarà orribile! Se voi non riuscite a sopportare il dolore della bruciatura del fuoco della terra, anche per pochi secondi, come sopporterete il dolore delle fiamme dell'inferno per l'eternità. Pensate a questo e non peccherete. Pensate a questo e non mi offenderete. Pensate a questo e mai cadrete nelle tentazioni e negli inganni del mio nemico, il diavolo.
Vivete nella mia grazia, amate il mio Cuore che vi ama tanto. Io e mia Madre, siamo stati qui da oltre 23 anni, mostrandovi, provandovi costantemente il nostro amore. Se non vi amiamo con amore di follia: Se non vi amassimo con amore infinito, non continueremmo qui perseveranti, cercandovi, lottando per voi, chiamandovi alla salvezza, nonostante i vostri continui rifiuti di rispondere alla nostra chiamata, a rispondere ai nostri avvisi.
Il lungo tempo della nostra permanenza in queste apparizioni è colossale prova e magna del grande amore che abbiamo per ognuno di voi, figli miei. Quello che ho detto qui e alla mia figliolina Margherita Alacoque torno a ripetere: questo è il Cuore che tanto ama sia gli uomini, e dalla maggior parte di loro solo è pagato con ingratitudine, peccati e offese.
Amate il mio Cuore che vi ama tanto e che si prodiga ogni giorno in grazie e portenti per salvarvi. Ecco mia Madre Regina e Messaggera di pace, il Cuore immacolato, che è la porta e il cammino per il quale desidero che veniate a me.
Perché io chiedo la devozione a mia Madre? perché lei è il cammino per cui sono venuto dal Cielo agli uomini, ed è il cammino per cui voglio che gli uomini salgano dalla terra a me. Molti sciocchi in passato attaccarono i miei messaggi qui, negando che io chiedo la devozione a mia Madre.
Se vi chiedo la devozione a mia Madre, oh stolti, è perché è il percorso di cui sono venuto a voi, e per cui voglio che voi veniate a Me.
Mia mamma vi porterà fino a me, e Io vi porterò fino al Padre. Perciò abbiate una vera devozione a mia Madre, per il Cuore di questa Madre. Che il vostro amore per mia Madre sia disinteressato, fermo, non appassisca, non si indebolisca nelle più piccole tentazioni, illusioni o capricci. Che sia costante, che non si scoraggi mai e mai smetta di crescere nell'amore vero per lei, né ostacoli, né le sofferenze, né nelle prove, o le tentazioni.
Che sia un amore di servizio, che trovi la vostra gioia lavorando per mia Madre, per fare conoscere e amarla, e per rendere i suoi messaggi obbediti da tutti.
Che sia un amore generoso che non si stanca mai di sacrificarsi per lei, e mai si accontenti di dare poco a mia mamma, ma che sempre più e più e più la serva. Sia un amore profondo, intenso, un amore che nasce dal fondo del vostro cuore, come è stato l'amore del mio Alfonso de Liguori per lei, del mio Geraldo Majella, del mio Gabriele dell’Addolorata lei, dei miei Pastorelli di Fatima per lei, della mia Bernadette di Lourdes per lei, e del mio Marco per lei.
Che il vostro amore sia un amore ardente per la mia Mamma, come un fuoco, come è l'amore che brucia nel petto del mio Marco, mio colombino, il mio preferito già scelto da me nel grembo materno per essere il mio portavoce, mio ambasciatore per voi, mediatore tra Me e mia Madre e voi. Per darvi le mie parole di vita, di vita eterna.
Il mio Cuore vuole che veniate a me tramite mia Madre. Perciò amatela, pregate il suo Rosario ogni giorno. Chi prega il Rosario ogni giorno loda la mia Madre, loda anche Me dicendo: Benedetto sei tu fra le donne e Benedetto è il frutto del tuo seno Gesù.
Sì, nel Rosario date gloria a mia Madre e a Me, e il mio sacro Cuore con il suo Cuore riversa su di voi grazia su grazia, benedizione su benedizione.
In verità vi dico, chi prega il Rosario ogni giorno non morirà in peccato mortale. Perché il mio sacro Cuore darà a queste anime tutte le grazie perché questa persona lasci questo mondo in amicizia con me, nella mia grazia, e non mostrerò a lei al momento della sua morte la mia faccia irata, ma il mio volto misericordioso e benevolo per riceverlo nelle dimore della casa di mio Padre.
Coloro che pregano e amano il Rosario di mia Madre saranno amati da Me come se fossero la più intima fibra del mio sacro Cuore, come la mia propria gloria. Perciò, amate il sacratissimo Rosario di mia Madre e fate che Ella sia amata da tutti.
Oggi, nell'anniversario delle nostre apparizioni qui al mio figliolino Marco, tutti benedico con amore da Paray-Le-Monial, da Dozulé e da Jacareí.
Pace a tutti voi, figli miei. Pace Marco, il più impegnato e dedicato dei servi del mio sacro Cuore. "

(Maria SS.ma): "figli miei, oggi mentre celebrate l’anniversario mensile delle mie apparizioni con l'intero Cielo, al mio figliolino Marco in questo luogo, nella città di Jacareí. E quando siete già alla vigilia della festa della solennità dell'Immacolata Concezione. A tutti dico: io sono la Regina e Messaggera di pace! Io sono l'Immacolata Concezione. Io sono la donna vestita di sole! Io sono la perfetta umanità realizzata in Dio! Io sono la nuova Arca dell'Alleanza! Io sono la Signora che tutta la terra stava aspettando da millenni e che è stata concepita nel grembo della madre senza la macchia del peccato originale, tutta bella, tutta pura, Tota Pulchra, tutta amica del Signore, preservata non solo dalla macchia originale, ma anche da tutte le macchie attuali. Piena dei doni dell'Altissimo, dei privilegi del Signore, brillante come il sole, bella come una stella, luminosa come il sole nel punto più alto della giornata.
Sono il sole che il Signore collocò nel cielo scuro dell'umanità che da tante migliaia di anni aspettava il suo Redentore. Sono l'alba della redenzione! Con la mia immacolata Concezione effettivamente Dio iniziò l'opera della redenzione dell'umanità. Perché per essere concepita senza peccato nel grembo di mia madre Anna, cominciava a passare l’antica legge, per essere inaugurata la nuova legge. E così, con la mia nascita, con il mio 'sì' ho disfatto l'abisso che c’era tra voi e il creatore. La Parola si incarnò nel mio seno, si è fatto uomo, e con la sua vita, passione e risurrezione, ha riaperto per voi le porte del Paradiso chiuse per il peccato dei nostri primi genitori.
Io sono l'Immacolata Concezione, sono tanto Santa che sono la stessa santità. Sono così piena di grazia, che sono la stessa grazia. Questo dissi a Pesqueira – Pernambuco, alle due ragazze a cui sono apparsa: io sono la Grazia! In me tutti voi trovate la grazia del Signore! Non temere Maria, perché hai ottenuto grazia davanti al Signore. Se io ero già Immacolata e piena di grazia, perché ottenni grazia? L’Ho ottenuta per voi, io sono la Grazia e chi viene a Me sarà riempito con la grazia del Signore, della grazia che santifica, della grazia che purifica, della grazia che perfeziona, della grazia che eleva, della grazia che abbellisce e che vi rende vivi riflessi della santità della Santissima Trinità.
Io sono la grazia e chiunque viene a me, per carico di peccati che sia, se mi da il suo 'sì', se ha il vero desiderio di amarmi e di lasciarsi formare da me, lo conduco alle fonti della grazia del Signore. E quest'anima è piena della sua grazia, piena di amore, piena dei doni dello Spirito Santo.
Io sono la Regina e Messaggera di pace, sono apparsa qui con questo titolo per dirvi che vengo nel nome del Signore, portando la pace che la vostra anima tanto desidera, di cui ha tanta sete, ha tanta fame, ma che non trovate.
Siete castigati da Dio con afflizione interiore, con angustia interiore, con la mancanza di pace nelle vostre famiglie, perché cercate la pace dove essa non esiste. La Cercate nei peccati, nelle fornicazioni, nei beni materiali, nei soldi. Costruendo per voi dei falsi idoli di piacere, di potere, di avidità, di violenza, di egoismo, adorandovi al posto di Dio e come Dio. Peccate come Satana ha peccato e per questo nella vostra vita accadono così tante punizioni, accade che non avete pace, perché solo in Dio si può trovare la vera pace e possederla.
Perciò sono venuta come Regina e Messaggera di pace, per dirvi: che solo in Dio potrete trovare la pace. E come Dio mi ha fatto Mediatrice di pace, solo tramite me potrete ricevere la pace del Signore. Chi vuole la pace venga a me e io gliela darò. Chi ha sua anima afflitta, angustiata, sofferente, tribolata, inquieta venga a Me e io la pacificherò. Io la riempirà con la mia pace in modo che questa persona già cominci a godere la pace dei Beati del Cielo in questa vita.
Pregate il mio Rosario ogni giorno, l'anima che pregare il mio Rosario non sarà mai abbandonata da me. Manderò i miei mille angeli custodi per custodirla in tutte le sue vie e ad aiutarla in tutte le sue sofferenze. Soprattutto nelle tentazioni, e se lei fugge dal peccato e non si arrende facilmente a Satana, i miei Angeli la conserveranno sempre nell'amore di Dio.
L'anima che pregherà il mio Rosario sarà accompagnata da me ovunque vada, e in tutte le sue imprese, sofferenze e dolori sarò al suo lato, per sostenerla, aiutarla e custodirla.
Pregate il Rosario delle mie lacrime ogni giorno, perché attraverso questo rosario sempre più vi coprirò con il mio manto materno, e terrò il nemico lontano da voi e dalle vostre famiglie. E se gli entra nelle vostre famiglie, non potrà causare molti danni, perché con la potenza delle mie lacrime io lo respingerò e manterrò l'ordine, l'armonia e la pace familiare, sempre costante nella vostra casa.
Pregate la mia Settena ogni mese dal giorno 1 al giorno 7 di ogni mese, fedelmente, perché attraverso di essa io ogni giorno vi do copiose benedizioni, traggo molte anime dal Purgatorio. E vi prometto che ogni giorno della Settena mille peccatori saranno toccati dalla grazia del Signore, si convertiranno e saranno appassionati per il Signore.
Pregate la mia Settena, non sapete quanto potente è, e per questo la disprezzate. Se vedeste con i miei occhi quante anime sono toccate dalla preghiera della Settena voi la fareste nel mese intero e non solo in 7 giorni del mese.
Pregate, pregate la mia Settena, perché da essa dipende la conversione della Russia, del Brasile e di molte nazioni della terra.
Tutti benedico ora da Caravaggio, da Lourdes e da Jacareí.
Pace miei figli diletti. La pace Marco, il più dedicato e impegnato dei miei figli e servi amati."

(Santa Barbara): "fratelli miei diletti, io Barbara, vengo ancora oggi per dirvi: vi amo, vi amo molto! Mi Prendo cura di voi, vi proteggo, vi difendo e sono al vostro fianco anche quando il vostro cuore è duro a causa della mancanza di preghiera, per il vostro peccato e non sentite la mia presenza.
Quante grazie vi concedo e di quanti favori vi colmo ogni giorno. Se il vostro cuore non fosse così accecato dal vostro peccato vedrebbe le continue prove del mio amore e della mia presenza per voi. Sì, la mia presenza vicino a voi.
Seguite le mie orme, che come stelle luminosa ho lasciato per voi sulla terra. Seguite le mie orme di preghiera costante, di purezza, di fedeltà a Dio, di coraggio e forza d'animo che sono sommamente necessarie se volete salvare le vostre anime e arrivare fino al Cielo.
Molti pensano che essendo incostanti, essendo codardi di fronte alla sofferenza otterranno la corona della vita eterna. No, il Cielo non è per i codardi. Il Cielo è per gli eroi, per i più coraggiosi, per quelli che accettano il sacrificio, che accettano la sofferenza quando viene a loro per amore del Cristo Signore, per amore della Madre di Dio, per amore della salvezza delle anime.
L'anima che non accetta il sacrificio, che non accetta la sofferenza per Cristo Signore, per amore alla Madre di Dio, per amore alla causa della salvezza delle anime; 
L'anima che non accetta il sacrificio, che non accetta la sofferenza quando viene, non sarà degna della corona della vita eterna. Io ho Capito questo quando ho visto mio Padre consegnarmi alla prigione, alle frustate, al taglio, all'amputazione dei miei seni. Quando ho visto mio padre tagliare il mio collo. Accettai, anche se distrutta dal dolore interiormente, accettai il sacrificio, accettai per amore di Dio, per amore della mia Madre del Cielo, per amore delle anime, a cui ho dato la mia testimonianza della mia fede per edificarle. Accettai perché ho capito che senza i sacrifici nessuno è degno della corona della vita eterna.
Quando la sofferenza viene a voi, quando il dolore viene a voi, nella vostra vita, accettatelo. Accettate la malattia, accettate la croce, perché attraverso di essa voi salverete molte anime e la vostra. Se foste coraggiosi eroicamente nella sofferenza, un grande premio e ricompensa vi aspetta in Cielo.
Per questo seguite le mie orme per amore di Dio, che è fatta di sacrificio e di opere. Ricordate ciò che la Madre di Dio vi ha detto qui: mi ami? Ami mio Figlio? Perciò- sacrificatevi per Me, sacrificatevi per mio Figlio.
Imparate che la via del Cielo è fatta di sacrificio, e che l’amore non è solo una sensazione, ma è principalmente soffrire per amore di Dio. Se voi capirete questo sarete grandi come me, sarete grandi come me in Cielo. E la vostra corona di gloria sarà immortale, incorruttibile e per sempre esulterete di amore e gioia nel Signore nella gloria eterna.
Io amo questo posto che per me è il più prezioso del mondo. Amo tutti coloro che sono qui, ho pregato per tutti coloro che sono qui perché vedessero, perché essi siano benedetti, perché fossero colmati dei favori del Signore e di sua Madre. Io sono la speciale protettrice di tutti i pellegrini di questo luogo.
E ora tutti vi benedica e copro con il mio manto d'amore.
Pace, pace a tutti voi. Pace Marco, il più ardente dei miei devoti e dei miei amici."

6 DICEMBRE 2014
MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA E SANTA LUCIA DI SIRACUSA
(Maria SS.ma): "miei figli diletti, oggi il mio immacolato Cuore gioisce di vedervi qui ai miei piedi ancora una volta.
Io sono l'Immacolata Concezione. Vengo dal Cielo per chiamarvi nuovamente alla santità. Il primo messaggio che vi ho dato qui, era sulla santità. Voglio che siate santi, voglio che siate belli, voglio che siate puri e immacolati agli occhi di Dio come io la vostra Madre Immacolata sono. Lasciatevi attrarre dal mio soave profumo di santità, che emana dal mio Corpo immacolato per tutti voi.
Seguite il mio profumo, seguite le mie orme immacolate camminando ogni giorno sulla strada della preghiera, della penitenza, della rinuncia a voi stessi e al mondo. Per tutti i giorni io potrò sempre più coinvolgervi con la mia luce Immacolata: di purezza, di amore e di santità.
Se la vostra anima è macchiata da tanti peccati posso purificarla con la mia luce Immacolata. Tutto quello che voglio da voi è il vostro 'sì', la vostra preghiera e la vostra perfetta docilità alla mia voce. Facendo questo, poco a poco la mia luce Immacolata vi trasformerà in bianchi gigli e gigli incontaminate come io sono, a maggior gloria del Signore.
Continuate a pregare il mio Rosario ogni giorno, perché l'anima a che prega il mio Rosario non si condannerà, e anche mai rimarrà a lungo tra le fiamme del Purgatorio, perché io solleverò quest'anima a una grande santità, così che lei andrà direttamente in Cielo. Questa grazia io la do solo ai più ardenti devoti del mio Rosario e che lo pregano con amore, fervore, sincera devozione ogni giorno.
Camminate ogni giorno nella mia luce, cercando sempre di più quello che piace a Dio, facendo la volontà di Dio, come io l’ho fatta. E ad ogni momento dite sì a Dio sostenendo con gioia i sacrifici che il vostro sì richiederà da voi. Perché solo così attingerete la santità che Dio si aspetta da voi.
Vi amo molto e non voglio che soffriate in futuro. Perciò io vi dico: convertitevi senza indugio! Perché quello che vi ho detto in passato, ora si adempirà rapidamente e i castighi verranno per punire questo mondo che ogni giorno ancora crocifigge nuovamente con crudeltà il mio divino Figlio Gesù Cristo.
Pentitevi dei vostri peccati, fate penitenza, Dio sta con il suo Cuore aperto per perdonare e salvare. Se voi chiedete, egli vi perdonerà e la vostra salvezza, il Cielo sarà vostro.
Io vostra Madre voglio portarvi a una profonda conversione nella festa della mia Immacolata Concezione, perciò cambiate vita. Aprite i vostri cuori e io prenderò la vostra mano e vi condurrò sulla strada certa che vi porterà in Cielo.
Tutti ora abbraccio e vi lascio la mia pace!"

(Santa Lucia): "miei diletti fratelli, io, Lucia di Siracusa vi amo molto e sono felicissima per la presenza di tutti voi qui.
Tutti voi siete amati uno per uno dal Signore, dalla Madre di Dio e anche da me. Vedo tutte le vostre sofferenze, vedo le vostre afflizioni, vedo i vostri dolori, tutti i vostri gemiti sono noti a me. Io presento ogni giorno al Signore la mia preghiera e anche i miei meriti personali per chiedere per voi tutte le grazie che il Padre vuole realizzare nella vostra vita.
Fiducia! Le vostre preghiere avranno risposti tra poco. E le grazie che molti sono venuti a chiedere qui in breve saranno realizzate.
Vorrei dirvi: siate Immacolati, come Maria Immacolata, vivendo completamente per il Padre, per l'amore del Padre, per la gloria del Padre e per la volontà del Padre. Ogni giorno rinunciate sempre più alla vostra volontà per fare la volontà del Signore, per fare ciò che Dio vuole realizzare attraverso di voi nel mondo.
Date il vostro 'sì' a Dio, Aprite il vostro cuore a Lui. Questo è facile, basta un atto di volontà. Amare, amare Dio è questo, è avere la volontà ferma di fare la sua volontà anche se questo vi costa del sacrificio.
Io ho amato Dio, perché ha fatto la sua volontà, anche quando mi è costato dolore, la sofferenza e la morte stessa. L'amore di Dio si prova con opere. Questo è ciò che la Madre di Dio è venuta a chiedervi qui, è venuta a chiedere a Beauraing e in tante apparizioni.
Se la amate, sacrificatevi per lei. Sacrificatevi per lei, sacrificatevi per il Signore soffrendo per lui, compiendo la sua volontà, anche se ciò vi costa qualche sacrificio. Solo così Dio crederà nel vostro amore e realizzerà le sue grazie nella vostra vita.
Siate Immacolati come la Vergine Immacolata, vivendo ogni giorno come Lei ha vissuto: nell'umiltà, nella preghiera, nell'amore, nella grazia, nell'amicizia di Dio. Così la vostra vita diventerà come la sua vita è stata, in un sole luminosissimo che dissiperà il grande buio del peccato, del male in questo mondo. E la luce del Signore ricondurrà molte anime che sono perse, nella via della grazia e della salvezza.
Vi amo molto e non voglio perdervi, desidero guidarvi tutti a Gesù e a Maria e non voglio che nessuno di voi si condanni. Perciò vi dico: Datemi il vostro 'sì', Aprite il vostro cuore. Lasciatevi guidare da me lungo la strada che io ho già percorso prima di voi: della santità, dell’abnegazione, del sacrificio, della virtù e dell'amore. Così che, io possa trasformare anche voi in altri gigli di purezza Immacolata, in altre rose mistiche di perfetto amore per Dio e per sua Madre. Voi dovete essere altre Lucie, altre luci come me per questo mondo.
Pregate il Rosario, solo con il Rosario potrete illuminare il mondo e dissipare le tenebre del male. Solo con il Rosario, ora potrete ottenere miracoli.
Tutti con amore vi benedico con la Madre di Dio, da Catania, da Siracusa e da Jacareí."

2 DICEMBRE 2014, 3 ° giorno della NOVENA in preparazione alla festa dell'Immacolata Concezione. MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA
(Maria Santissima): "figli miei, io sono l'Immacolata Concezione. Seguitemi nel cammino della grazia, della purezza.
Mi presento al mondo coronata con dodici stelle, rivestita di sole, con la luna sotto i miei piedi, potente come un esercito in ordine di battaglia in tutte le mie apparizioni nel mondo per chiamare tutti i miei figli a lottare con me nella grande battaglia contro tutte le forze del male.
Seguite, seguite la mia luce Immacolata affinché tutti i giorni, io vi possa condurre sempre più per la strada del bene, della grazia, del perfetto adempimento della volontà del Signore. In modo che il vostro piede unito al mio piede schiacci sempre più la testa del mio nemico.
Pregate il Rosario! Quando pregate il mio Rosario è come se collocaste il vostro piccolo piede sul mio piede per schiacciare la testa del serpente infernale.
Pregare il Rosario è schiacciare la testa di Satana e proclamare e raggiungere di fatto la grande vittoria del Signore in tutto il mondo.
Oggi vi benedico tutti con amore da Lourdes, da Kerizinen e da Jacareí."

1° DICEMBRE 2014, 2 ° giorno della NOVENA in preparazione alla festa dell'Immacolata Concezione. MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA
(Maria Santissima): "figli miei, oggi, ancora una volta vi dico: io sono l'Immacolata Concezione, sono la Vergine concepita senza peccato. Sono la tutta pura. Vi invito alla conversione ed essere veramente mistici gigli di purezza, di amore e di santità, per la maggior gloria di Dio.
Vostri cuori hanno ancora le macchie dei peccati che voi dovete espiare attraverso la penitenza, col sacrificio e, soprattutto con la rinuncia coraggiosa al peccato e al male nella vostra vita.
Rinunciare a Satana e tutte le sue facili seduzioni per farvi cadere in peccato e perdere la grazia santificante. Resistete a lui con la preghiera, pregate, pregate il mio Rosario, solo col Rosario potete avere la forza spirituale di rinunciare al peccato e a ogni tentazione che Satana vi offre.
Seguitemi per la strada della preghiera e della grazia. Seguite il soave profumo che io emano dal mio corpo Immacolato e senza peccato per voi. E così veramente sarete grandi santi e veri figli del Signore e miei, e insieme schiacceremo la testa del mio nemico, col vostro 'sì' unito al mio 'sì' alla volontà di Dio.
Tutti oggi, vi benedico con amore da Montichiari, da Beauraing e da Jacareí."

30 NOVEMBRE 2014
81° anniversario dell'apparizione di BEAURAING Belgio 
MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA
(Marco Tadeu): "La metterò sì. Purtroppo perché la festa sta già venendo non sarà possibile mettere una spiegazione molto lunga, ma penso che un piccolo riferimento un paio di minuti o tre lo posso collocare. Sì. Dà un giorno in più di lavoro, ma io farò il possibile. Sì. Il film è piaciuto a nostra Signora? La Signora vuole che cambi qualcosa ? /Così sta bene.
(Maria Santissima): "miei figli diletti, ora che si avvicina la grande festa della mia Immacolata Concezione, vi invito nuovamente alla santità e alla conversione, affinché possiate prepararvi sia per Natale del mio Figlio Gesù che celebrate ogni anno, perché Gesù nasca nel vostro cuore e sia il Re del vostro cuore. Ma anche per prepararvi bene per il ritorno del mio Figlio Gesù, nella sua gloria, che da tanto tempo vi ho detto che sta molto prossimo.
Sì, state vivendo il secondo avvento del mio Gesù, io sono la Madre del secondo avvento. Ho la missione di prepararvi a ricevere il mio Figlio Gesù che torna a voi nella gloria. Ho una missione di farvi crescere ogni giorno di più nella santità, perché quando egli tornerà trovi un popolo santo per lui, un popolo preparato per lui.
Io sono l'Immacolata Concezione, sono la Vergine concepita senza la macchia del peccato originale. E come tale io posso comunicare la mia purezza a chi io voglio, come voglio. Io sono la Piena di grazia, Gratia Plena e posso comunicare la mia grazia a tutti coloro che si uniscono perfettamente con me, con l’amore, con la preghiera, con la perfetta sequela sulla mie orme di santità che vi conduce al Cielo.
Aprite i vostri cuori a me, così che io possa riempire le vostre anime con la mia grazia materna. Così che ogni giorno più possa comunicare alle vostre anime: la mia Purezza, il mio Amore, la mia Grazia, la mia Fortezza, la mia Temperanza e tutte le altre virtù di cui fui ornata dal Signore. Così voi sarete belli ai suoi occhi, sarete graditi al Cuore del Signore, ed egli realizzerà in voi le sue meraviglie di amore.
Seguitemi per il cammino della perfetta consegna a Dio, della preghiera, del sacrificio, della rinuncia al mondo. Quello che ho detto il mio amatissimo Gabriele dell’Addolorata lo ripeto a voi: cosa state facendo del mondo, il mondo non è per voi. Lasciate, quindi, figliolini, le cose mondane che così spesso vi allontano da Dio e vi portano a disprezzare l'amicizia di Gesù. Tornate a Dio, siate fedeli a Dio, affinché in questo secondo avvento voi possiate essere veramente pronti per il ritorno di mio Figlio che viene.
A Beauraing io venni a chiedervi un vero amore. Mi Amate? Vi sacrificate per me, rinunciando a ogni male, a ogni peccato, camminate nella grazia di Dio, camminate nella preghiera, camminate nella pace?. Perché veramente i vostri giorni sulla terra siano colmi di felicità e questa felicità moltiplicata mille volte più, continui per tutta l'eternità nel Cielo.
Vi amo e non voglio la vostra condanna, perciò vi dico: convertitevi, pregate il mio Rosario, che è il mezzo sicuro della salvezza. Attraverso il Rosario voi ricevete molte grazie da Dio, molti mali sono allontanati dalla vostra vita, e io veramente posso realizzare molti miracoli in voi e nelle vostre famiglie.
La famiglia che prega il mio Rosario non sarà condannata e anche se il diavolo porti alcuni dei suoi membri ad allontanarsi dal Signore durante la vita e apparentemente non hanno salvezza; Io realizzerò la mia promessa e salverò la famiglia che prega il mio Rosario.
Io veramente sono la Regina del Rosario, la Vergine dei poveri e vengo ai miei figli, per colmarvi di grandi ricchezze che il Signore Dio ha messo nelle mie mani. Durante tutti questi giorni, pregate il Rosario della mia Immacolata concezione che è un terrore per i demoni, che è potentissimo contro l’inferno e che attira copiose grazie di Dio per voi attraverso le mie mani.

23 NOVEMBRE 2014, 184º anniversario delle APPARIZIONI di RUE DU BAC - festa della medaglia miracolosa.
MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA.
(Maria SS.ma): "miei diletti figli, oggi, mentre state commemorando la festa della mia medaglia miracolosa con la mia apparizione a mia figlia Caterina Labouré. Ancora una volta vengo a benedirvi e darvi la mia pace.
Io sono la Signora della medaglia miracolosa, io sono la donna vestita di sole, coronata con dodici stelle, con il globo del mondo e la luna sotto ai miei piedi. Potente, terribile come un esercito in ordine di battaglia e con le mani piene di grazie, da concedere a tutti coloro che credono nel mio potere di Mediatrice di tutte le grazie. Io sono la Signora che viene dal Cielo per darvi un segno sicuro del mio amore, della mia protezione, del mio costante aiuto materno attraverso la mia medaglia miracolosa, che è allo stesso tempo, rimedio, balsamo e scudo per tutti voi, figli miei.
Io sono la Signora della medaglia miracolosa e vi ha dato questa medaglia attraverso mia figlia Caterina Labouré, Santa Catarina. Perché tutti voi in questi tempi difficili, trovaste nella mia medaglia miracolosa: medicina, sollievo, consolazione, protezione luce e difesa nel mezzo di questa grande tribolazione attraverso cui ora state passando. E che porta a voi ora ogni giorno, tanta amarezza, tanta sofferenza e tante lacrime. Perché nessuno di voi i miei figli vi sentiste abbandonati, indigenti, orfani, senza Madre. Ma perché aveste sempre la certezza che io sono vicino a voi, vi amo e verso su di voi benedizione su benedizione ogni giorno, per addolcire l'amaro calice, che così spesso dovete bere nel vostro viaggio sulla terra.
Con la mia medaglia miracolosa do sempre più ai miei figli, sempre più consolazione, amore, speranza e gioia. Usatela, propagatela, datela a tutti i miei figli. Perché più rendete la mia medaglia miracolosa conosciuta ai miei figli, più riverserò benedizioni sul mondo, fino a trasformarlo da un giardino arido, secco e sfibrato, in un verdeggiante giardino di grazie, di benedizioni, di pace e di felicità.
Io sono la Signora della medaglia miracolosa, che schiaccia la testa del serpente infernale. In questa medaglia, vi do la certezza della mia definitiva e finale vittoria su Satana, sulla sue opere e su tutti i mali che ora ha stabilito nel mondo, che ha introdotto nel mondo: il comunismo, lo spiritismo, il protestantesimo, guerre, paganesimo, neopaganesimo di questi tempi, l’ateismo e tutte le forze contrarie a Gesù Cristo.
Così, sempre più abbatto e distruggo il Regno e le opere del mio nemico, e sempre di nuovo devolvo il terreno e le anima che il nemico conquistò, a mio Figlio Gesù Cristo, che è il Signore, il Re e il Salvatore di tutte le cose.
Attraverso la mia medaglia miracolosa aumento sempre più nei vostri cuori la fiamma della speranza che in breve il mio Cuore Immacolato trionferà. E il mio piede Benedetto e potente schiaccerà la testa del mio nemico, e come per incanto tutti i piani, manovre e opere realizzate da lui cadranno a terra. E il suo fallimento, la sua sconfitta e sua vergogna. sarà universale, perché ancora una volta il Signore salverà il mondo attraverso Me la Vergine di Nazareth, come ha salvato il mondo la prima volta attraverso mio 'sì'.
Confidate, confidate figliolini, che la vostra Madre trionferà e in breve vedrete arrivare a voi nuovi cieli, la nuova terra e un nuovo tempo di pace e di felicità. Continuate a portare i miei messaggi a tutti. Portate la mia apparizione alla mia figlia Caterina Labouré, Santa Catarina, alla conoscenza di tutti i miei figli di tutto il mondo.
Quanti milioni di miei figli non sanno nemmeno che sono apparsa a lei, ignorano le profezie e gli avvisi che ho dato al mondo attraverso la mia figlia Caterina e non conoscono la mia medaglia. Quanti potrebbero essere protetti e salvati dagli attacchi del maligno se conoscessero la mia medaglia.
Voi avete la missione di portare la mia medaglia ai miei figli, come gli apostoli degli ultimi tempi hanno l'onere di far conoscere la mia medaglia a tutti i miei figli, che per non conoscermi soffrono invano in questa vita. Così che essi possano avere attraverso la medaglia che ho dato alla mia figlia, Santa Caterina, possano avere il mio conforto, la mia presenza, il mio amore e le mie benedizioni celesti nella loro vita, così che possano arrivare sani e salvi alla gloria del Cielo fuggendo da tutti i peccati e le insidie del mio e vostro nemico infernale.
Infatti, vi invito ancora una volta, qui a Jacareí, finirò ciò che ho iniziato con la mia apparizione alla mia figlia Caterina Labouré a Rue du Bac. Terminerò il mio grande piano, compierò tutti i segreti, consegnerò il libro dell'Apocalisse, il libro sigillato nelle mani dell'Agnello, colui che è, che vive e vivrà per sempre. Così, egli verrà con il suo regno su questo mondo, e questo vecchio Regno questo vecchio mondo dominato dal peccato e dal demonio più non esisterà. Dio asciugherà tutte le lacrime dai vostri occhi e, finalmente, figliolini avrete pace, avrete felicità, avrete la vita in abbondanza.
Tutti, ancora oggi benedico da Parigi, da La Salette e da Jacareí.
Pace a tutti voi, figli miei, che amate la mia medaglia miracolosa e sui quali ora effondo le mie benedizioni e do la mia indulgenza plenaria a tutti coloro di voi che usate la mia medaglia con amore per tutta la vita.
E specialmente a te Marco, il più ardente devoto della mia medaglia miracolosa, effondo ora benedizioni e grazie speciali dal mio Cuore immacolato.

22 NOVEMBRE 2014
MESSAGGIO DA SANTA LUCIA DI SIRACUSA
(Santa Lucia): "miei diletti fratelli, oggi, io Lucia, di Siracusa vengo nuovamente a dirvi: pregate, pregate molto, perché il grande castigo è alle porte.
Dio non può più sopportare tanti peccati e crimini che si commettono sulla faccia della terra. Perciò egli vuole inviare un grande fuoco che ridurrà a nulla tutti i peccati e tutte le follie di questa umanità ribelle contro Dio e da lui allontanata col peccato e con la disobbedienza.
Dovete pregare, pregare molto, perché molti sono chiamati, ma pochi sono coloro che persevereranno fino alla fine. Pregate ogni giorno, molto, chiedendo l’aumento del vostro amore, della vostra fede, della vostra obbedienza a Dio e della vostra perseveranza.
Solo coloro che perseverano fino alla fine, saranno incoronati con la corona della vita e col premio eterno. Pregate, pregate molto, perché tutti i giorni la terra, il mondo invocano la vendetta del Signore con tanti peccati che si commettono e la spada del castigo già pende sopra le vostre teste come la Madre di Dio vi ha avvisato così tante e tante volte. Non tenete un cuore così duro al punto di non commuovervi davanti alle sue lacrime e ai suoi avvertimenti, ai suoi appelli. Perché lei vi parla con il suo Cuore schiacciato e trafitto per il dolore di vedere così tanti suoi figli condannarsi ogni giorno, senza aver chi faccia nulla per fermare una perdizione così grande di anime che accade ogni giorno nel mondo.
Pregate, pregate molto, perché solo con il Rosario potete ottenere il grande miracolo della conversione dei peccatori ostinati nel peccato. Solo con la preghiera del Rosario otterrete la diffusione dei messaggi e far sì che i cuori siano toccati dai messaggi della Madre di Dio.
Solo con il Rosario potete ottenere il ritorno delle famiglie, la preghiera del Rosario. E solo con il Rosario potete ottenere la grazia di essere fedeli al Santo Rosario. Quindi, miei diletti fratelli, pregate il Rosario ogni giorno, e propagatelo insieme con le quindici promesse che la Madre di Dio ha dato a San Domenico de Gusman nella apparizione in cui lei gli pose il Santo Rosario, affinché le anime sapendo quanto grande è la bontà della Madre di Dio, e quanto ella promette a coloro che pregano il Rosario ogni giorno, Amino il Santo Rosario e preghino il Santo Rosario che è mezzo sicuro della salvezza, e sicuro segno di predestinazione al Cielo.
Pregate, pregate molto e fate quello che vi ha detto la Madre di Dio: digiunate a pane e acqua il mercoledì e il venerdì, così che la vostra anima sia forte nelle tentazioni del diavolo e abbiate la forza di rinunciare a tutte loro.
Io, Lucia, prego per voi ogni giorno e ogni giorno vi presento al Signore in Cielo, chiedendo per voi e offrendo i meriti del mio martirio per voi, perché il Signore vi conceda sempre più: grazia, benedizione e salvezza. Affrettate la vostra conversione, ascoltate la mia chiamata, pregate di più il Rosario dedicato a Me, così ho continui a realizzare per voi e nelle vostre vite: grazie grandi, grandi benedizioni del Signore.
Vi benedico tutti con amore da Siracusa, da Catania e da Jacareí.

16 NOVEMBRE 2014, 20° anniversario della rivelazione del volto santo di nostra Signora. MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA
(Maria SS.ma): "miei diletti figli, oggi mentre state commemorando la festa del mio volto santo e allo stesso tempo riflettendo sulla grandezza del mio messaggio di Fatima. Io vi dico: il mio volto dell'amore è la stessa faccia che ho mostrato ai miei tre pastorelli, più luminoso del sole, attraverso la quale vengo a illuminare il vostro tempo pieno di oscurità, di apostasia, di errori, di guerre e di peccati. Per sempre più condurvi in modo sicuro in mezzo a tanta oscurità nel cammino certo che vi conduce al Cielo e a salvezza.
Il mio viso d'amore è la stella luminosa che mette Dio nel Cielo dell'umanità in questi tempi difficili, per condurvi tutti, miei figli, per la strada della pace, del bene, dell’amore e della preghiera. Così che possiate avere un incontro perfetto con Dio nella vostra vita già sulla terra. E con lui camminare verso la sua casa in Cielo, alla sua dimora in Cielo, dove egli vi aspetta con ansia amorosa di padre per abbracciarvi e darvi la felicità perpetua, la luce perpetua.
Camminate con me nella preghiera, camminate con me nella grazia di Dio, camminate con me nel cammino dei comandamenti di Dio, che vi aprono la porta del Cielo. Camminate con me sempre più rinunciando a questo mondo perduto, che sempre più vi porta a peccare e a offendere Dio.
Rinunciate a tutte le tentazioni di Satana, resistete a esse con la preghiera, con il sacrificio, con la meditazione dei miei messaggi. Perché solo questo può darvi la perseveranza nel bene, nell'amore di Dio, nella grazia di Dio, nell'amicizia di Dio.
In questi tempi in cui vivete il mio Cuore immacolato resta preoccupato per voi e con la vostra sorte, miei figli. Poiché la consacrazione della Russia al mio Cuore immacolato non fu fatta completamente come io desideravo, così essa non si è convertita tutta. E per questo i suoi errori continuano a diffondersi nel mondo causando tante sofferenze e persecuzioni ai buoni e ai giusti.
Solo con i nostri rosari possiamo ottenere il trionfo del mio Cuore immacolato là nella Russia e nel mondo. Perciò vi chiedo figlioli: pregate, pregate molto il mio santo Rosario. Pregate le preghiere che vi ho dato qui, perché solo con queste preghiere possiamo formare una barriera di contenimento, alla valanga di tanti mali, crimini, violenza e peccati che si commettono ogni giorno sulla faccia della terra.
Ciò che il mio Figlio Gesù ha detto a El Escorial è vero: grazie alle mie preghiere, grazie alle mie lacrime di dolore, ha risparmiato il mondo, miei figli. Se non vi fossero le mie lacrime, se non vi fossero le mie preghiere, questo mondo e anche i vostri corpi, già sarebbero ridotti in cenere e le vostre anime già sarebbero discese alle profondità dell'inferno per essere tormentate dai demoni crudeli.
Dovete ringraziarmi miei figli, obbedendo ai miei messaggi, pregando il mio Rosario ogni giorno e facendo più che il mondo conosca il mio amore materno, la mia grazia, la mia pace, la mia misericordia. Portando a loro i miei messaggi e dicendo a tutti i miei figli che la Madre di Dio sta qui da 23 anni, in attesa di loro e chiamandoli tutti alla conversione e alla salvezza.
Miei cari figli vi amo tanto, e non voglio che soffriate in futuro, quindi vi dico: pentitevi, pregate, cambiate la vostra vita, perché la misericordia del Padre non si prolungherà all'infinito. Consolate il mio volto di amore colpito dai peccatori che non vogliono convertirsi, consolate e pulite la mia faccia con la vostra preghiera, col vostro amore, con la vostra obbedienza. 
Pregate molto e meditate ogni giorno i miei messaggi, perché come vi ha detto la mia figlia Priscilla domenica scorsa: il tesoro dell'amore di Gesù è molto grande, è molto prezioso. Quando l'anima l’ha l'anima si sente piena di felicità, piena d'amore, piena di pace, e ha vita in abbondanza. Ma questo tesoro è molto facile da perdere, basta un peccato, basta un attaccamento alla creatura, basta un attaccamento alla propria volontà, basta una caparbietà e l'anima presto perde tutto, perde tutto il tesoro dell'amore di Gesù.
Non permettete che i demoni rubino i vostri tesori figlioli. Custodite il vostro tesoro nel mio Cuore immacolato col Rosario, con la meditazione dei miei messaggi, con le Tredicine, con tutte le Ore di preghiera che vi ho dato qui, con la consacrazione di ognuno di voi al mio Cuore immacolato, vivendo come veri figli miei, vivendo i voti che mi avete fatto nella vostra consacrazione. Così veramente il vostro tesoro sarà al sicuro con Me e i pirati, i demoni, i pirati infernali non potranno rubare e spogliarvi del vostro tesoro.
Io la vostra Madre sto con voi sempre; e quando pregate il santo Rosario sono così vicina a voi con gli Angeli e i Santi del paradiso che voi siete veramente circondati e attorniati da gran numero di Angeli e di Santi, e io vi copro con il mio manto, riversando tutte le grazie, le benedizioni e i tesori che il mio Divin Figlio Gesù Cristo dà solo a coloro che pregano il mio Rosario con amore.
Avanti! Non scoraggiatevi! Per un po' di tempo ancora dureranno le vostre sofferenze e le prove di questo tempo di grande tribolazione. Ma rallegratevi, figli miei, perché si avvicina l’aurora della domenica di Resurrezione, della Pasqua gloriosa, e poi risorgerete dalla tomba, dal sepolcro di questo secolo che giace nel peccato, nell'apostasia, nel buio della negazione di Dio. Risorgerete vittoriosi, gloriosi e vincitori, per ricevere il premio che ho in serbo per voi.
Vi benedico tutti con amore, da Fatima, da Kerizinen e da Jacareí.

15 NOVEMBRE 2014
MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA
(Marco): "Sì, signora. E qual è l'immagine dell'Immacolata concezione che desidera? Oh sì! Sapevo che gradiva questa! Sì. È anche la mia preferita. Sì Signora, quante ne vuole? Oggi stesso ordino di farle. Sì, metterò premura in questo. Si conti come un servizio fatto."
(Maria Santissima): "amati figli miei, oggi, mentre commemorate la festa del mio volto, il viso che vi ho rivelato qui in modo miracoloso nella mia apparizione del 15 novembre 1994.
Ancora oggi ritorno con mia figlia Lucia de Siracusa, Lucia, per benedirvi e dirvi: al mio viso d'amore devono rivolgersi i vostri occhi, soprattutto in questi tempi tanto tribolati in cui vivete, della grande apostasia, quando la vera fede cattolica si perde nelle anime e nei cuori di molti, soprattutto nelle anime consacrate e religiose.
In questi tempi di grande tribolazione, in cui la croce della sofferenza schiaccia tutti voi, ogni giorno, causandovi numerose afflizioni, tormenti e sofferenze. Dovete quindi figlioli, volgere i vostri occhi al mio volto di amore, che vi guarda con tenerezza, con misericordia e bontà. E che vi dà sempre più la certezza d’amore, di comprensione, di aiuto e della consolante presenza di vostra Madre del Cielo.
Io vi guardo in questo volto, vi benedico attraverso questa faccia, vi salvo attraverso questo volto. E vi prometto in verità: che l'anima che è perseverante e fedele nella sua contemplazione. Da lei riceverà forza, luce, per rinunciare ad ogni peccato, per superare ogni tentazione di Satana, e per mantenersi fermo sul cammino che conduce al Cielo.
Al mio viso d'amore ora devono volgersi i vostri cuori, i vostri cuori così spesso stanchi nella lotta contro il male, contro il peccato sia all'interno che di fuori di voi, contro il peccato nella società. E le vostre anime si trovano così spesso senza forza e stanche.
Volgete perciò i vostri cuori al mio volto d'amore e vi darà nuova forza, nuova energia per continuare nella lotta per la conversione del mondo, per l'instaurazione del Regno di Cristo nella società e sulla faccia della terra. E veramente, vi darò una forza che vi farà correre veloci come lepri e nessuno potrà raggiungervi. Farete grandi cose per Me e per mio Figlio Gesù e voi diverrete rapidi nell'adempiere la volontà del Signore, santificandovi in poco tempo con la forza che vi darò attraverso il mio volto d'amore.
I vostri cuori devono volgersi al mio volto d'amore adesso, così io posso illuminarli con la luce proveniente dal Paradiso e che io emano dalla mia faccia. Per bandire dalla vostra anima tutte le tenebre del peccato, tutte le tenebre del fumo di Satana. E così la vostra anima brilli come una stella nel Cielo notturno, per illuminare questo mondo così pieno di tenebre, e mostrare il vero cammino che conduce al Cielo a tutti i miei figli che sono persi.
Al mio viso d'amore devono volgersi ora le vostre mani così che io posso riempirle con i doni del mio Cuore immacolato e dello Spirito Santo. Per trasformarvi in veri apostoli del mio Cuore immacolato, che portano al mondo intero la luce del mio amore, la luce del mio Cuore che è un sole brillantissimo di amore e di giustizia, e che distrugge, che espelle tutte le tenebre di Satana.
Oh, venite miei figli! Venite a contemplare il mio volto di amore, e attraverso di lui vi colmerò di molti celeste beni e di così tanta luce che anche voi stessi sarete resi di pura luce. E la vostra anima sarà luce per tanti che sono nelle tenebre e non possono vedere il cammino che conduce al Cielo.
Il mio viso d'amore vi è stato dato qui per dimostrare che sono viva in mezzo a voi e nell'ora della mia apparizione qui, veramente, vi guardo con occhi d'amore, di misericordia, e di tenerezza. E tutti voglio veramente abbracciare. E a tutti voglio dare la mia pace, il mio amore, la mia protezione e le mie grazie efficaci per guidarvi tutti al glorioso trionfo del mio Cuore immacolato.
Andate, portate la mia faccia a tutti i miei figli, e dite loro che questa Madre dolcissima, amorosissima, soavissima, che vedono sta chiamando tutti qui per dare la pace a tutti, per dare a tutti la grazia di liberarsi del male e dal peccato, dalla violenza e dall'apostasia. E quindi, camminino per la strada della preghiera, della grazia e dell'amore di Dio verso il Cielo, dove voglio abbracciarvi tutti. E darvi un bacio con questa mia faccia che contemplate, più luminosa del sole, Ove poi insieme saremo felici per l'eternità.
Chiedo a tutti in questo momento: continuate a pregare il mio Rosario ogni giorno, perché l'anima che prega il mio Rosario contemplando il mio volto d'amore non si perderà. L'anima che renderà il mio viso amato e conosciuto, e renderà i miei messaggi noti ai miei figli, veramente questa anima si predestinerà alla gloria del Cielo.
Tutti ora, benedico con amore da Lourdes, dalla cappella di Rue du Bac a Parigi e da Jacareí.
Pace miei amati figli, pace a te Marco il più impegnato e dedicato dei miei figli."

9 NOVEMBRE 2014
MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA E di PRISCILLA
(Maria SS.ma): "miei figli diletti, oggi, quando state celebrando qui la festa della mia Medaglia della pace, rivelata da Me al mio figliolino Marco il giorno 8 novembre 1993 e anche i grandi segni che vi ho dato nel 7 novembre 1994.
Vengo nuovamente dal Cielo per dirvi: io sono la Regina e messaggera di pace! Io sono la Messaggera di pace e fui mandata dal Signore per portare la pace del cuore, la pace nelle vostre famiglie e la pace al mondo intero.
Io sono la Messaggera di pace e come tale, dalla mia bocca escono solo parole che producono la pace, parole di verità, parole di conversione, parole d'amore, parole di benedizione. Benedetta l’anima che accoglie con amore tutti i miei messaggi e li obbedisce, perché su queste anime scenderà la pace dell'Onnipotente e esse non saranno colpite né dalla violenza, né dai raggi dell'ira di Dio, che vuole punire i peccati di questo mondo.
Io sono la Messaggera di pace e vi porto dal Signore per voi il messaggio che vi mostra il cammino certo per ottenere la pace tanto desiderata, la pace delle vostre famiglie, la pace nel mondo. Il cammino di preghiera, di penitenza, di rinuncia del peccato, che è la causa di tutti i mali, disordini e guerre nel mondo. E sempre più vi guida lungo la strada del bene, di armonia, di concordia e di completa amicizia tra voi e Dio e fra tutti gli uomini. Vi porto così sempre di più a costruire la pace, in un certo senso, perché la pace è costruita ogni giorno con la preghiera, col sacrificio, con la rinuncia del peccato e con la completa fedeltà al Signore.
Io sono la Messaggera di pace e, pertanto, vengo dal Cielo per dirvi: che la pace è in pericolo, la pace del mondo è minacciata da Satana. Non potete immaginare le terribili guerre che Satana pianifica contro di voi. Non potete immaginare quanti crimini violenti si commettono ogni giorno nel mondo, perché gli uomini non pregano e per questo non hanno l'amore di Dio nel cuore. Pertanto deve pregare per la pace, deve mantenere la pace con la preghiera del Rosario, e dovete aiutare tutti a pregare il Rosario per proteggere la propria pace e la pace delle loro famiglie, e sempre più aumentare nel mondo la pace del Cielo tra gli uomini.
Io sono la Messaggera di pace e quindi vi mostro nei miei messaggi la strada certa per vincere tutte le guerre, per vincere ogni odio, violenza e discordia: il cammino della preghiera. Il Rosario è il segreto della pace, il Rosario è la fonte e il conservatore della pace, dove egli è pregato ogni giorno scenderà la pace del Signore e la mia pace. Lì la Pace sarà conservata e così Satana non potrà distruggere la vostra pace.
Vi amo molto e vi ho dato la mia Medaglia della pace per proteggervi attraverso di essa da tutti gli attacchi di Satana, difendete la vostra pace, proteggete la vostra pace, conservate la vostra pace, aumentate la vostra pace.
Indossate la mia medaglia con amore e fiducia e vi prometto figliolini, che presto la pace verrà sulla terra, Dio invierà l'Angelo della pace a dare la pace al mondo se voi pregate il mio Rosario tutti i giorni, se pregate il mio Rosario con amore e fiducia, e se rinunciate sempre più al peccato.
Sì, fate che i miei figli entrino tutti nei miei gruppi di preghiera per pregare il mio Rosario, le Tredicine, l’Ora della pace, tutte le preghiere che vi ho dato. Perché così sempre più la pace del Cielo schiacci l’odio satanico di satana che ora è predominante su tutta la terra e domina anche tutti i cuori.
Formate gruppi di preghiera, fate cenacoli, affinché la mia pace, pace di Maria aumenti e si diffonda nelle case, nei cuori. Così che insieme batteremo tutti i piani di Satana, che vuole distruggere non solo voi, la razza umana, ma anche il mondo in cui vivete attraverso la guerra, attraverso la distruzione atomica. Io desidero miei figli che la vostra preghiera ogni giorno sia sempre più per la pace, e per aumentare e fare trionfare la pace.
Vi prego: convertitevi senza indugio! Io non voglio che soffriate in futuro. Perciò miei figli vi dico: convertitevi! Cambiate vita! Fate come vi chiedo. Vi ho dato conferma con segni così meravigliosi tante volte qui. I miei messaggi ve li do con il cuore afflitto, perché vedo sempre più ogni giorno che vi allontanate da Me e da mio Figlio Gesù. E se continuate così in breve il castigo vi colpirà e sarà troppo tardi per voi.
Quindi vi chiedo: Convertitevi, cambiate vita, tornate a Dio!
Vi benedico tutti con amore e soprattutto il mio figliolino Marco, che durante tutti questi anni, ha perseverato nel mio servizio e nella fedeltà al mio Cuore immacolato, corrispondendo il più possibile alla mia volontà e ai miei piani d'amore e lavorando intensamente per rendere il mio Cuore immacolato, conosciuto e amato da tutti, e allo stesso tempo per rendermi Regina di tutti i cuori. Nella sua persona e nel suo lavoro sempre più manifesto la mia luce fortissima, che si intensificherà sempre di più fino a distruggere tutte le tenebre di Satana nel mondo.
Su di lui, mio figlio prediletto, e su tutti voi scende ora la mia benedizione materna da Fatima, da Lourdes e da Jacareí.

(Santa Priscilla): "miei diletti fratelli, io, Priscilla, serva del Signore e della Madre di Dio, gioisco per venire oggi con Lei a benedirvi e darvi la pace.
Da lungo tempo desideravo venire qui, e oggi ha deciso l'Altissimo che venissi a dirvi: cercate l'amore mentre lui si lascia trovare. L'amore è Dio, l’amore è Gesù, Gesù è l’amore.
Cercate Gesù, cercate Dio mentre egli si lascia trovare da voi qui, affinché la vostra anima da un deserto di peccato, di cattiveria, di impurità, diventi un giardino verdeggiante, profumato di virtù, grazie e amore.
Cercate l’amore mentre lui si lascia trovare da voi qui, ma cercatelo con il cuore aperto, umile, sincero, senza prepotenza, senza superbia e durezza. Perché a esse Dio resiste, Dio resiste ai superbi e dà le sue grazie agli umili, cioè solo a quelli che effettivamente riconoscono che senza Dio sono nulla, nulla possono, e che solo in Dio sta l'amore vero e perfetto.
Cercate l’amore mentre egli lascia trovare qui, aprendo le porte del vostro cuore al Signore, lasciandolo entrare con la sua grazia, e trasformandovi completamente in una opera di meravigliosa bellezza per la sua maggior gloria, il suo maggior trionfo ed esaltazione.
Il Signore sta così vicino a voi qui, quanti lo cercano da tutti i lati e disprezzano la sua presenza qui. Se venissero qui con un cuore umile, contrito e umiliato, Il Signore si lascerebbe trovare da loro. La Madre di Dio si lascerebbe trovare da loro, ed essi avrebbero un vero incontro con Dio e con la Madre di Dio. Ma il loro orgoglio li allontana, la loro arroganza, la loro durezza di cuore li allontana, e perciò quanto più cercano il Signore da altri lati, meno l’incontrano e più si allontanano da Lui. Perché non vogliono la verità, non vogliono incontrare il Signore qui, nella semplicità di questo luogo.
Beate le anime che cercano il Signore qui, e che aprono il loro cuore a lui vedendo la sua presenza qui, di là delle circostanze. Perché veramente qui troveranno il Signore e riceveranno da lui e da sua Madre, grazia su grazia, benedizione su benedizione. Di modo che grideranno estasiati: già non sono io che vivo, ma è Dio che vive in me.
Cercate, cercate il Signore. Cercate il Signore mentre lui si lascia trovare da voi, si nasconde per un po' come si è nascosto ai suoi apostoli, tre giorni dopo la sua Passione nel seno della terra. Il Signore si nasconderà per provare la perseveranza dei giusti, e allo stesso tempo per dare a coloro che non lo cercano, il castigo dovuto al loro abbandono. 
Perciò cercate il Signore mentre c'è ancora tempo, perché ora è il momento di grazia, di benedizione e di misericordia! Sì, questo tempo di misericordia finirà e la Madre di Dio non vi darà più messaggi. Perciò felici coloro che rafforzano e nutrono il loro cuore con la sua parola durante questi anni. E disgraziati coloro che disprezzano le sue parole, perché sentiranno fame e non avranno pane da mangiare. Cioè, le loro anime saranno immerse nel buio profondo, e non avranno più i messaggi e i consigli della Madre di Dio per tirarli fuori dalle loro tenebre, finiranno di fame e di debolezza spirituale.
Mentre coloro che hanno cercato la Madre di Dio e hanno perseverato con Lei in tutti questi anni, saranno con loro anime piene di grazia di Dio, dei doni dello Spirito Santo, dell'amore del Signore, della sapienza celeste, delle benedizioni divine.
Se non volete essere, miei fratelli, del numero di malcapitati che moriranno di fame spirituale, cercate ora il Signore e sua Madre mentre qui vi danno il pane e pane in abbondanza. Chiudete le orecchie, cioè i sensi della vostra anima alle tentazioni del diavolo. Rifiutatele con la Parola di Dio, con i Messaggi della Madre di Dio, meditandoli con la preghiera, con la meditazione di tutto ciò che la Madre di Dio vi ha dato qui. Perché le opere della Madre di Dio qui sono ammirevoli per coloro che meditano su di esse, e chi medita sulle parole che la Madre di Dio ha dato qui, e nelle sue opere ha la forza e la saggezza per respingere ogni tentazione di Satana, per grande che sia.
Siate perseveranti nella preghiera, perseverate nella grazia di Dio, perseverate nel Santo Rosario. Oh, se io avessi avuto il Santo Rosario nei giorni i cui ho vissuto a Roma nei primi secoli dell'era cristiana. Oh, come l’avrei pregato, come l’avrei amato! Voi vivete in questo tempo Benedetto in cui avete il Santo Rosario, amatelo, pregatelo, perché egli è un mezzo sicuro ed efficace di salvezza. Per Coloro che lo pregano il Signore decretò di non negare mai nulla, perché è la preghiera della sua Madre benedetta.
Camminate sempre più nel cammino del sacrificio e della penitenza. Tornate a digiunare almeno il venerdì, anche quelli che lavorano, tutti devono digiunare. Perché tutti hanno un’anima che in qualsiasi momento, può perdere il prezioso tesoro della Madre di Dio, dell'amore di Maria Santissima e di tutte le grazie che ha già ricevuto. Quindi conservate il vostro tesoro con il digiuno, affinché Satana non usi la vostra carne per fare perdere alla vostra anima tutti i tesori dal Cielo che ha ricevuto.
L'amore di Dio è un tesoro meraviglioso, quando l'anima lo ha ella vive più come un Angelo, che come un uomo. Vive immersa nella pace, nell'amore di Dio, nella gioia, vive immersa nell'amicizia divina, nella sua trascendenza ricevendo luce su luce dal Signore. Ma è un tesoro molto facile a perdersi, basta solo un peccato, basta una passione non combattuta, non frenata e subito l'anima perde tutto quella che ha guadagnato.
Non Correte questo rischio, non perdete il vostro tesoro, vigilatelo, tenetelo in una cassaforte che nessuno può mai abbattere. Questa cassaforte è il Cuore immacolato di Maria, conservate il vostro tesoro nella sua cassaforte, attraverso il Rosario, attraverso il digiuno, la meditazione dei suoi messaggi, la fuga dal peccato e, soprattutto, per la perfetta servitù di amore a questa Santissima Madre.
Siate sempre 'sì' a Lei, sempre 'sì' alla sua volontà, e se lo farete sicuro sarà il vostro tesoro in Cielo, nel Cuore della Vergine Maria. E quando partirete da questo mondo, questo tesoro diventerà una ricchissima veste di gloria eterna con cui sarete rivestiti e collocati in mezzo agli angeli a cantare le lodi del Signore e della Madre di Dio per tutta l'eternità.
Pregate, la preghiera è condizione di salvezza, la preghiera è il segreto della salvezza.
Tutti ora, vi benedico da Roma, da Lourdes, e da Jacareí. "
(Marco): Sì. Sì. Sì lo farò. No, non sarai più dimenticata. Arrivederci a presto."

8 NOVEMBRE 2014
MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA
(Marco): "Ecco cara Mamma del Cielo, la bottiglia, a forma di Signora che ha fatto costruire perché tutti i pellegrini possano raccogliere acqua dalla vostra fonte, in un contenitore più degno di voi, della vostra grande dignità di Madre di Dio e Regina di tutto l'universo. E perché possano portare questo tesoro prezioso della vostra acqua toccata con le vostre mani, i vostri piedi e le vostre lacrime, per portarla ai malati e ai peccatori, agli afflitti e bisognosi di tutto il mondo. È pronta, dopo tanto duro lavoro e perseveranza per farla, eccola finalmente e la consegno ai vostri piedi. Sì signora, direi di sì".
(Maria SS.ma): "miei diletti figli, oggi mentre state celebrando la festa della rivelazione della mia Medaglia della Pace al mio figlio Marco già da più di vent'anni fa. Vengo nuovamente dal Cielo per dirvi: io sono la Signora della Medaglia della Pace. Sono la Messaggera della pace che vengo attraverso la mia Medaglia per dare pace ai vostri cuori, alle vostre famiglie e al mondo.
In verità, io prometto: per tutti coloro che pregano il Rosario, a ogni famiglia che prega il Rosario e indossa la mia Medaglia della pace con amore e fiducia, prometto la salvezza di tutti i membri di questa famiglia, di tutte le anime che usano la medaglia della pace per tutta la vita. E prometto di proteggere tutti questi miei figli sotto il mio manto dell'amore, liberandoli da ogni male e soprattutto dal male più grande di tutti: il peccato mortale e la dannazione eterna, l’ostinazione, l'impenitenza finale.
A tutti coloro che utilizzano la mia Medaglia della pace con amore e fiducia, prometto grande grazie dal mio Cuore immacolato, come ho promesso da oltre vent'anni: libererò loro e le loro famiglie dagli attacchi di Satana, pericoli, incidenti, dalla morte cattiva e improvvisa. Prometto anche di soccorrerli in tutte le loro afflizioni, tribolazioni e sofferenze. Satana continuerà a restare paralizzato e impotente davanti a coloro che usano la mia Medaglia della pace con la fede. E il mio nemico non potrà danneggiare i miei figli che usano la mia Medaglia della pace con amore e fiducia, con fede e devozione ogni giorno della sua vita, testimoniandomi il loro amore e vivendo come i miei veri figli e consacrati.
Io sono la Signora della Medaglia della pace, io sono il terribile segno che apparve nel cielo del mondo, nel cielo del Brasile nel 1993 per dare al mondo questo grande dono del mio Cuore immacolato. Sì, le mie apparizioni qui iniziate nel 1991 e poi nel 1993 con la rivelazione della mia Medaglia della pace, sono il grande segno che Dio dà al mondo, il segno della donna vestita di sole, coronata con dodici stelle, con la luna sotto i suoi piedi e terribile come un esercito in ordine di battaglia.
Io sono la donna che schiaccia la testa del serpente infernale, nella mia medaglia della pace, e come nella mia medaglia miracolosa sulla mia medaglia della pace vi do la certezza del trionfo del mio Cuore immacolato e della mia vittoria definitiva su Satana e tutto le forze del male che ora agiscono nel mondo.
Non perdetevi d'animo davanti ad un mondo trasformato in un deserto freddo, senza fede, senza amore per Dio, senza amore per me, dove il peccato domina tutte le anime e tutte le famiglie. Non scoraggiatevi dinanzi a un mondo domi nato dalle guerre, dalla violenza, dalla cattiveria, dal comunismo, dal protestantesimo, spiritismo e tutte le altre cose che ora riempiono il mondo di tenebre e errori. Perché nella mia Medaglia della pace vi ho già dato la sicura promessa della vittoria del mio Cuore Immacolato, del trionfo del mio Cuore su tutto il male che c’è nel mondo. Rimanete saldi nel cammino di preghiera, di amore, di pace al quale vi ho chiamato con i miei messaggi e le mie apparizioni qui. Perché in breve, figliolini, come la mia figliolina Bernadette è stata premiata da me, per tutto il suo amore, le sue preghiere e i suoi sacrifici, in breve anch’io vi ricompenserò per tutto quello che avete fatto per me. Vi ricompenserò con un nuovo Cielo una nuova terra, un nuovo tempo di pace, dove voi vivrete felici e dove nessuna lacrime cadrà più dai vostri occhi. Non dovrete più temerete la sofferenza che il domani potrebbe darvi. Poiché la terra sarà purificata, i malvagi e i peccatori ostinati saranno gettati all'inferno insieme a Satana, il loro padre. E sulla Terra ci saranno solo i figli miei, quelli che mi hanno risposto 'sì' e che hanno camminato con me ogni giorno nella via della preghiera, della penitenza, del sacrificio, del bene e della pace. Avanti! Coraggio! Non perdetevi d’animo, perché io sono con voi! 
La mia Medaglia della pace è lo scudo che vi ho dato per proteggervi da ogni male. Felice l'anima che vive sotto i raggi di luce che provengono dal mio Cuore in questa medaglia, perché quest'anima non sarà raggiunta, dalle frecce ardenti del mio nemico che tutti vuole rovesciare nel peccato, per poi farvi tutti cadere nelle fiamme dell'inferno. E non saranno raggiunti dai raggi dell'ira di Dio, ma piuttosto, queste anime avranno sempre: consolazione, pace, protezione e misericordia, che io gli ho ottenuto dall’Altissimo, e gli darò a mani piene, a larghe mani.
Continuare ad usare la mia Medaglia della pace, pregando il Santo Rosario ogni giorno, a ogni decina del Rosario che pregate miei figli, migliaia di anime escono dal purgatorio, migliaia di anime che sono nel peccato sono dominate da Satana sono convertite da me. Migliaia di castighi dovuti a causa dei peccati del mondo vengono cancellati, e altre migliaia di benedizioni si riversano su di voi.
Continuate a pregare il Rosario che è l'arma di salvezza che ho dato al mondo attraverso il mio figlio tanto prediletto, tanto amato, San Domenico, per essere per voi segno sicuro di salvezza, di pace, di grazia.
Io sono con voi tutti i giorni della vostra vita e mai vi abbandono, anche quando la sofferenza vi impedisce di sentire la mia presenza, io sono accanto a voi, figli miei. I miei occhi sono costantemente posti su di voi, fissi in voi. E il mio sguardo segue ogni vostro passo, ogni vostro movimento, ogni battito del vostro cuore.
Non abbiate paura la vostra Madre dal Cielo conosce il momento giusto per intervenire in soccorso, in vostro aiuto, e lei interverrà perché lei vuole la salvezza di tutti i suoi figli per condurli in sicurezza alla gloria del Cielo.
Tutti oggi con amore benedico dando un'indulgenza plenaria a tutti coloro che usano la mia medaglia. Vi benedico tutti da Fatima, da Lourdes e da Jacareí.
A questi vasi, a queste bottiglie, contenitori, che hanno la forma della mia immagine e che porteranno l’acqua della mia fonte al mondo intero, io do la mia benedizione. Sono immagini mie, ovunque arrivano con l'acqua della mia fonte io sarò là, viva, donando grandi benedizioni e grazie del Signore. Gli angeli accompagneranno queste bottiglie, immagini mie con la mia acqua per portare ai miei figli: consolazione, sollievo, pace e validità.

2 NOVEMBRE 2014 FESTA DEI FEDELI DEFUNTI
MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA
(Maria SS.ma): "miei figli diletti, oggi, mentre celebrate la festa di tutti i fedeli defunti, cioè tutti coloro che hanno vissuto su questa terra la fedeltà a Dio, alla sua legge d'amore, e che vi hanno già preceduti nella gloria eterna. Vi invito a guardare il Cielo.
Guardate il Cielo che vi aspetta e che è la meta della vostra vita sulla terra. Guardate il Cielo cercando di fare tutto per Dio, con Dio e in Dio. Capite figliolini che la vita sulla terra, la vostra vita è molto breve e se la sciupate nei piaceri e nelle cose del mondo, il momento della vostra morte sarà terribile miei figli. Perché sentirete un grande rimorso per aver usato male i talenti che Dio vi ha dato, il dono della vita che Dio vi ha dato. Il tempo stesso che è un dono prezioso di Dio, e per aver usato male i doni di Dio, sarete puniti per l'eternità.
Riflettete e vedete che i doni che i talenti il Signore ha vi dato sono per fare il bene, sono per lavorare per la salvezza della vostra anima, aggiungendo merito a merito per ottenere il Paradiso. Dio vi ha dato un tempo sulla terra perché lo usiate per praticare opere sante e così possiate arrivare alla gloria eterna, che Egli prepara per voi.
Guardate il Cielo cercando di pensare all'eternità, alle delizie che vi aspettano in Cielo, specialmente la più grande di tutte le delizie: vedere Dio come egli è, conoscerlo, amarlo senza fine, godere di tutto il suo amore, di tutta la sua pace. Sentire il potente influsso del suo amore, della sua grazia, senza alcun ostacolo. Godere la sua pace, il suo amore, la sua benedizione senza alcuna interruzione. E anche l'altra grande gioia che Dio vi darà in Cielo: il vedermi, parlare con me, vedere e parlare con tutti i Santi che tanto vi amano così tanto e pregano affinché possiate arrivare al Cielo.
Pensate al Cielo e non peccherete, pensate al Cielo e vedrete che i pochi momenti di piacere e di peccato non valgono su questa terra, perché vi fanno perdere il Cielo per l'eternità.
Fate come i Santi, meditate sul Cielo ogni giorno e questa meditazione vi darà la forza di pregare con amore, per rendere vivo la preghiera con il cuore, per rinunciare al peccato e fuggire da tutti i mali. E così la vostra anima veramente camminerà veloce verso al Paradiso, che è l'obiettivo della vostra vita.
Guardate il Cielo, tante volte vi ho detto questo, soprattutto all'inizio delle mie apparizioni, quando vi ho dato il grande miracolo del sole. Dicevo al mio figlio Marco: guardate il Cielo! Con questo che non volevo solo dirvi di guardare verso il Cielo per vedere il segno. Ma dicevo: Guardate il Cielo, perché guardiate continuamente al Cielo che vi aspetta!
Guardate il Cielo, rendendolo il vostro obiettivo e non nelle cose terrene. Guardare il Cielo, non guardando più alle cose terrene che sono passeggere ed effimere e che vogliono distrarvi dal vostro obiettivo, che è il Cielo.
Guardate il Cielo e vedrete miei figli, come Dio è buono per voi, per aver creato tante meraviglie eterne per ricompensarvi per tutto quello che avete fatto per suo amore sulla terra, per tutte le sofferenze che avete sopportato per Lui sulla terra. Ed egli vi darà un premio, una ricompensa così grande che tutte le vostre sofferenze vi sembreranno un niente, una paglia gettata nel fuoco.
Perciò figliolini, pregate, pregate e pregate, fino a quando i vostri cuori cerchino il Cielo, desiderino il Cielo, cerchino il Cielo e tutto facciano per raggiungere il Cielo.
Io sono la Signora del Paradiso, io sono la Signora del Cielo, venuta sulla terra per dirvi: il Cielo è stato fatto per voi e voi sieste stati fatti per il Cielo. Adamo ed Eva sono stati fatti per il Cielo, per il Paradiso, ma disprezzarono questo Cielo disprezzando il Dio e l'ordine ricevuto da Dio.
Non fate lo stesso figliolini, per non perdere questo Cielo, questo Paradiso che mio Figlio Gesù ha conquistato per voi e aprì per voi con la sua vita, passione e morte dolorosissima sulla croce. Non siate ingrati figli miei, non disprezzare i sacrifici di mio Figlio, tanto dolore che mio Figlio soffrì per aprire per voi questo Paradiso.
Amate il Cielo, amate il Paradiso e tutto fate per entrare in questo Paradiso. Disprezzate voi stessi, la vostra volontà incline al male. Disprezzate il mondo, disprezzate le mode, i peccati di questo mondo per conservarvi sulla scia del Cielo, come la mia figliolina Gemma Galgani, il mio figlio Geraldo Majella e tutti gli altri Santi, seguiteli e imitateli.
Questo mese è il mese dei Santi per eccellenza, meditate le loro vite, pensate alle loro vite, a seguite le loro orme, ricorrete a loro con amore e fiducia chiedendo le grazie di cui avete bisogno per essere santi anche voi.
Vi amo molto e voglio la vostra salvezza a tutti i costi! Perciò vi dico figliolini: mettete nuovamente il Rosario in mano e pregate, pregate, pregate, finché la preghiera diventi viva, diventi una gioia per voi.
Io sono con voi e desidero dirvi: non abbiate paura per le vostre tribolazioni e sofferenze, perché la Madre del Cielo sta guardando ciascuno dei suoi figli e non permetterà che il male prevalga su di loro.
Pregate, accelerate la vostra conversione, perché il tempo che resta è molto breve. Ascoltate il messaggio di La Salette, divulgate il mio messaggio di La Salette, propagate e fate che tutti conoscano il mio messaggio di La Salette.
Tutti benedico ora da La Salette, da Lourdes e da Jacareí. "

1° NOVEMBRE 2014 FESTA DI OGNISSANTI
MESSAGGIO DA SANTA LUCIA DI SIRACUSA
(Santa Lucia): "miei diletti fratelli, io, Lucia di Siracusa, ancora una volta oggi vengo a dirvi: siate Santi! La santità è facile per coloro che aprono il loro cuore al Signore.
Aprite il vostro cuore a lui, lasciate che il suo amore entri all'interno del vostro cuore, cambi il vostro cuore, riempia il vostro cuore con più amore, pace, gioia e grazia.
Se voi lasciate di desiderare il male e cominciate almeno a desiderare il bene, già sarà sufficiente affinché lo Spirito Santo entri all'interno del vostro cuore, riempia il vostro cuore con la sua grazia fino a trasbordare, trasformandovi in suoi veri templi. E il vostro cuore sarà un'oasi di pace, un'oasi di grazia, un'oasi di amore.
Io desidero che siate veramente Santi, per questo sono qui per prendere la vostra mano e portarvi ogni giorno sempre più in alto, nel Cielo.
Venite a me, Datemi tutti i vostri limiti, debolezze, anche tutti i vostri problemi. Perché io voglio agire nella vostra vita, voglio trasformare la vostra, voglio portare la vostra vita alla sua completa realizzazione in Dio, cioè la santità.
Capite che siete stati creati per la santità, per il Cielo, non per l'inferno. Quindi, lasciate che il cammino del peccato che vi porterà lontano da Dio e prendete la via della grazia come io ho preso.
Ognuno di voi è importante per il Cielo, siete l'ultima speranza della terra, siete l'ultima speranza di fare trionfare la luce della verità sulla menzogna, della grazia sopra il peccato, dell’amore sopra le guerre e del bene sul male. Per questo non chiudete oggi i vostri cuori a Dio, e alla Madre Santissima.
Ma in primo luogo, date a loro il vostro 'sì', perché il piano del loro amore si realizzi in voi e da voi giovi per la salvezza di molte anime che sono perse e allontanate da Dio in questo mondo, soffrendo senza il suo amore.
Siate santi! Trasformando la vita in un continuo 'sì'. La Santità è costituito da molti, molti gradi e in ognuno di essi è scritto: 'sì'. Ad ogni momento dovete dire 'sì 'a Dio,' sì' alla Madre di Dio rinunciando alla vostra volontà e accettando la loro.
Quando voi confluirete i vostri pensieri nel pensiero di Dio, e la vostra volontà nella volontà di Dio, la santità sarà facile per voi e per attingerete al massimo grado di santità in breve tempo, come hanno fatto i pastorelli di Fatima, come ha fatto San Geraldo, come ha fatto anche San Gabriele dell’Addolorata, Santa Gemma, io stessa e Santa Filomena.
La santità è difficile solo per chi resiste nel conformare il suo modo di pensare con quello dell'Altissimo e la sua volontà con quella dell’Altissimo. Questo è ciò che impedisce la rapida santificazione.
Dite 'no' a voi stessi e 'sì' a Dio in tutti i momenti e vedrete come la vostra Santità sarà completa, veloce e sarete davvero meravigliose opere di perfezione spirituale nelle mani del Signore.
A tutti chiedo ora: continuate a pregare il Santo Rosario ogni giorno, non potete immaginare quanti mali già sarebbero accaduti alle vostre famiglie e non sono successi perché pregate il Santo Rosario ogni giorno. Il Rosario è la più grande armatura e scudo per le vostre famiglie. Recitatelo in modo che gli attacchi del nemico vengano respinti e voi siate conservati nella pace e nell'amore di Dio, e nella grazia di Dio.
Continuate a pregare il mio Rosario almeno una volta la settimana, perché attraverso di lui ho grandi grazie che possono essere solo date attraverso di Me, attraverso i miei meriti offerti all'Altissimo.
Vi ho ottenuto questi favori, queste grazie per voi, ma posso solo darvele se voi pregate il mio Rosario almeno una volta la settimana e io potrò accumulare sulle vostre vite molte benedizioni, grazie e favori che l'Onnipotente ha dato a me.
Vi benedico tutti con amore ora, da Siracusa, da Catania e da Jacareí."

26 OTTOBRE 2014
FESTA DI SAN ANTHONIO SANTANA GALVÃO
MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA
(Maria SS.ma): "miei diletti figli, oggi quando state ancora celebrando il mio figlio predilettissimo Santo Antonio de Santana Galvão. Vi dico imitatelo, seguitelo nel suo grande amore per Dio, per me, per le cose sante, per la salvezza delle anime.
Che la vostra vita come la sua sia una canzone bella e dolce d’amore al Signore. Che le vostre opere siano sante come le sue, così che la Santissima Trinità sia glorificata in voi e attraverso di voi.
Seguite il mio figlio Antonio di Santana Galvão, vivendo continuamente in preghiera, penitenza, nella dimenticanza di voi stessi e della vostra volontà, del mondo con le sue vanità, sue glorie, suoi piaceri.
In modo che la vostra vita sia un Olocausto, un sacrificio puro alla Santissima Trinità per intercedere per la salvezza di molte anime che vanno ogni giorno nel cammino dei piaceri verso la perdizione. Così che questo mondo completamente fuorviato ritorni al cammino della salvezza, che è il cammino della grazia, della verità, della fede, della preghiera, dell'amore di Dio e della fedeltà ai suoi comandamenti.
Seguite il mio figlio Antonio de Santana Galvao facendo della vostra vita una continua lotta per Dio, un continuo lavoro per la sua gloria, un continuo donarsi alla volontà di Dio così che il piano di Dio sia compiuto perfettamente.
Imitatelo anche nella sua profonda consacrazione a Me, nel suo profondo amore per Me, nella tua dipendenza completa alla Mia materna sollecitudine. E, soprattutto, come lui, propagate sempre la vera devozione a Me, i miei dogma come egli diffuse la fede nel Dogma della Verginità perpetua. Perché i miei figli attraverso di me possano ottenere dal Signore: grazia, protezione, benedizione, conversione e salvezza.
Come egli ha fatto, anche voi fate: lasciatevi caricare sulle mie braccia e vi porterò a un alto livello di santità, e come ho portato questo mio figlio predilettissimo, il primo di molti, molti santi che ho portato e porterò in questa terra di Santa Croce, dal mio nemico tanto insidiata, ma da me tanto amata.
Continuate a pregare il Rosario ogni giorno, perché attraverso di lui alla fine di tutto avrete la vittoria. Coloro che veramente confidano in Me e recitano il mio Rosario alla fine saranno vittoriosi e ricompensati da Dio con la pace durata sulla terra.
Tutti oggi, vi benedico con amore da Aparecida, da Guaratinguetá, e da Jacareí."

19 OTTOBRE 2014
FESTA DI SAN GERALDO MAJELLA
MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA E DI SAN GERALDO MAJELLA
(Marco): "per sempre siano lodati Gesù, Maria e Giuseppe".
(Maria SS.ma): "miei diletti figli, oggi vi invito a imitare il mio predilettissimo figlio San Geraldo, che state celebrando qui con tanto amore e affetto.
Vi dico: siate i nuovi Geraldi del vostro tempo per la salvezza dell'umanità. Siate i nuovi miei Geraldi in questi tempi di grande peccato, apostasia, allontanamento da Dio da parte di umanità. Che continua ostinata sulla strada del suo peccato, della sua ribellione contro Dio, contro i Comandamenti di Dio, contro la verità, contro la purezza, contro la carità, contro l'amore, contro la penitenza, contro la perfezione che Dio desidera da tutti i suoi figli.
Siate i nuovi miei Geraldi, portando a questa umanità la verità, la parola del Signore come Egli è, la conoscenza dei suoi Comandamenti, la conoscenza del suo Amore, la conoscenza del mio amore materno, la conoscenza dei miei privilegi, delle mie glorie e anche la conoscenza della gloria dei Santi.
Così che il mondo conoscendo come i Santi sono belli, come i Santi sono ammirevoli e come sono perfetti agli occhi del Signore. Tutti i miei figli si decidano di camminare sulla strada della santità come i Santi di Dio. Vivendo continuamente nell'amore di Dio, nella sua grazia, nella innocenza, nella purezza, preghiera, sacrificio, rinuncia al peccato, al mondo e ai suoi piaceri passeggeri. Così che tutta l'umanità possa essere ricondotta da Me, nel cammino della sua salvezza eterna che esiste solo in Dio e che è solo Dio.
Siate i nuovi miei Geraldi, in questo tempo di tanta cattiveria, violenza, guerre e l'odio a Dio e alla santa fede cattolica. Perché il vostro esempio, la vostra preghiera e il vostro amore sempre più diffondano la luce della pace, della grazia, della vera fede, trasformando questo mondo che è un deserto di peccato, deserto dell'assenza di Dio.
Conto su di voi, figlioli, per essere i nuovi miei Geraldi, in questi tempi di male e difficili che ora attraversate. Se voi foste come il mio Geraldo Majella fu, attraverso di voi io potrei veramente spargere la mia fiamma di amore su tutti i popoli, nazioni e famiglie, su tutti i cuori e su tutte le anime.
Così, il trionfo del mio Cuore immacolato arriverà rapidamente e il mondo conoscerà un nuovo periodo duraturo di pace. Iniziate oggi stesso, cominciate dando il vostro sì a Dio, il vostro sì a me e decidendovi di essere domani meglio di oggi.
Se prendeste la mia mano, se prendeste la mano del mio Geraldo Majella noi vi guideremmo per il cammino della santità.
Sì, proprio come quel pane misterioso che solo io e mio Figlio conosciamo, sappiamo quello che è e di cosa è fatto. E da quel pane che diamo, vengono molti sussidi per la santità. Così anche noi vi daremo tutte le grazie necessarie perché siate grandi santi agli occhi del Signore, e anche agli occhi del mondo, perché risplenda la vostra luce nelle tenebre perché siano sconfitte dalla luce del mio Figlio Gesù.
Tutti voi con grande amore oggi benedico da Muro Lucano, da Materdomini e da Jacareí."

(San Geraldo): "miei diletti fratelli, io, Geraldo, gioisco per venire qui oggi nel giorno in cui state celebrando la mia festa. Sì, in questa settimana che voi avete dedicato a me, ho realizzato in voi grandi cose, ho ottenuto molte grazie dal Signore per voi. E presto entro un anno vedrete che molte si concretizzeranno. Quello che mi avete chiesto nel Mio Triduo questa settimana ve lo darò e tutte quelle grazie che sono conformi alla volontà del Signore si compiranno in questo tempo.
Vi invito oggi a essere i miei echi in questo mondo che diffonde tante voci cattive, maligne che portano al peccato, alla lontananza da Dio e al dominio di Satana.
Siate i miei echi nel mondo vivendo come io sono vissuto, amando il Signore e la sua Madre come io li ho amati. Vivendo una vita di profonda e totale consacrazione come io ho vissuto: di penitenza, di sacrificio, di rinuncia i piaceri di questo mondo, alle tentazioni del diavolo, al peccato, alla rinuncia della vostra volontà che sempre vi trascina verso il lato opposto che vuole il Signore.
Così sarete i miei echi portando a tutto questo mondo dominato dal peccato, il grido potente della grazia di Dio, della preghiera, della santità e sarete veramente i miei echi che gridino possentemente: voglio ciò che Dio vuole, e non voglio che ciò che Dio non vuole.
E così, il mio grido soffocherà il grido del peccato, che ora riecheggia in tutti i luoghi dell'umanità, e faremo che il grido di obbedienza e fedeltà a Dio vinca il grido della ribellione contro Dio.
Siate i miei echi, amando la Madre di Dio, come io l’ho amata, amate il Santo Rosario come io l’ho amato, consacrandovi totalmente a Lei come io mi sono consacrato, e vivendo questa consacrazione con fedeltà ogni singolo giorno della vostra vita.
Se faceste così, l'eco dell'amore per la Madre di Dio echeggerà in tutti gli angoli del mondo ora in cui si levano tante grida di odio contro di Lei, di disprezzo alle sue immagini, al suo Rosario, alle sue apparizioni, ai suoi Dogmi, alle sue medaglie e a tutto ciò che si riferisce a Lei.
E così il grido possente: Santa, Santa Maria, Madre di Dio, mia Mamma e mio amore segreto. Echeggerà in tutti gli angoli del mondo e la vera devozione a Lei accenderà i cuori d'amore, accenderà le anime con la fiamma dell'amore che avevo nel mio petto.
E così, il trionfo della Madre di Dio arriverà per il mondo e sarà trasformato questo mondo, nel giardino di amore per Lei dove tutti saranno felici e dove non ci sarà più pianto, né dolore, né sofferenza. Perché le cose antiche sono ormai passate e il nuovo Cielo e la nuova terra saranno realtà in mezzo a noi.
Siate i miei echi diffondendo ovunque il grido potente: Solo il Signore è il nostro Dio e noi siamo il suo popolo, e solo a Lui apparteniamo. Gridate a tutti che noi siamo possedimento del Signore, che noi non siamo stati creati per i peccati di questo mondo, ma creati per il Cielo, che è la nostra meta, che è la nostra finalità.
Così, voi darete il vero senso della vita a tanti che si ritrovano persi in questa valle di lacrime e darete loro il vero motivo della loro creazione, della loro esistenza. Voi mostrerete loro l’uscita sicura da questa valle di lacrime, che è la via che conduce al Cielo. Il cammino della preghiera, la via della penitenza, dell’innocenza, il cammino di fedeltà e di amore al Signore.
Vi amo molto! Sono sempre stato e sempre sarò al vostro fianco, specialmente in tutte le difficoltà, non vi lascio mai, ne mai vi lascerò.
Resto triste quando vi vedo ostinati nei vostri peccati, ma gioisco quando ciascuno di voi viene a me con il sincero desiderio di essere migliore. Voglio condurvi tutti in Cielo.
Amo questo luogo con predilezione, qui è la mia seconda Materdomini, qui mia anima veramente riposa, al vedere che molti di voi veramente mi amiate, mi volete bene e desiderate sinceramente seguirmi per la strada della preghiera e della santità.
Come vi amo! Se poteste sentire l'amore che ho per voi, si romperebbero tutte le vene del vostro cuore, perché il mio amore è così grande che non si adatterebbe alla vostra povera carne mortale.
Vi amo più di quanto voi vi amate e voglio il vostro bene più di quanto voi lo desiderate. Per questo venite a me che vi amo tanto e ho tante grazie da condividere con voi: Grazie che ho acquistato con i miei meriti. Per questo vi amo così tanto, così tanto, e spero solo e unicamente il vostro sì, la licenza affinché io posso agire nella vostra vita.
Se mi date questo sì, se volete veramente che io agisca, io interferisca nella vostra vita, non aspetterò, verrò senza ritardo, agirò e trasformerò la vostra vita in un piccolo Cielo già in questa valle di lacrime.
Continuate a pregare il Rosario ogni giorno, perché era la mia più grande ricchezza in tutta la mia vita, mi ha dato la forza di continuare sempre, anche quando il mondo congiurò contro di me, anche quando tutto l'inferno si scatenò contro di me.
Rosario è stata la mia forza, il Rosario era la mia speranza, Rosario era la mia pace, il Rosario era la mia luce, il Rosario è sempre stata la mia più grande ricchezza.
Amate il Santo Rosario, pregate il Rosario e io vi dico, come a me esso vi darà la forza per vincere tutti i dolori, tutte le tribolazioni e arrivare con sicurezza al Cielo. E io scenderò dal Cielo per pregare il Rosario con voi e unirò i miei meriti alla vostra preghiera affinché diventi potente, potente e gradita a Dio e alla Madre di Dio e così otterrete tutto quanto vi è necessario.
Io sono il vostro avvocato, vi difendo oggi e sempre nel tribunale della giustizia divina per ottenervi: grazia e pace e amicizia.
A tutti voi ora do la mia benedizione e tutti copro con il mio manto d'amore, vi benedico da Muro Lucano da Materdomini e da Jacareí.
Pace miei diletti fratelli, pace a te Marco il più ardente dei miei amici e devoti amati."

18 OTTOBRE 2014
MESSAGGIO DI SANTA LUCIA DI SIRACUSA
(Santa Lucia): "miei diletti fratelli, io, Lucia de Siracusa, ancora oggi vengono a dirvi: amate il Santo Rosario con tutto il vostro cuore e con tutta le vostre forze.
Che preghiera Meravigliosa è il Rosario. È la preghiera personale di Gesù Cristo al Padre è il saluto del Padre alla Vergine Maria: Ave Maria, piena di grazia!
Sì, il Rosario è una preghiera che è uscita dalla bocca di Dio stesso, dalla bocca dell’Altissimo: il Padre Nostro dalla bocca del Figlio di Dio, l'Ave Maria dalla bocca di Dio stesso attraverso il suo Angelo e Messaggero, Gabriele. E la seconda parte del saluto dell’Ave Maria, dopo l'Angelo Gabriele: Benedetto sei tu fra le donne e Benedetto è il frutto del tuo seno. È dello Spirito Santo che saluta per bocca di Santa Elisabetta la Madre di Dio. E la risposta: Santa Maria, Madre di Dio! È la preghiera che lo Spirito Santo ha ispirato alla Chiesa e ai Santi di comporre per la grande Madre di Dio.
Il Rosario è una preghiera divina, i suoi misteri, che sono la vita di Gesù e di Maria sono il compendio di tutte le virtù. Perché non c'è anima che nei misteri del Rosario non trovi gli esempi della SS.ma Vergine, le sue virtù che se voi imitate con fedeltà vi apriranno le porte del Cielo.
Oh, se avessi avuto questa meravigliosa preghiera nel mio tempo. Oh, se avessi potuto avere il Rosario nel mio tempo e avessi potuto insegnarlo. Quante conversioni in più sarebbero accadute, come le anime sarebbe state molto più sante.
Voi Avete questa grazia, siete nati nel tempo felice dove il Santo Rosario è già noto. Amatelo, pregatelo, propagatelo perché tutte le anime lo conoscano e si salvino.
Pregate il Rosario con il cuore e conducete una vita santa, perché davanti a Dio non vale pregare il Rosario e vivere in pace con i peccati. I calunniatori, i bugiardi, i disonesti, i fornicatori, i vanitosi, i superbi, tutti questi, gli adulteri, non entreranno nel Regno dei Cieli. Perciò, pregate il Santo Rosario, affinché abbiate la forza di convertirvi ed essere santi.
Nel Rosario c'è virtù, c'è potere, c'è la grazia divina sufficiente per trasformarvi in giganti di santità. Pregate il Rosario con la vera intenzione, con il cuore aperto, con il sincero desiderio di dire sì a Dio e alla Santa volontà di Dio. Infine, con le disposizioni interiori corrette e vedrete se il Rosario vi darà la forza per essere santi.
Quando voi cadete nella tentazione, immediatamente prendete il Rosario e pregatelo, perché l'unica cosa che può riportare il peccatore al percorso della penitenza e della conversione è il Santo Rosario.
Pregatelo ed immediatamente la grazia di Dio verrà in vostro aiuto portando pace, perdono, gioia e speranza.
Amate il Santo Rosario che è la preghiera che provoca l'intero Cielo a ripetere con voi il saluto alla Madre di Dio: Ave gratia plena! Quando pregate il Gloria al Padre, tutti noi in Cielo ci curviamo in adorazione al Signore pregando per voi. Quando pregate il Padre nostro, noi offriamo i nostri meriti al Padre per voi per ottenere non solo il pane quotidiano, il perdono dei peccati, ma anche tutte le grazie di cui avete bisogno per arrivare al Cielo ed essere santi.
Il Rosario è preghiera che muove l'intero Paradiso a pregare con voi. Quando pregate il Rosario tutto il Cielo prega con voi questa preghiera davanti al Signore, diventa potente, ha un grande potere perché tutti noi i vostri Santi di devozione ci uniamo con voi. E così il Signore accoglie la vostra preghiera che arriva e viene presentata a Lui dalle vostre mani.
Pregate il Rosario, pregate il Rosario con noi i Santi del Signore, e noi vi daremo attraverso di lui tutte le grazie e l'aiuto del Signore per la vostra salvezza.
Tutti in questo momento benedico da Siracusa, da Catania e da Jacareí."

16 OTTOBRE 2014
GIORNO E MESSAGGIO DI SAN GERARDO MAJELLA
(San Gerardo): "miei diletti fratelli, io, Gerardo, vengo a voi oggi nel giorno della mia festa di dirvi: grande è il mio amore per voi.
Il mio amore per voi è così grande che se voi poteste sentirlo tutti morreste di amore. Se voi poteste conoscere tutto l'amore che ho per voi, si romperebbero tutte le vostre vene. La vostra anima si distaccherebbe istantaneamente dal corpo colpita dalla forte emozione della conoscenza della grandezza del mio amore. Con questo mio amore vi proteggo, vi guido ogni giorno della vostra vita verso il Cielo.
Beati quelli che sono i miei devoti, perché il Signore Gesù e sua SS.ma Madre mi concedono molte grazie per soccorrere i miei devoti, per aiutare i miei devoti, per condurre i miei devoti tutti al Cielo.
Beata l’anima che si affida alla mia protezione perché su queste anime, Satana ha meno potere. Alle anime che sono mie devote e che hanno il segno della devozione a Me, su queste anime Satana non può fare certi Mali e certi demoni non possono avvicinarsi con alcune tentazioni.
Pertanto, l'anima che è mia devota gode veramente ogni giorno una grande protezione mia e molti benefici del Signore.
Se voi sapeste quanti meriti ho dinanzi al Signore e a sua Madre per aiutare i miei devoti, voi vi affidereste a me che ho il desiderio supremo di portarvi al Signore di condurvi all'amore di Dio e la salvezza eterna.
Grande è il mio amore per voi, così ogni giorno non mi stanco di mostrarvi in tanti modi come mi prendo cura di voi, come vi proteggo, come sto vicino a voi. Soprattutto quando il dolore è più forte.
Tutti i giorni vi mando molti segni per mostrarvi quanto io vi amo, quanto vi amo e quanto veramente ho cura di voi, delle vostre famiglie, circa il destino eterno delle vostre anime.
Se voi veramente avreste occhi puri e aperti alla fede, percepireste i miei segnali e vi renderete conto di quanto vi amo, come io sto vicino a voi e quanto voglio condurvi al Cielo. Il mio amore per voi è grande, è grande il mio desiderio di portarvi in Cielo.
Sopratutto i giovani, se vogliono essere vittoriosi delle tentazioni del suo tempo, che mi seguano nel cammino della preghiera, della penitenza e della totale consacrazione alla Vergine Maria, che io ho fatto quando ero giovane. Il segreto della mia giovinezza santa era il mio amore infuocato alla SS.ma Vergine e la consacrazione solenne che ho fatto a lei.
Pregate il Rosario, chi prega il Rosario ogni giorno con il cuore e con docilità, la Madre di Dio gli otterrà la forza di rinunciare al peccato e rinunciando al peccato si manterrà nella grazia di Dio, nell'amicizia di Dio e certamente si salverà.
Qui, in questo luogo dove sono tanto amato, così lodato, così Benedetto e glorificato dal mio predilettissimo Marco. E da tanti che mi amano, che amano le virtù che ho praticato e si sforzano di imitarmi, qui veramente voglio fare grandi cose in tutti quelli che si affidano a me.
Amo questo posto con un amore speciale, veglio su lui e su tutti coloro che qui mi danno i loro cuori per condurli e guidarli al Cielo.
Benedico tutti, da Muro Lucano, da Materdomini e da Jacareí."

15 OTTOBRE 2014 GIORNO DI SANTA TERESA D'AVILA
MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA
(Maria SS.ma): "miei diletti figli, stasera vi invito a imitare il mio figlio predilettissimo Geraldo Maiella.
Imitate il grande amore che aveva per il Signore e per me, dando il vostro sì completo a Dio, dando il vostro sì completo me vostra Madre. E seguendomi per la strada del sacrificio, della preghiera, della santità, della rinuncia al mondo, ai suoi piaceri, peccati e mode.
Rinunciate a tutto ciò che vi conduce al peccato, a tutto ciò che vi separa da Dio, a tutto ciò che vi fa tradire l'amore di Dio.
Cosa giova all'uomo a guadagnare il mondo intero, se perde la sua anima per sempre? Questo è quello che il mio predilettissimo Geraldo sempre pensava e meditava. E per questo motivo egli mai si è lasciato ingannare dalle illusioni del mondo, dai peccati e da Satana.
Egli Rimase fermo nella via dell'amore, nella via del Signore, nel cammino della preghiera ogni giorno della sua vita. E così, anche voi dovete vivere, camminare e cercare il Cielo.
Vi amo molto e desidero che siate altri Gerardi, affinché questo mondo tanto pieno di tenebre del peccato possa essere illuminato dalla luce della vostra santità.
Camminate sulla strada del vero amore, meditate i miei messaggi, vivete ogni giorno come se fosse il vostro ultimo giorno sulla terra, preparandovi sempre per l'incontro definitivo con Dio.
Camminare sempre più nel cammino dell’amore, perché il segreto del mio predilettissimo Geraldo era il vero amore che aveva sempre per il Signore e per me.
Pregate il Santo Rosario. Chi prega il mio Rosario sarà Santo, come il mio Geraldo Maiella fu. Il Rosario ha dato a lui potenti ali per salire in alto nel Cielo della santità. E così anche a voi il Rosario vi darà queste ali a tutti perché giungiate ben in alto nel Cielo del vero amore.
Vi benedico tutti oggi, da Muro Lucano, da Materdomini e da Jacareí."

13 OTTOBRE 2014 FESTA dell'ultima apparizione di FATIMA, e del grande miracolo del sole.
(Maria SS.ma): "Cari figli, io sono la Signora del Sacratissimo Rosario.
Con queste parole, sollecitando che i miei figli pregassero il Rosario ogni giorno ho finito il ciclo delle mie apparizioni nella Cova da Iria a Fatima.
Perché ho chiesto il Santo Rosario? perché esso è la mia preghiera materna, è la mia preghiera prediletta, è la preghiera che distrugge i piani di Satana. Satana ha solo paura del Rosario ora, e per questo in questi giorni di battaglia finale tra me e il mio avversario, se volete vincere questa guerra, se volete entrare trionfanti in Cielo dovete impugnare l'arma della vittoria che vi do: il Santo Rosario.
Combattete con questa spada e vincerete il male.
Quello che mio Figlio ha detto al figlio della regina Elena: con questo segno vincerai. Anche ora dico a tutti voi: con questo mio segno, con il mio Rosario vincerete. Solo con lui potete vincere le battaglie contro il male, contro il peccato, la violenza, il comunismo e tutte le cose cattive che esistono nel mondo.
Solo con il Rosario potete ottenere il grande miracolo della conversione dei peccatori. Solo con il Rosario conseguirete il grande miracolo della salvezza delle famiglie e dei giovani.
Pertanto, pregate il Rosario, perché coloro che recitano il mio Rosario Dio ha determinato di dare tutto ora sulla terra, con tutte le grazie per la salvezza dell'anima. E dopo morte darà ai devoti del mio santo rosario una corona di gloria immortale tra i Santi e Angeli del Paradiso.
Aiutatemi, continuate ad aiutare i miei piani con preghiere, con piccoli sacrifici con la vostra rinuncia al peccato. E, soprattutto, facendo i gruppi di preghiera e i cenacoli famigliari che io tanto vi ho chiesto. Perché solo in questo modo, la mia grazia e il mio amore potranno raggiungere tutti i miei figli e io potrò raccoglierli tutti nel mio esercito e raccoglierli nel rifugio sicuro del mio Cuore immacolato.
A tutti coloro che amano la mia apparizione a Fatima, i miei tre pastorelli e che aiutano il mio figlio Marco a propagare la mia apparizione e il mio messaggio di Fatima; Ora benedico con amore, da Fatima, da Bonate e da Jacareí."

12 OTTOBRE 2014 
FESTA DELL'APARECIDA APPARSA DELL'IMMACOLATA - PATRONA DEL BRASILE. MESSAGGIO DEL PADRE ETERNO E DI NOSTRA SIGNORA
(Padre eterno): "miei figli diletti, io, vostro Padre, la prima persona della Santissima Trinità, il Padre del vostro Signore e Redentore Gesù Cristo, vengo oggi ancora una volta nella festa della Madre di mio Figlio, la mia figlia predilettissima e la Principessa del Cielo, la Vergine Maria che ho creato esente dalla macchia del peccato originale.
Vengo a dirvi: Venite a me tramite Maria! Vieni a me tramite Maria che è la strada certa che vi porta tutti a me, che vi dà la possibilità sempre più di ricevere le mie grazie senza essere respinti da me.
Attraverso Maria mi piace darvi tutto quanto mi chiedete, tutto quanto vi è necessario. E così come ho mandato mio Figlio al mondo solo attraverso di Maria, perché solo Maria era degna di mio Figlio. Ancora è così, e solo per mezzo di lei e con lei che vi do le mie grazie, perché senza Maria, non siete degni di nessuna grazia. Ma con Maria siete degni di tutte le mie grazie, perché vedendo l'amore che avete per lei, il mio Cuore si intenerisce e sono felice di darvi tutto ciò che chiedete attraverso la Madre di mio Figlio e la mia figlia predilettissima.
Venite a me tramite Maria perché lei è il canale delle mie grazie. Quando i vostri padri hanno peccato contro di me, si ribellarono contro di me, unendosi al serpente in quel giorno in paradiso. Quando io ho espulso i vostri padri dal luogo di pace e di gioia, dove potevano vedermi, sentire la mia voce, guardare nei miei occhi, godere di ogni grazia della mia presenza. Quando li ho espulsi e maledetti e ho maledetto il serpente, ho profetizzato: che questa donna sarebbe stata colei che avrebbe schiacciato la testa del serpente, e sarebbe stata colei che vi avrebbe portato non solo il ripristino dell'ordine della grazia distrutta dal peccato. Non solo la redenzione e riconciliazione di tutto il genere umano con me. Ma anche che lei sarebbe stata l’unico canale attraverso il quale Io, mio Figlio, lo Spirito Santo vi avremmo dato tutte le grazie di cui avete bisogno per la vostra salvezza.
Venite, Me attraverso Maria e io non vi respingerò, perché colui che Maria mi presenta come suo figlio, come la sua razza, come sua discendenza, questi io amo, io ricevo, io perdono, e cumulo di beni e di grazie, io do tutto quanto chiedono a me.
Venite a me tramite Maria, e io vedendo la vostra umiltà, riconoscendo che non avete meriti per essere ascoltati da me. E pertanto chiedendo a lei che gode di molto favore davanti a me. Il mio Cuore si commuoverà davanti alle vostre preghiere e vi darà tutto ciò che mi chiedete.
Non abbiate paura di amare troppo questa mia figlia predilettissima, perché non l’amerete mai più di quanto mio Figlio Gesù l’amò, più di quanto lo Spirito Santo l’amò, e più di quanto io l’ho amata.
Non abbiate paura di lodarla ed esaltarla troppo, perché mai l’esalterete più di quanto io l’ho esaltata quando attraverso il mio messaggero Gabriele la salutai dicendo: Ave piena di grazia!
Non abbiate paura di amarla e di servirla troppo e di affidarvi a lei, perché mai confiderete in lei più di quanto ha confidato il mio Figlio Gesù incarnandosi nel suo seno, rendendosi suo Figlio, lasciandosi portare da lei. E mai confiderete in lei più di quanto io ho fatto, dandole, affidandole il mio bene più prezioso: il mio unico Figlio, il mio proprio Figlio.
E ora anche vi chiedo: convertitevi senza indugio! Perché la mia pazienza non aspetterà coloro che giocano con la mia misericordia per sempre. Accelerate la vostra conversione, pregate con il cuore, perché coloro che pregano con il cuore, come la mia figlia predilettissima qui ha insegnato, essi mai si fermano nella strada della loro conversione. Andate sempre avanti, sempre più avvicinandovi a Me, ottenendo sempre più la mia luce, e prendendo le sembianze proprie della mia santità e mia perfezione.
Convertitevi senza indugio perché presto scuoterò il cielo che diventerà rosso come il sangue e farò che miei Angeli con spade di fuoco portino il fuoco della mia divina giustizia su tutta la terra.
E ciò che la mia figlia predilettissima vi ha detto a La Salette si compirà: tutti i miei nemici saranno morti, la terra sarà come un deserto. Non siate nel numero dei miei nemici, cioè di coloro che mi offendono con i loro peccati. Ma siate del numero dei amici miei, dei figli miei, che mai mi rattristano, che mai tradiscono il mio amore.
In verità io vi dico, anche se siete stati peggio del figliol prodigo, anche se avete sciupato tutta la mia eredità, cioè tutto l'amore che vi ho dato, tutti i doni che vi ho dato: l’intelligenza, la bellezza, la vita, la gioventù, con il peccato, se voi avete un unico sospiro, un unico pensiero sincero di pentimento e di amore, non aspettate di tornare a me. Io stesso mi metterò in cammino per tirarvi fuori da qualunque vostro peccato e per guidare di nuovo a casa, ove porrò nella vostra mano l'anello della mia amicizia, la tunica del mio amore, i sandali della mia eredità eterna e vi profumerò con i miei profumi reali. E sarete i principi del Re del cielo.
Vi dico miei figli: non indurite il vostro cuore come a Meriba, come il mio popolo eletto che così spesso nel deserto si è rivoltato contro di me e il mio santo servo Mosé. Non indurite il vostro cuore a Me, né con la mia profetessa degli ultimi tempi, Maria, né contro il mio servo eletto Marco Tadeu. Perché vi dico: grande è la grazia che Io ho dato al mondo inviando la mia figlia predilettissima in questa città per più di vent'anni per mostrarvi il mio amore, per mostrarvi come vi amo, quanto voglio la vostra salvezza.
Infatti sono venuto a chiamare il mondo con lei alla conversione per l'ultima volta. Dopo che queste apparizioni saranno finite mai più vi volgerò il mio viso per chiamarvi e per perdonarvi. Perciò ora che il mio viso è rivolto verso di voi non irato, ma amabile, misericordioso, benevolo, cercatemi, apritemi il vostro cuore, datemi il vostro sì, datemi la vostra vita, datemi il vostro amore così che io possa agire nella vostra vita e possa trasformare la vostra vita in un paradiso di pace, di grazia e salvezza.
Ora il mio volto è rivolto a voi con tenerezza. In breve, quando le apparizioni della mia figlia Maria termineranno qui, il mio viso si volgerà a questo mondo ma non più con misericordia ma con giustizia, ira e fuoco. E Io in verità punirò tutti coloro che non vollero ascoltare i miei avvertimenti, che non hanno voluto rispondere alle nostre chiamate.
State all'erta, perché posso venire in qualsiasi ora, in qualsiasi momento, senza preavviso e come un ladro, e se io vi sorprenderò con le mani piene di peccato. In verità vi dico: figli miei: vi bandirò dalla mia presenza e non vi riconoscerò come la mia razza e vi bandirò nelle tenebre eterne, dove il vostro salario, il salario dei vostri peccati sarà fuoco su fuoco, dolore su dolore, grido su grido, orrore su orrore.
In verità io vi dico, sarà orribile essere afferrati dai demoni e trascinati nelle fiamme eterne. Molti già lo sono stati perché non ascoltarono i miei avvertimenti. Non siate del loro numero, miei figli, di questi disgraziati. Non voglio il vostro dolore, non voglio la vostra infelicità, non voglio la vostra rovina e la vostra sofferenza eterna. Così ora vi sto dando centinaia di probabilità ad ogni minuto che passa. Se Io vedo un sospiro sincero di amore e di pentimento nel vostro cuore. Oh, figli miei! Verrò a voi con una abbondanza con una gloria e una potenza di gran lunga superiore alla colonna di fiamme e di fumo, di nuvole e fumo con cui sono venuto al mio servitore Mosé e al mio popolo eletto.
Sarò la vostra luce, io sarò il vostro Dio, voi sarete il mio popolo e aprirò tutti i mari per voi, cioè tutte quelle virtù che ancora voi non avete, ve le darò. Io sarò al vostro fianco nelle vostre tribolazioni per darvi forza. Vi manderò il mio Spirito Santo con i suoi doni. Soprattutto, di saggezza per guidarvi in questi tempi quando dovete prendere decisioni difficili, e dovete scegliere tra il bene e il male, il Cielo e l’inferno, la grazia e il peccato.
Io aprirò tutti i mari davanti a voi e tutte quelle le grazie, tutte quelle virtù, tutta quella forza di cui avete bisogno per un giorno arrivare a me, io vi darò. Io attraverserò il mare con voi e lo chiuderò dietro di voi per tutti i vostri nemici e essi non saranno in grado di raggiungervi, i demoni non potranno sconfiggervi, i mali e il peccato di questo mondo non potranno sedurvi e voi arriverete sani e salvi alla gloria che per voi preparo ogni giorno nel Cielo.
Vedete che vi ho dato il dono della vita, vi ho dato il respiro dell'aria, l'acqua che bevete, il cibo che mangiate. Faccio correre il vostro sangue nelle vostre vene, per tenervi sempre vivi, al fine di conoscere il mio amore e la mia bontà. E come mi pagate miei figli? Solo con i peccati e con peccati senza fine.
Perché siete così crudeli con un Padre che vi ama tanto? Cos'altro avrei potuto fare per voi e non ho fatto? Che di più volete da me miei figli? Io che vi offro il Cielo per così poco, solo per una goccia di amore sarei capace di creare per voi, per voi un nuovo paradiso.
Per questo figliolini, aprite i vostri cuori a questo mio amore, affinché io veramente possa guarirvi e salvarvi dal peccato, e da ogni male.
Vi ringrazio per aver lasciato tutto e per essere venuti qui oggi per celebrare la festa della Regina del Cielo, che Io ho coronato, a cui Io ho dato il titolo di Regina, Mediatrice e Avvocata di tutta l'umanità.
Ella che è la pietra, il gioiello più prezioso del mio Cuore, mio incanto e mia gioia. Quando il mio Cuore duole di tristezza per i peccati del mondo. Quando il mio cuore piange di tristezza per l'ingratitudine dei miei figli è a Maria che io guardo, è in Lei che io mi consolo, è in Lei che io sono felice e dimentico le offese dei miei figli e persino annullo molte punizioni con cui io dovrei punire i vostri peccati.
Dovete la vostra sopravvivenza e la sopravvivenza del mondo a Maria, altrimenti io avrei già mandato un altro diluvio per cancellare e ripulire la terra da tanto peccato, tanta violenza, tanta impurità, tante bestemmie.
Figli miei, venite al mio Cuore, potete sentire il mio amore se lo desiderate. Apritemi la porta del vostro cuore e in questo punto io verserò su tutti voi la mia grazia, la mia pace e la salvezza che attraverso mio Figlio offro a ogni uomo che crede in me e che viene a me.
Su tutti voi oggi, su questo luogo, su questa statua della mia predilettissima figlia che è qui con me, verso ora la mia grazia paterna e vi dico: il vostro nome è scritto nel mio Cuore, nel libro della vita. Non perdete questa grazia con il peccato, siate fedeli al mio amore, siate fedeli alla mia parola. E io vi dico, che un giorno Io sarò alla porta del Paradiso per ricevervi in persona, per abbracciarvi e per chiamarvi miei figli.
Ora vi benedico tutti con amore, benedico questo luogo sacro che Io ho scelto per essere il mio trono di grazia. E ognuno di voi che io personalmente ho scelto e chiamato per essere qui, ora vi benedico con l’abbondanza delle mie grazie. "

(Maria SS.ma): "miei figli diletti, il segno che vi ho dato oggi è il grande segno del mio amore, io sono la Donna vestita di sole, io sono la Regina del Brasile.
E questo segno del sole oggi indica che la vostra Madre celeste più luminosa di mille soli trionferà. Niente è impossibile per me. A me è possibile far ruotare il sole davanti ai vostri occhi, senza lasciarvi ciechi, per me è possibile salvare il Brasile, salvare le vostre anime e salvare le vostre famiglie.
L'unica cosa che vi chiedo è la preghiera, limitatevi a pregare e aspettate perchè l’ora della mia grande vittoria sta per arrivare e coloro che sono stati fedeli ai miei messaggi trionferanno con me.
Io sono la Regina del Brasile e vedo come voi qui mi amate miei figli! Vedo che tanto amore ha per me il mio figliolino Marco, amore che lo porta fino alle lacrime di amore e di tenerezza per me. Per questo amore grande che raramente ho trovato nella storia dell'umanità, per questo amore che Io ho dato al mondo intero, cercando e non l’ho trovato, ma l’ho trovato in questo mio figlio.
Per questo grande amore io vi prometto: Salverò il Brasile, salverò le vostra famiglie, salverò il mondo e l'umanità purificata dal peccato e libera dal predominio di Satana entrerà nel nuovo cielo e nella nuova terra che il Padre ed io prepariamo ogni giorno per voi. Tempo di felicità, di amore e di grazia, dove nessuna lacrime cadrà più dai vostri occhi.
Per ora, figlioli, avete ancora qualche goccia dell’amaro calice della grande tribolazione da bere. Coraggio! Manca poco e presto questo calice amaro diventerà un calice dolcissimo pieno di miele più dolce dell'amore del Padre e del mio amore che a voi sarà dato al trionfo del mio Cuore immacolato.
Vi amo molto e non voglio che soffriate in futuro, quindi vi dico figliolini: cambiate vita oggi, così che io possa agire nella vostra vita trasformarvi e condurvi sani e salvi con me nel nuovo cielo e nuova terra che viene, al paradiso che vi attende, dove tutti i vostri lavori, dove tutte le vostre pene saranno ricompensate generosamente da mio Figlio Gesù.
Vi amo molto, continuate a pregare il Rosario ogni giorno per il Brasile e per la salvezza del mondo intero. In verità io vi dico, il Brasile, questa terra così amata da Me, ma così insidiata e tentata dal nemico e che ora è dominata da lui, dalla violenza, dalla impurità, immoralità, disonestà, dalla cattiveria, questa terra diventerà da un deserto in un grande giardino verde di amore. I vostri occhi vedranno questo miracolo, le vostre orecchie sentiranno le canzoni di gioia dei santi angeli, trasformando la terra, e dai vostri occhi scenderanno le lacrime più ardenti di felicità e di gratitudine al vedere che i dolori antichi ormai sono passati. E tutto è nuovo, tutto si rinnova per il sangue dell'Agnello e per le lacrime della Madre dell'Agnello. E quello che viene e che verrà, quello che regna, e che regnerà per sempre ed Egli cenerà con voi, grande sarà la vostra gioia al banchetto delle nozze dell'Agnello.
Avanti figliolini e non abbiate paura, perché io sono con voi, mi sono manifestata attraverso le mie immagini trovate miracolosamente per la potenza del Signore e mia nelle acque del fiume Paraíba, per dirvi: io sono vostra Madre, io sono con voi, silenziosa in questa immagine con le mani giunte, come regina Esther pregando continuamente davanti al Re del cielo per voi. E come Ester ottenne dal Re Assuero la vita della sua gente, anch’Io ottengo sempre dal Signore per voi tutti i giorni: vita e vita in abbondanza, salvezza, grazia e pace.
Sono venuta qui, trecento anni dopo nella stessa Valle del Paraíba da me eletta da molti secoli, per la realizzazione delle mie intenzioni materne. Perché attraverso questo figlio privilegiato, in cui ho trovato tanto amore per Me tanta docilità, tanta obbedienza e tanta fiducia, per dirvi: io sono con voi! Così come sono stata accanto a mio Figlio sulla via del Calvario, io sono con voi per aiutarvi a portare la croce fino a risuscitare gloriosi con Cristo.
Coraggio figliolini, la Madre del Cielo vi copre ora con il suo manto e vi dice: recitate il mio Rosario. Coloro che pregano il mio Rosario non si condanneranno all'inferno, né la loro casa, perché dove il mio Rosario è pregato Satana fugge, egli teme solo il Rosario.
E coloro che pregano il Rosario, Dio Padre ha decretato che siano salvati per la più grande umiliazione del nemico, glorificazione del suo Nome ed esaltazione del mio Cuore immacolato.
Ora vi benedico tutti con amore da Fatima, da Aparecida e da Jacareí.
Ognuno di voi è stato scelto dal mio Cuore immacolato, non perdete questa predilezione che avete, preferendo il peccato, preferendo il mio nemico e le creature. Datemi il vostro sì figliolini, e prometto su voi il fiume delle mie grazie che da ora esploderà e vi porterà fino all'eternità.
Pace miei figli diletti, pace a te Marco, il più ardente, più obbediente, sacrificato e dedicato dei miei servi."

11 OTTOBRE 2014
MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA E DI SANTA LUCIA DI SIRACUSA.
(Maria SS.ma): " miei figli diletti, oggi, alla vigilia della mia festa come Regina e patrona del vostro paese, Brasile. Questa nazione è tanto amata da Me, ma anche tanto insidiata dal mio nemico, torno a dirvi: io sono la Madre e Regina del Brasile.
E in questa Santa notte precedente il giorno della mia festa, verso sopra questa grande nazione i raggi di luce dal mio Cuore immacolato e vi dico: pregate, pregate molto per il Brasile, perché il demonio sa che è molto amato da me. Per questo ha mandato vari dei peggiori demoni dall'inferno per distruggere il Brasile, seducendo la vostra nazione col peccato mortale con l’impurità, l'immoralità, la disonestà, la violenza, il comunismo, lo spiritismo, il protestantesimo e tante altre cose che portano le anime alla condanna.
Pregate, pregate molto, perché solo una grande forza di preghiera, solo un grande attacco con molti rosari pregati con amore può salvare il Brasile.
Vivete una nuova battaglia di Lepanto, questa volta spirituale come nella prima, potete vincere solo col potere del mio Rosario. Quindi, dico a voi, figlioli, pregate perché non solo il Brasile, ma il mondo è in pericolo, Satana sta progettando cose terribili contro di voi.
Pregate, pregate molto, perché solo con la preghiera del Rosario potete fermare Satana. Quello che ho detto ieri lo ripeto nuovamente: il diavolo teme solo il Rosario, perciò davanti alle tribolazioni, e sotto la persecuzione satanica, davanti ai problemi e alle cose brutte che accadono, non restate a lamentarvi, né a discutere. Pregate il Rosario, perché solo il Rosario può distruggere le opere di Satana.
In questa notte Santa, vengo a dirvi: io sono vostra Madre! La Mia manifestazione attraverso la mia immagine miracolosa trovata nelle acque del fiume Paraiba viene a dirvi: io sono la Madre di ognuno di voi, io sono accanto a voi e perciò non dovete temere nulla, nulla, perché io sono con voi e il mio sguardo segue ognuno dei vostri passi, ciascuno dei vostri pensieri.
Io sono vostra Madre e perciò voglio condurvi sempre più, alla preghiera del cuore. Le mie manine unite nella mia statua miracolosa, vogliono dirvi solo questo: pregate, pregate con il cuore! Mio figlio Marco ha interpretato correttamente il messaggio della mia immagine rappresentata nel mistero della mia Immacolata concezione, invito anche voi a essere immacolati come me, vivendo una vita Santa, per la maggior gloria del Padre.
Se mi seguite per la strada del bene, dell'amore e della preghiera che vi mostro, la corona della vita eterna sarà vostra. Io desidero che qui approfondite la vostra fede, cercate di conoscere più le vite dei Santi, meditare più su di loro, imitateli. Cercate di capire veramente il nucleo, il cuore dei miei messaggi meditandoli per almeno 20 minuti al giorno. Prometto a chi farà questa meditazione grandi grazie, luci e benedizioni del mio Cuore immacolato. L'anima che medita i miei messaggi non sarà mai confusa, mai sbaglierà la strada, mai si perderà.
Tutti in questo momento io benedico con amore da Lourdes, da Aparecida e da Jacareí.

(Santa Lucia): "miei diletti fratelli, io, Lucia di Siracusa, vi benedico oggi e ancora vi dico, cercate l’amore mentre egli si lascia trovare da voi.
Mentre la Madre di Dio è qui con le sue apparizioni, questo amore, questa salvezza è alla portata delle vostre mani. Lei è così vicina a voi che solo non si salverà l'anima che decisamente non ha il minimo di buona volontà a di stendere una mano a lei.
Voi che già stendeste a lei le mani e che già l’accettaste, attenzione di non per perdere questa salvezza lasciandola, ed estendendo la vostra mano alla perdizione che il nemico in ogni momento vi offre e pone vicino a voi. Perché se lo fate, miei diletti fratelli, triste sarà il vostro fine nelle fiamme eterne.
Vedete che se voi non sopportate il dolore della bruciatura del fuoco della terra neppure per 5 secondi, come sopporterete il dolore delle fiamme dell'inferno che non si spengono. Pensate a quel fuoco e mai peccherete, pensate a quel fuoco terribile ed eterno e fuggirete da ogni peccato. Pensate alla Passione e ai dolori di Gesù e di Maria e mai ritornerete ad offenderli con il peccato.
Pregate, pregate molto, perché solo le anime di grande preghiera sono forti per rinunciare al peccato, alla tentazione e per rimanere nella grazia di Dio.
Io sono vostra sorella e vengo dal Cielo per dirvi: pregate e pregate! Non continuate a chiedere prove all’Altissimo. Provate a mettere in pratica i nostri messaggi, vedete l'effetto e poi dite se questi messaggi non hanno trasformato la vostra vita da un inferno di tribolazione, confusione e sofferenza, in un Cielo di luce, pace e amore.
Io vi amo molto e voglio condurvi al Cielo, ma solo farò questo con chi mi è docile e si lascia guidare da Me verso per la patria celeste. Datemi il vostro sì e io vi porterò.
Continuate a pregare il mio Rosario ogni settimana e vi promettono una grande pioggia di Rose, cioè una grande pioggia di benedizioni ogni giorno 13 di ogni mese e in particolare anche ogni sabato.
Vi benedico tutti con amore, da Siracusa, da Catania con Agata e da Jacareí.”

10 OTTOBRE 2014
MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA
(Maria SS.ma): "miei figli diletti, continuate a crescere nell'amore del Santo Rosario.
L'amore del Santo Rosario cresce solo se l'anima veramente prega il Santo Rosario con vera sete di amarlo di più, ad amare di più il Signore e di amarmi attraverso il santo Rosario.
L’alimento della fiamma d'amore per il mio Rosario è proprio il Rosario. Per questo, pregatelo sempre di più, così che questa fiamma dell'amore vada crescendo nei vostri cuori e dai vostri cuori si diffonda in tutto il mondo.
L'unica cosa che Satana teme ora è il mio Rosario. Pregatelo perché i piani di satana sempre più vengano distrutti dalla grazia di Dio e il mondo finalmente trovi la liberazione dal giogo satanico e possa vivere in pace.
Pregate il Santo Rosario, perché la vostra salvezza comincia quando iniziate a pregare il Santo Rosario. Pregatelo e non lasciate di pregarlo per nessun motivo, perché quando smettete di pregare il rosario Satana trionfa. Pregate, pregate e pregate.
Ora vi benedico tutti con amore, da Fatima, da Belpasso e da Jacareí."

9 OTTOBRE 2014
MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA
(Maria SS.ma): "miei amati figli, oggi vi invito nuovamente ad accendere i vostri cuori d'amore attraverso la preghiera.
Solo quando la preghiera è viva e esce dal vostro cuore come una fonte di vita essa sarà: gioia, pace, riposo e luce per le vostre anime.
Il mondo va male per mancanza di preghiera. Insegnate a tutti a pregare con il cuore, affinché ogni uomo e ogni figlio mio senta l'amore di Dio, senta la pace di Dio. E ognuno trova nella preghiera la felicità e la pace di cui ha tanta fame e tanta sete.
Solo quando voi capirete e vi convincerete che solo con la preghiera con il cuore, troverete la pace e la gioia. Vedrete la preghiera con sguardo d'amore, voi vedrete la preghiera come il tesoro più prezioso che Dio vi ha dato e che anch’io vi ho dato in questo tempo.
Quando voi capirete che nel Rosario troverete la pace e la felicità che cercate. Allora, Rosario sarà per voi come una goccia di miele celeste, sarà dolce all'anima, al cuore. E il vostro cuore si accenderà di amore per il Santo Rosario e poi il mondo cambierà, perché i cuori accesi e appassionati per la preghiera del mio Rosario si rivolgeranno a Dio e a me. Allora sarà il trionfo del mio Cuore immacolato.
Tutti in questo tempo io benedico con amore da Fatima, da Belpasso e da Jacareí."

7 OTTOBRE 2014
FESTA DELLA MADONNA DEL ROSARIO - VITTORIA NELLA BATTAGLIA DI LEPANTO. MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA
(Maria SS.ma): "miei cari figli, oggi, mentre contemplate la mia festa di Regina del sacratissimo Rosario. E ricordate la mia stupenda e meravigliosa vittoria nella battaglia di Lepanto, ottenuta mediante la preghiera del Rosario, che tanti miei figli hanno pregato in unione con me.
Vi invito: lottate con il Santo Rosario per arrivare alla grande vittoria del mio Cuore immacolato sopra il drago infernale. E perché voi siate trovati degni della corona della vita eterna quando mio Figlio Gesù ritornerà a voi nella gloria.
Lottate con il Santo Rosario, che è la spada, che la vostra Celeste Comandante ha dato a ciascuno dei suoi soldati, che la Madre Celeste ha dato a ciascuno dei suoi figli per combattere le forze del male, combattere il buon combattimento. Sconfiggerete tutte le opere, le tentazioni e trappole di Satana, debellerete gli errori, le eresie e il peccato. E arriverete illesi, santificati nel grande giorno del trionfo del mio Cuore immacolato.
Combattete con il Santo Rosario, che è una potente spada che ho messo nelle vostre mani, con la quale riceverete la forza per rinunciare a ogni peccato, a tutte le tentazione al peccato, a tutte le forze del male e con quella spada potete debellare tutte le eresie e potete fare brillare nel mondo avvolto nelle tenebre la luce della grazia del Signore.
Combattete con il Santo Rosario, che è l'arma invincibile, che ho dato a voi miei figli, con cui potete fermare le guerre, potete cancellare i castighi della natura, potete cambiare le leggi della natura stessa e ottenere veri miracoli dal Signore, per voi e per le persone che amate.
Con il Rosario tutto sarà possibile a chi crede, a chi prega con fede. E a chi crede che veramente io posso tutto presso il Signore, perché sono la Regina dell'universo, la Regina del Cielo e della terra, la Mediatrice di tutte le grazie, la Madre del Figlio di Dio incarnato, che mi ama tanto, che nulla può negarmi.
Pregate e combattete con il Santo Rosario, perché coloro che alzano ogni giorno la spada del sacratissimo Rosario, pregando con amore, questi miei soldati non saranno vinti da Satana, né dai peccati. E arriveranno vittoriosi alla gloria eterna dove saranno incoronati da Me in persona, come miei veri cavalieri e sudditi.
Oggi, vi benedico tutti con amore da Fatima, da Pompei e da Jacareí."

6 OTTOBRE 2014
MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA
(Maria): "miei figli diletti, oggi mentre siete già alla vigilia della festa del mio sacratissimo Rosario, vi invito nuovamente a guardare a me, la Regina vittoriosa del mondo che per il Santo Rosario ha ottenuto una fragorosa, straordinaria e spettacolare vittoria alla battaglia di Lepanto.
Quella vittoria che io ho ottenuto dalla preghiera del mio Rosario è il segnale certo per voi che alla fine io, la signora del Rosario trionferò dell'ultima e più grande battaglia che combatto contro Satana e le forze del male.
E per questo dovete più che mai impegnarvi a pregare il Rosario con amore, fede e speranza, certi che vostra Madre, che già vi ha dato un segno sicuro della sua potenza nella battaglia di Lepanto, non vi abbandonerà.
Lei vi guiderà in modo sicuro alla vittoria e questi tempi cattivi che ora vivete nel predominio di Satana, del peccato e della violenza passeranno. E verrà per voi un nuovo tempo, una nuova era di pace, di grazia e di felicità, che la vostra Madre del Cielo sta preparando e ordendo con ogni Rosario che pregate e che Mi offrite.
Perciò, pregate, pregate, pregate.
Vi benedico tutti con amore, da Fatima, da Pompei e da Jacareí."

4 OTTOBRE 2014
MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA
(Maria SS.ma): "miei diletti figli, oggi vi invito nuovamente a un più grande, rinnovato e raddoppiato amore per il mio Rosario.
Chi mi ama con il Rosario, che mi serve col Rosario sarà salvo, non si condannerà al fuoco dell’inferno. Perché io lo difenderò come la mia propria gloria materna, come cosa e proprietà mia, come mia razza, come mia eredità. E non permetterò che Satana si impossessi di un'anima che mi ha servito ogni giorno della sua vita fino alla morte attraverso il mio Rosario, col Rosario pregato con amore, devozione e totale fiducia in Me.
Imitate il mio figlio Bartolo Longo di Pompei, che tanto amò il mio Rosario, propagò il mio Rosario anche fondando movimenti e confraternite del mio Rosario. Voi siete anche confratelli del mio santo Rosario, amandolo e trasformando il mondo in una grande fratellanza del mio sacratissimo Rosario.
Recitate il mio Rosario con amore, perché quando pregate il Rosario i semi del bene che esistono nel vostro cuore germinano, fioriscono sono innaffiati dallo Spirito Santo che visita la vostra anima durante il Santo Rosario. Quindi le virtù crescono in voi, il bene diventa facile da essere praticato da voi. Il Male e il peccato da voi sono aborriti e tutto il peccato carnale da voi è deplorato e visto come è realmente: un male. E voi veramente aspirate alle cose sante, ai beni celesti, che sono infinitamente più belli, più piacevoli per l'anima che i piaceri e i peccati della carne.
Pregate il mio Rosario con amore, quando pregate il mio Rosario con il cuore e con amore lo Spirito santo visita la vostra anima, la rafforza per vincere e rinunciare a ogni peccato, a ogni tentazione di Satana, vi dà il gusto per la preghiera, per la meditazione, per la conoscenza della Parola di Dio, della sua legge d'amore, delle cose e delle vite dei Santi.
E la vostra anima ogni giorno cresce, cresce nell'amore di Dio, cresce nelle virtù, soavemente, naturalmente e voi veramente ottenete quella perfezione spirituale e quella somiglianza con Me, che tanto desidero da voi, che tanto desidera che abbiate l'Onnipotente.
Pregate il mio Rosario con amore, perché quando pregate mio Rosario, i demoni sono legati dagli angeli santi che io mando, essi non possono tentare le anime né le famiglie. E durante tutto il tempo in cui pregate il Rosario, il numero di anime che giungono in grazia di Dio, che escono dalle grinfie di Satana è molto grande.
Perciò, pregate il Santo Rosario con amore, perché durante il tempo in cui state pregando il Santo Rosario le porte dell'inferno sono chiuse e nessuno è condannato. Le porte del Purgatorio sono aperte, le anime volano alla felicità eterna. Le porte del Cielo sono aperte per voi, figli miei e da là tutto il bene e tutta la grazia scendono su di voi.
Pregate il mio Rosario con amore, ad imitazione del mio figlio Benedetto, che oggi state celebrando, egli che pregava rosari per me ogni giorno, a volte 50 o 60. E io mi compiacevo in lui, e riempì la sua anima di tante e tante grazie, quindi era un mio figlio prediletto. Perché veramente amò il mio Rosario e ha fatto sì che il mio Rosario fosse amato, fosse desiderato e pregato da tutti coloro che lo conoscevano e che erano con lui.
Pregate il mio Rosario, perché l'anima che prega il mio Rosario difficilmente cadrà in peccato mortale, e se cade io la ricondurrà alla conversione lungo la strada della penitenza prima che finisca il tempo della misericordia per questa persona.
Pregate il Rosario, pregate il Rosario! Perché se sapeste quante anime salvate con un Rosario, voi lo preghereste in ogni tempo e luogo.
Ora in questo momento che è stato consacrato a un maggiore amore e devozione al mio Rosario, vogliate veramente fare del Rosario il vostro migliore e maggiore amico, rimanete con lui, andate con lui in tutti i luoghi, pregatelo in ogni tempo e luogo. Così ovunque tu sia la grazia di Dio sia riversata in voi e attorno a voi a tutte le persone che sono vicine a te.
Io sono la Regina del Sacratissimo Rosario e ancora una volta vi dico, il mondo sarà salvato dal mio Rosario, io chiuderò il grande drago infernale in inferno, non con catena di ferro spessa, ma con la fragile corona del mio Rosario, che voi pregate ogni giorno con amore per Me insieme a tutte le persone che ancora lo pregano nel mondo. Perché la vostra Madre celeste ha nelle sue mani un grande potere mistico della preghiera, perché nel momento determinato da Dio si compia la profezia: schiacciare la testa del serpente infernale, gettarlo nelle fiamme per sempre, e realizzare nel mondo il più grande trionfo del suo Cuore immacolato.
Tutti in questo momento io benedico con amore, da Fatima, da Lourdes e da Jacareí.
Pace miei figli diletti, pace Marco, il più ardente servo e devoto del mio Rosario e servo Mio."

3 OTTOBRE 2014
MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA
(Maria SS.ma): "miei figli diletti, oggi, sono venuta a chiedervi un amore ardente per il Santo Rosario che è la mia preghiera preferita.
Ho dato il mio Rosario al mio Domenico di Gusman, ma il diavolo non ha perso tempo e ha mosso molti a negare l'origine celeste del Santo Rosario, attribuendolo ad un'invenzione umana e non a una rivelazione data da Me al mio amato Domenico di Gusman. Con questo si fermino nei cuori i dubbi di molti se questa preghiera è o non veramente mia e se è veramente efficace, e celestiale.
Perché vi chiedo tanto la preghiera del Rosario e più amore alla preghiera del Rosario? Perché coloro che dubitano di lui e lo disprezzare sono miliardi e miliardi di persone in tutto il mondo.
Pregate il Santo Rosario! Propagate il Santo Rosario! Amate il Rosario come l'ha amato il mio Domenico di Gusman, il mio Alano de La Roche, i miei Pastorelli di Fatima, la mia Bernadette di Lourdes, il mio Alfonso de Liguori, il mio Geraldo Maiella, il mio Bartolo Longo e il mio Marco Tadeu.
Perciò, figli miei, amando pregando e propagando il Santo Rosario, voi abbatterete sulla terra il Regno del mio nemico. Che orgogliosamente schernisce il Signore spacciandosi di essere il conquistatore sicuro di tutte le anime e di tutte le nazioni.
Solo il Rosario può abbattere il nemico dal suo trono di orgoglio e superbia, piaceri e peccati eretto sull'umanità.
Pregate il Rosario con il Rosario vinceremo tutto il male.
Tutti oggi, vi benedico da Fatima, da Pompei e da Jacareí."

2 OTTOBRE 2014
MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA
(Maria SS.ma): "miei figli diletti, commemorate oggi la festa dei vostri angeli custodi. Benedetto è l'uomo che confida nel suo angelo custode, che si consacra a lui ogni giorno e che si lascia condurre docilmente da lui lungo il sentiero della santità.
Felice l'uomo che segue il suo Angelo custode attraverso il cammino della purezza del vero amore a Dio, delle virtù e della preghiera. Perché sopra questa anima l'Angelo custode verserà le più copiose benedizioni celesti. E per questa anima offrirà a Dio i suoi meriti personali, per ottenere all’anima che è protetta da lui tutte le più copiose grazie del Signore.
Per questo oggi vi dico: seguite il vostro Angelo custode, lungo la strada dell'obbedienza e della fedeltà a Dio.
Il principio della creazione, essi furono sottoposti alla prova delle fedeltà a Dio e mentre Lucifero e gli angeli infedeli e ribelli si ribellarono contro Dio, furono espulsi dal Cielo e trasformati in demoni. I vostri Angeli custodi sono rimasti fedeli al Signore, rimasero obbedienti alle leggi del Signore Dio. E così, superarono la prova di fedeltà e obbedienza al Signore. Sono stati trovati degni di Dio, furono vittoriosi nella prova e così hanno ottenuto molti meriti davanti a Dio.
I vostri Angeli offrono i loro meriti ogni giorno a Dio per ottenere le grazie che chiedete nella vostra preghiera. Gli Angeli custodi come eccellenti e grandi celesti avvocati intercedono per la vostra causa dinanzi all’Altissimo, presentando al Giudice supremo i loro meriti per ottenere per voi tutto quanto per cui voi non avete ancora meriti per ottenere.
Infelice l’anima che non ama il suo Angelo custode, che non lo ricorda, che non lo ama, che non ricorre a lui. Perché quest'anima non avrà questo avvocato al suo fianco al momento di difficoltà e afflizione. E nell'ora della morte, l'assenza del suo Angelo custode sarà per quella persona motivo di grande disperazione e terrore. Perché senza l'Angelo custode accanto chi potrebbe difendere l'anima dall'ultimo attacco di Satana?
Perciò io vi dico: seguite i vostri Angeli custodi nel percorso di fedeltà al Signore, chiedendo a loro ogni giorno le grazie necessarie e soprattutto la grazia più grande di tutte: essere fedeli a Dio, obbedienti e fedeli al Signore come i vostri Angeli custodi sono stati.
Seguite i vostri Angeli custodi, lungo la strada dell'obbedienza pronta, veloce, perfetta al Signore, che essi hanno perché nella vostra vita tutti i comandamenti divini siano compiuti esattamente come sono compiuti dai vostri Angeli.
Seguite i vostri Angeli lungo la strada dell'amore infiammato a Dio. Imitate il bruciante amore che hanno per il Signore, che non consente che esista un solo secondo senza che siano continuamente infiammati da questo amore e sospirando per il Signore, sospirando per amarlo di più e per compiere più e più la sua volontà.
Se vivete così come i vostri Angeli, ardenti di amore. Veramente, in voi Dio adempirà la sua volontà e vi amerà con amore di predilezione, come ama i suoi santi Angeli, in cui Egli si compiace e trova tutta la sua soddisfazione.
Seguite i vostri Angeli lungo la strada della vera adorazione di Dio che è fatta di puro amore, fedele, costante, leale, profondo. E così Dio veramente vi guarderà e vi riconoscerà come suoi Angeli, come i suoi messaggeri e come suoi veri figli di Dio.
Pregate ogni giorno la preghiera del vostro Angelo custode più e più volte, perché questa preghiera potente allontana i demoni e attira su voi abbondanti grazie che Dio dà solo mediante i vostri Angeli custodi se ricorrete a loro con fiducia.
Tutti io la Regina degli Angeli, oggi benedico con amore da Fatima, da Montichiari e da Jacareí. "

archivio messaggi

Chiamare il Santuario PHONE: + 55 12 99701 2427
E-MAIL: santuariodejacarei@gmail.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Follow by Email