lunedì 17 agosto 2015

MESSAGGI 2015 2° trimestre

28 giugno, Messaggio della Madonna 
(Marco): "Eccola! Sì. Non c'è bisogno di ringraziarmi Mammina è il minimo che possa fare per la Signora, difenderla. Quindi questo è il principio della grande confusione spirituale che la Signore mi predisse nel 1990!

(Maria SS.ma): "Miei cari figli, oggi, quando state ancora celebrando l'anniversario delle mie Apparizioni a Medjugorje, vengo a dirvi: Pregate! Continuate a pregare molto il Rosario, perché ora comincerà la grande confusione spirituale che Io vi ho predetto negli anni 1990.
La Chiesa s’immergerà in una confusione orribile, l’errato passerà ad essere proposto come certo. Coloro che hanno vissuto una vita virtuosa e corretta saranno condannati e saranno considerati come sciocchi che hanno sbagliato in tutta la loro vita.
Il bene sarà proposto come una cosa negativa e il male sarà trattato come una cosa buona. E l'inizio di questa confusione spirituale sarà la negazione delle mie Apparizioni a Medjugorje, quando molti si confonderanno e perderanno completamente la fede, lasciando la preghiera, tornando al peccato, dando la vittoria a Satana.
Pregate, pregate molto il Rosario perché solo con lui posso mantenere acceso in voi la fiamma della fede. Pregate il Rosario chiedendo la mia Fiamma d'Amore, perché solo coloro che hanno la mia Fiamma d'Amore, non cadranno nelle tenebre dell'apostasia che ora sarà generale, generalizzata.
Pregate il mio Rosario, meditate miei Messaggi, perché solo loro possono darvi la giusta direzione che dovete seguire in mezzo a tanti falsi cammini che vi saranno proposti ora. Pregate, pregate, coloro che sono fedeli a Me e ai miei Messaggi non si pentiranno.
Imitate il coraggio, lo zelo e l'amore del figliolo Marco per difenderMi, amarMi, servirMi, obbedirMi, e aiutatelo nella sua missione di rendere le mie Apparizioni conosciute in tutto il mondo.
Non siate egoisti conservando per voi stessi la vostra vita, ma piuttosto donate la vostra vita a Dio e a Me, aiutando il mio figliolo Marco a difenderMi, amarMi e farMi conoscere ed amare in tutto il mondo, Aiutatelo, coloro che lo faranno erediteranno le dimore celesti accanto a lui.
Vi benedico tutti con amore da Medjugorje, da Montichiari e da Jacarei. "
(Marco): "Arrivederci a presto, Mammina del Cielo."

27 giugno, a Guarulhos, Messaggio della Madonna, 
(Maria SS.ma): "Miei cari figli, in questa notte ringrazio tutti voi per essere venuti qui a pregare con Me. Le vostre preghiere, il vostro affetto e il vostro amore molto consolano il mio Cuore Immacolato in questi giorni in cui è trapassato da spade di dolore profondo, dove egli è schiacciato, tradito e brutalmente pugnalato dagli uomini cattivi e infedeli.
Grazie perché le vostre preghiere asciugano molte mie lacrime e trasformano la mia tristezza in un sorriso di gioia.
Grazie cari figli perché so che posso sempre contare su di voi e voi non mi abbandonerete sola nella preghiera. Perciò vi chiedo: formate gruppi di preghiera qui in questo luogo, andate di casa in casa portando i miei Messaggi. Non scoraggiatevi se all’inizio è difficile, cominciate e Io stessa a poco a poco aprirò le porte per voi e vi guiderò lungo il cammino dove sono i miei figli che voglio salvare.
Solo i gruppi di preghiera ora possono portare la luce della verità e della salvezza in questo mondo che sta per terminare di precipitare nell'oceano del peccato, delle tenebre, della confusione spirituale e dell'apostasia, della perdita della fede.
Perciò, figli Miei, andate fate i gruppi di preghiera che vi ho chiesto il prima possibile, andate dappertutto accendendo in loro la fiamma dell'amore per la preghiera del Rosario, per Me, in modo che possa proteggervi dal contagio della mancanza di fede che ora diverrà generalizzata, portando molte anime dei miei figli alla morte spirituale ed è una perdita irreversibile.
Quanti si scoraggeranno nella preghiera, quanti ritorneranno alla vita di peccato, quanti si perderanno nella grande confusione. E’ necessario che voi miei figli lottiate contro di esso, che voi fermate questo male, facendo i gruppi che Io ho chiesto ovunque e diffondendo in essi i miei Messaggi, perché solo qui nelle Mie Apparizioni di Jacarei troverete: rifugio, forza, fede, speranza , amore, verità.
Andate Figli miei, non abbiate paura, Io sono con voi, ora mentre le tenebre diventano più spesse, tanto più forte sarà la mia luce che farò brillare attraverso questi gruppi di preghiera che voi farete portando ai Miei figli i miei Messaggi.
Pregate il Rosario, chi è fedele alla preghiera del Rosario ogni giorno non si perderà mai. Non conoscerà le fiamme dell'inferno, perché io salverò l'anima che prega il Rosario, con tutti i suoi familiari.
Andate e annunciate a tutti la verità, dite a tutti che Io sono apparsa veramente a Medjugorje, che sono apparsa in Jacarei, a Montichiari e in tutte le Apparizioni che vi ho confermato che sono vere, e che i miei figli non si lascino ingannare da niente e da nessuno. Perché dietro coloro che vi vogliono ingannare c’è Satana, per mettervi in una grande confusione spirituale e in grande perdita, in grande peccato.
Andate a portare i miei Messaggi e fate in modo che tutti i miei figli sentano il Mio amore, sentano che la Madre del Cielo li vuole salvare tutti e che Lei si trova accanto ai malati, ai peccatori, ai perduti, ai sofferenti, a coloro che sono nelle tenebre. La Madre del Cielo vuole salvare tutti! Io voglio salvare tutti ora in questo momento difficile e decisivo che viene a voi miei figli.
Andate, portate i miei Messaggi, non vi lascerò mai soli, vi copro con il mio Manto, i vostri nomi sono scritti nel mio Manto, nel mio Cuore Immacolato. E se voi siete fedeli a Me, ai miei Messaggi, al Rosario non lascerò mai che il male prevalga su di voi.
Ora benedico questa famiglia che oggi Mi ha ricevuto con molto affetto e amore, benedico i suoi familiari, benedico tutti voi che siete venuti qui oggi per incontrarsi con Me.
Guardo ognuno di voi ora, guardo con amore, ora vi benedico tutti miei figli stendendo le mie Mani su di voi. Ora verso su di voi le mie abbondanti benedizioni.
Anche benedico questo quartiere solo per il semplice fatto di essere vicino alla mia Statua Pellegrina. Benedico tutti i malati e dico: Molte grazie in cui voi avete confidato e che avete chiesto a Me, tra pochi mesi verrà data risposta.
Tutti in questo momento benedico con amore da Lourdes, da Fatima, da Jacarei. "

(Marco): "Sì. Sì. Sì. Sì Signora. Arrivederci Mammina del Cielo ".

21 giugno, Messaggio della Madonna.
(Marco): "Eccola là! Per sempre siano lodati Gesù Maria e Giuseppe!
Sì, Signora. Sì, lo farò. Sì, lo farò. Avevo già sentito nel mio cuore la volontà di fare, e ora la Signora chiedendomi di fare questo sento una conferma di quello che ho sentito. Sì. Sì. Fin quando io sono qui la Signora mai resterà sola. Mai.
Sì, Signora pregherò. Pregherò per lui. Sì. Pregherò molto per tutti loro."

(Maria SS.ma): "miei amati figli, oggi, mentre ci avviciniamo all'anniversario delle mie apparizioni a Medjugorje. Vi invito a veramente riconoscere il grande amore che avevo per tutti voi e per tutta l'umanità discendendo dal Cielo a Medjugorje per darvi i miei Messaggi.
Le apparizioni di Medjugorje sono prova del mio amore per voi, figli miei, una prova eterna che rimarrà per sempre e dove tutti voi potrete vedere il mio amore per tutta l'umanità e per ciascuno di voi. È stato per amore che ho fatto tutto quello che ho fatto in Medjugorje ed è per amore che Io sono rimasta là per tanti e tanti anni, dando i miei messaggi al mondo. E’ per Amore a voi miei figli, amore ad ognuno di voi che Io sono rimasta per così tanto tempo a Medjugorje dando i miei messaggi anche essendo ferita e disprezzata da tanti esseri umani.
Come sono crudeli gli esseri umani, pagano tanto amore del mio Cuore immacolato con disprezzo, bestemmie, derisioni, negazioni, disprezzi e offese contro il mio Nome e il mio Cuore. Vogliono fare sparire il mio nome e la mia presenza a Medjugorje, ma non riusciranno perché Io trionferò e in Medjugorje finirò quello che ho iniziato a Fatima.
Per questo figlioli, pregate, pregate molto per Medjugorje e per tutti i luoghi delle mie Apparizioni. Perché in questi luoghi c'è lo spirito di coraggio e di amore senza limiti a Me che mio Figlio Gesù ha dato al mio figlio Marco. E che egli coltivò e ha aumentato ogni giorno con la preghiera, digiuni, sacrifici e atti eroici di oblio di se stesso, per pensare solo a Me, per lavorare per Me.
Avete bisogno di pregare perché in questi luoghi dove sono apparsa le persone creino lo spirito di amore senza limiti per Me, come ha il mio figlio Marco, uno spirito di coraggio per difenderMi, uno spirito di amore sopra ogni cosa per Me, per preferirmi invece del mondo, delle creature e delle approvazioni umane.
Pregate per tutti i miei veggenti, perché non tutti loro hanno l’illimitato amore che ha per Me il mio figlio Marco, e per non avere questo amore essi non hanno il coraggio di preferirMi e di resistere a tutto e tutti per il mio amore. Hanno bisogno di avere questo spirito e di coltivare questo spirito.
Le vostre preghiere possono ottenere questo, questa loro trasformazione, questa grazia per loro, pregate, dunque. Pregate anche per tutti i miei figli, i fedeli che seguono i miei Messaggi, poiché ora che arrivò il tempo della grande confusione spirituale predetta da Me, tanti che prima pregavano e seguivano i miei Messaggi, perderanno la fede, si confonderanno, e cadranno in potere di Satana.
Pregate, pregate, perché nessuno dei miei figli cada, perché nessuno di loro si consegni nelle mani di Satana. E perché la grande confusione spirituale non raggiunga voi, non raggiunga i miei figli. Pregate, pregate molto e, soprattutto, in questi giorni pregate in ringraziamento a Dio che mi ha permesso di rimanere così a lungo a Medjugorje.
Quella gente di buona volontà, quella Terra eletta da Me, che Io ho trasformato in un'Oasi di pace, di preghiera e di amore, dove Satana è stato sconfitto da tante anime che pregano e digiunano. Egli ora cerca di distruggere Medjugorje, ma non riuscirà perché il mio Cuore trionferà e con le vostre preghiere unite alle mie, Il mio Cuore schiaccerà la superbia e le sue opere e così, finalmente egli avrà il suo potere distrutto e annientato.
Qui, dove sto per finire tutto ciò che ho iniziato a Fatima e a Medjugorje ho grandi piani per voi miei figli. Pregate molto perché ora siate in grado di accettare il mio piano e compiere il mio piano con successo e che nessuno di voi cada nella confusione spirituale che ora arriva per devastare tutto il mondo.
Io sono con voi e non vi lascio mai! Io sono molto contenta dei progressi che avete fatto nella preghiera, meditazione, nell'amore e nel dono, nel Sì, in piena donazione voi stessi a Me.
Continuate a fare tutte le preghiere che vi ho dato qui, perché attraverso di esse diverrete immuni dal contagio generale della grande confusione spirituale generale e della perdita di fede.
Vi amo molto, siete preziosi per il mio Cuore, miei principi, i miei figli tanto cari. Siete persone importanti per Me, persone di molto valore, siete preziosi gioielli per il mio Cuore.
E tutti voi ora benedico con amore da Lourdes, da Medjugorje e da Jacareí.
Pace miei figli amati. "

20 giugno, Sao José dos Campos, Messaggio della Madonna.
(Marco): "Eccola la! Sì. Sì, mia Signora. Sì mia Signora. Sì mia Signora, lo farò. Sì, mia Signora. Chiedo alla Signora una benedizione speciale per sua figlia Denise, anche per Vinicio, e tutte le persone che abitano e che frequentano questa casa, che oggi ha ricevuto la Signora con tanto amore, con tanta fede, tanto fervore e affetto.
Per favore, cara Madre, benedite i malati, e tutti coloro che soffrono che sono qui."

(Maria SS.ma): "miei amati figli, oggi, ancora una volta vi chiedo di continuare a pregare il Santo Rosario ogni giorno. Il Rosario è l'unica speranza dell'umanità. Pregate il Rosario e fate gruppi di preghiera come Io e mio figlio Marco vi chiediamo. Con questi gruppi di preghiera Satana sarà sconfitto e il suo potere annientato.
Il trionfo del mio Cuore Immacolato sarà affrettato nel mondo e molte anime saranno salvate. Capite che il vostro 'Sì' al mio Cuore attirerà molte grazie di salvezza per molti miei figli che sarebbero irrimediabilmente persi se non vi fossero le mie apparizioni e se non vi fossero i gruppi di preghiera che ho formato ovunque.
Andate, figli miei, fate questi gruppi di preghiera e non abbiate paura di pregare, poiché Io stessa vi aiuterò con le mie grazie col toccare i cuori. Siate perseveranti e non scoraggiatevi per la durezza dei cuori delle persone, perché alla fine la mia fiamma d'amore trionferà e vincerà la freddezza e la durezza di tante anime.
Ora benedico generosamente tutti voi ed anche la mia figlia Denise, e anche tutta la sua famiglia che oggi mi ha ricevuto con tanto affetto qui.
Attraverso la mia Statua Pellegrina ho versato su di voi durante tutto il tempo della preghiera molte e copiose grazie. Copro questa casa con il mio Manto di luce ora e qui lascio l’Angelo Soniel e l’Angel Baraniel per essere le guardie e protettori eterni di questa casa.
Questi Angeli custodi, questi Angeli di luce del mio Cuore proteggeranno questi miei figli e questa casa da tutti i mali e le persone che vengono qui sentiranno la mia pace e la mia presenza in questa casa che ora segno con il segno della Croce di mio Figlio e anche con il mio segno materno.
E questa casa sarà protetto da Me nel momento dei castighi quando cadrà il fuoco dal cielo che distruggerà tutta l'umanità che non ha voluto convertirsi e continua ad offendere Dio ogni giorno con peccati tanto gravi e pesanti. Qui ci sarà protezione!
Vi benedico tutti con amore da Fatima, da Lourdes e da Jacareí.
(Marco): Arrivederci a presto amata Mammina del Cielo."

14 giugno, Messaggio di Nostra Signora e di Sant’Antonio di Padova e Lisbona.
(Maria SS.ma): "miei amati figli, oggi, state commemorando l'anniversario delle mie Apparizioni a Medjugorje. Sono 34 anni di amore, 34 anni di Messaggi, 34 anni di continue mie chiamate a voi per la vostra conversione.
Le mie apparizioni a Medjugorje sono il segno più grande del mio amore per voi, figli miei. Poiché sono discesa dal Cielo per salvarvi, per difendervi dal demonio, per tirarvi fuori dalla cecità spirituale dei vostri peccati. E per sempre più riempirvi con la fiamma dell'amore del mio Cuore immacolato e con la grazia di Dio, che Dio vuole darvi.
Le mie Apparizioni a Medjugorje sono un segno del mio amore a tutti voi i miei figli. Voi che mi foste dati ai piedi della Croce del mio Figlio Gesù per essere mia discendenza, miei figli. Mi sono presa cura di voi durante tutti questi secoli e specialmente nelle mie Apparizioni a Medjugorje, vi ho dato il mio affetto, il mio amore, come mai prima nella storia dell'umanità.
Per questo continuo a venire ogni giorno dal Cielo per visitarvi e per inviarvi messaggi da quella città in Bosnia Erzegovina, malgrado Io sia stata per tante volte perseguitata, disprezzata e negata da tanti dei miei figli.
Continuo ad amarvi, continuo a cercarvi con tutto l'amore nel mio Cuore per darvi sempre la mia pace, la mia protezione, il mio amore e il mio materno aiuto.
Sì, figlioli, nonostante il grande stato del peccato dell'umanità, nonostante questi tempi cattivi in cui vivete, la vostra Madre del Cielo è con voi, sta vicina a voi, non vi abbandona, non vi lascia mai e sempre, sempre vi copre con il suo manto materno.
Io sono vicina ai malati, ai sofferenti, a coloro che piangono, a coloro che sono nelle tenebre del peccato, per cercare di toccare il loro cuore, convertirli e condurli a Dio. E mai figlioli, mai vi abbandono anche se tante volte Io sono stata abbandonata da voi, sono stata disprezzata da voi e mi avete chiuso la porta dei vostri cuori. Io continuo a bussare alla porta dei vostri cuori e un giorno, so che mi aprirete la porta, accenderò in voi la mia fiamma d'amore, farò nella vostra anima la mia presenza, il mio trono d'amore, perciò mai desisto con voi miei figli.
Affrettate, la vostra conversione, perché il tempo della realizzazione dei Segreti che ho confidato ai miei figli a Medjugorje, ai miei veggenti, sta arrivando e ora voi dovete decidervi veramente per Dio e per la santità, per ottenere la salvezza.
Le mie apparizioni a Medjugorje sono un segno, un segno di Dio per voi che è stato predetto nel libro di Gioele profeta: “e avverrà che io effonderò il mio Spirito in tutta la terra, i vostri figli e le vostre figlie profeteranno, i vostri anziani avranno sogni, vostri giovani avranno visioni” (Gl 3,1-2).
Nei giovani che ho scelto a Medjugorje, nel mio figliolo Marco Tadeu che ho scelto con soli 13 anni, questa profezia si compie. Il segno è stato dato a tutti voi e nessuno può dire che Dio non lo avvisò perché sta nella Bibbia da migliaia di anni.
Sì, ora che sta arrivando il grande e terribile giorno del Signore, il Signore ha moltiplicato i suoi segni per voi attraverso di Me nelle mie Apparizioni. Felice chi ha fede, felice chi ascolta i miei Messaggi, felice chi cambia la sua vita e conforma la sua vita ai miei Messaggi e alla Volontà di Dio. Perché in breve Dio verrà per dare la ricompensa ai giusti, ai suoi figli che vivono correttamente e non negherà loro la felicità eterna, dando a loro una corona di gloria imperitura, che durerà per i secoli dei secoli e mai sarà loro tolta.
Le Mie apparizioni a Medjugorje sono il segno della mia preoccupazione materna per voi, figli miei! Poiché man mano che il tempo per la conversione finisce, e voi continuate paralizzati nei vostri errori senza conversione, il mio Cuore diventa ogni volta sempre più afflitto.
Ad ogni giorno Satana guadagna sempre più terreno, conquistando sempre più anime e famiglie. E voi continuate paralizzati nello stesso posto senza fare i gruppi di preghiera che ho chiesto, i cenacoli, senza diffondere i miei Messaggi, senza portarli ai miei figli che sono persi, i miei Messaggi d'amore.
Oh, miei figli! Svegliatevi dalla vostra cecità e muovetevi perché ormai è tempo. Andate e portate a tutti la luce del mio Cuore immacolato, i miei Messaggi d'amore, affinché così figlioli, tutti i miei figli possano avere la grazia della conversione prima che il tempo termini.
Ora che i miei Segreti sono vicini ad accadere, che il mondo finisce di percorrere la strada quasi senza ritorno che ha scelto del peccato, della guerra, della negazione e della ribellione contro Dio e già non c'è più molto che Io possa fare. È necessario che voi, figli miei, usciate e portiate i miei Messaggi, portate la mia grazia e il mio amore a tutti i miei figli, prima che sia troppo tardi.
Io sono con voi e mai vi lascerò, perciò confidate in Me, lasciatevi caricare sulle mie braccia, andate e portate i miei Messaggi. Toccherò i cuori attraverso di voi e voi, figli miei, restate fermi nella preghiera ora più che mai, perché non c'è più altro che Io possa fare per salvare questo mondo. E in breve mio Figlio verrà versare il fuoco della sua giustizia su questo mondo che si innalzò e si ribellò contro di lui.
E in breve le opere dei malvagi saranno ridotto in cenere insieme ai loro autori. State con il Signore, restate con Me, restate con il mio Rosario. Chi è fedele alla preghiera del Rosario, che mi ama e mi serve col Santo Rosario ogni giorno, non conoscerà le fiamme eterne.
Continuate con tutte le preghiere che vi ho dato qui, perché attraverso di esse miei figli, Io vi salverò, salverò le vostre famiglie e vi trasformerò nei più grandi Santi degli ultimi tempi.
Vi benedico tutti con amore da Medjugorje, da Bonate e da Jacareí.
Pace miei amati figlioli, pace Marco il più impegnato e dedicato dei miei figli."

(Sant’Antonio): "fratelli miei amati, io, Antonio di Lisbona e di Padova, vi saluto oggi e vi do la pace.
Come vi amo! Come vi desidero! Come vi proteggo! Come vi aiuto! Io sono al vostro fianco in ogni momento, anche se molte volte il vostro cuore è duro e non sentite il mio amore né la mia presenza. Vi libero da mille pericoli e insidie del nemico, ogni giorno.
E oggi ancora una volta voglio dirvi: amate il Signore con tutto il vostro cuore, come io l’ho amato perché è l'amore che il Signore viene a cercare qui.
Il Signore viene a cercare da voi una fede piena di amore, una devozione piena di amore, una religione fatta di vero amore per Lui, che consiste nell’amarlo con tutte le forze, con tutta l’anima, con tutto il cuore. E temere, temere di offenderLo con il peccato e farlo soffrire, temere Dio con tutto il cuore.
Amate il Signore con opere di amore, perché Dio è già stanco di quelli che pensano che essi saranno ascoltati per il molto parlare. No, voi sarete giustificati davanti a Dio per il molto operare, per il molto lavorare. Pertanto fate opere di amore opere che provino l'amore per Dio e per la Madre di Dio.
E che la vostra prima opera di amore per Loro sia la vostra decisione per la preghiera del Santo Rosario. Preghiera che ha portato tanti Santi ad un altissimo grado di gloria in Cielo, me compreso. Io che ho conosciuto il Rosario e che ho amato il Rosario con tutto il mio cuore. Voglio che voi lo pregate ogni giorno!
Che la vostra seconda prova d'amore per Dio e per sua Madre, sia fare i gruppi di preghiera che Essi hanno chiesto qui per tanti anni e finora non avete fatto. Se ciascuno di voi avesse fatto un gruppo di preghiera, migliaia di anime già si sarebbero convertite e salvate e questo luogo starebbe rigurgitando, traboccante di persone sante.
Quanto grande è la vostra omissione, quanto grande è la vostra pigrizia. Andate, andate, prima che il tempo finisca e accendete nei cuori di tutte le anime la fiamma d'amore che la Madre di Dio ha acceso nei vostri cuori qui.
E non temete, perché io e gli altri Santi saremo con voi e saremo noi ad agire e toccare i cuori attraverso di voi. Dovete solo portare i Rosari meditati, le Ore di preghiera, i Film di questo luogo e pregare con il cuore, il resto lo facciamo noi del Cielo.
Amate il Signore con tutto il vostro cuore, dandogli tutta la vostra anima. Perché non date a Dio tutta la vostra anima e conservate in essa parti segrete che non volete dare a Dio, Gesù non vi dà tutto il suo amore. Quando voi darete a Dio tutta la vostra anima, tutto il vostro cuore completamente rinunciando alla vostra volontà. Quando date a Gesù tutto il vostro amore, anche Lui vi darà tutto il suo amore.
Provate a fare questo e vedrete che amore immenso sentirete nel vostro cuore. Un amore così forte, così grande che vi rapirà, vi riempirà, vi renderà pieni di felicità. E così, veramente esclamerete con l'Apostolo: «non sono più io che vivo, ma Cristo che vive in me.» E questa felicità sarà la vostra eredità e la vostra ricompensa per sempre.
Amate Dio con tutto il vostro amore cercando veramente di vivere una vita di intimità con Lui, facendo la preghiera viva con il cuore, dando a Dio tutto il vostro essere, tutta la vostra volontà. Siate come una tabula rasa, dove Dio possa scrivere la sua volontà, possa scrivere quello che vuole scrivere in voi.
Se voi foste così, sareste come me, ero come una lavagna bianca dove Dio poteva scrivere tutto quello che voleva. Così, la vostra vita sarà santa come la mia e vivrete più come angeli che come uomini.
Io, Antonio vi dico: Siete molto amati da Dio e dalla Madre di Dio, siete stati scelti fin dalla creazione del mondo per essere qui, per essere la generazione che riceverà il Signore Gesù nella gloria. Siete stati scelti per essere quel popolo santo che si abbraccerà con Lui sulle nubi del cielo.
Siete stati scelti per essere quei principi che brilleranno come il sole nella gloria celeste. Siete super amati da Dio, scelti, non disprezzate tutto questo amore per le cose della terra, per le cose mondane. Perché in breve questo mondo passerà, come una foglia gettata nel fuoco egli sarà bruciato e ridotto a cenere e cieli nuovi e terra nuova verranno.
Voi siete stati scelti per entrare, per abitare in questa nuova terra, non perdete l'eredità che vi è stata preparata.
Vi benedico tutti ora con amore da Lisbona, da Padova e da Jacareí.
Infine, vi dico ricordatevi di cosa vi ho detto nel messaggio precedente che vi ho dato: dove sono i vostri occhi là sarà il vostro cuore, e dove è il vostro cuore là saranno i vostri occhi. Togliete il vostro cuore dalle cose del mondo, metterlo in Dio e anche i vostri occhi saranno là. Togliete i vostri occhi dalle cose del mondo, metteteli in Dio e nella Madre di Dio e il vostro cuore salirà automaticamente a Loro.
Pace fratelli miei diletti. Pace Marco, il più ardente dei miei devoti e dei miei amici."

13 giugno, Messaggio della Madonna e di Santa Lucia.
(Maria SS.ma): "miei amati figli, oggi giorno 13, quando state commemorando l’anniversario della mia seconda Apparizione a Fatima, quando ho mostrato ai miei Pastorelli il mio Cuore Immacolato coronato di spine. Vengo a dirvi: Consolate mio Cuore immacolato ogni giorno, con la preghiera d'amore, con la preghiera viva fatta con il cuore. Ogni giorno il mio Cuore immacolato è ferito dalle spine di peccati profonde e non c’è nessuno che le tolga attraverso la preghiera e la riparazione.
Riparare, sgravate il mio Cuore, togliendo da lui le spine attraverso le vostre preghiere, fatte con amore, con perseveranza, con affetto, fatte con il cuore.
Quanti anche oggi non sanno pregare con il cuore, e per questo mi offrono preghiere fredde, preghiere senza amore che non consolano il mio Cuore, e che arrivano al mio Cuore come pezzi di ghiaccio facendolo dolere ancora più, e ancora di più gelare per la mancanza di amore e di affetto che ricevo dai miei figli.
Consolate il mio Cuore con la preghiera viva, piena di fiamma d'amore dello Spirito Santo, piena di vero amore per me. Allora, miei figli, le vostre preghiere vengano al mio Cuore immacolato ardenti, per riscaldarlo in mezzo a tanto ghiaccio, a tanto freddo con cui il mondo ferisce il mio Cuore immacolato e lo fa soffrire.
Così, le vostre preghiere saranno una consolazione per il mio Cuore, saranno un caldo affetto per il mio Cuore, dove egli potrà finalmente sentire il calore dell'amore e dell’affetto dei suoi figli.
Consolate il mio Cuore immacolato ogni giorno con piccoli sacrifici d'amore, che Io vi ho già insegnato qui tante e tante volte. Lasciate da parte qualcosa che vi piace molto e offrite questo sacrificio al mio Cuore per consolare il mio Cuore.
Questi sacrifici mi consolano molto e soprattutto se sono offerti per la conversione dei peccatori, producono conversioni in massa nel mondo intero, dando gioia al mio Cuore.
E in verità questa è la più grande consolazione che voi potere offrirmi, Convertire i peccatori, salvare anime per Me con i vostri sacrifici e preghiere. Consolate il mio Cuore immacolato, che vi ama tanto, dando l'amore del vostro cuore a Me per consolarmi di tanti che non mi amano, per tanti che ripagano il mio amore con ingratitudine e offese.
Io ho amato ciascuno di voi fin dal primo momento in cui avete cominciato a essere generati nel grembo delle vostre madri. Vi ho amati, vi ho scelti, vi ho protetti durante tutta la vostra vita e anche quando voi vi siete allontanati da Me ero dietro di voi, vi ho salvati, vi ho attratti, vi ha portato qui. Per mostrarvi quanto io vi amo e quanto siete prediletti dal mio Cuore immacolato.
Questo Cuore che tanto vi ha amato e vi ama non desidera altra cosa se non essere amato da voi. Felice chi capisce veramente cosa sia l'amore per Me, che vive il vero amore per Me, che sta nel vero amore per Me, perché questi sarà con certezza l'uomo più felice sulla terra. Perché amando Me è amato da Me, cercando Me è cercato da Me, dandosi totalmente a Me anch’io mi dono completamente a lui.
Sì, chi mi ama veramente è amato da Me con tutta la forza del mio Cuore immacolato. E per questo mio figlio valgono le mie parole, le parole che ho detto alla mia figliolina Lucia nella seconda apparizione a Fatima: il mio Cuore Immacolato sarà il tuo rifugio e il cammino che ti condurrà a Dio. Il mio Cuore è il rifugio di coloro che mi danno una dimora, un rifugio di amore nei loro cuori.
Continuate a pregare tutte le preghiere che vi ho dato qui, soprattutto, la Tredicina, che oggi avete finito con tanto fervore e tanto amore. Sì, questa preghiera salva molte anime, migliaia di anime ogni giorno, e il rosario delle Lacrime di sangue pregato in unione con Me produce una veramente abbondante pioggia di grazie su tutta la terra.
Continuate, continuate a pregare la Tredicina ogni mese, per così salvare molte anime, al fine di completare il numero degli eletti, di coloro che Io voglio salvare al più presto perché così, il mio Trionfo accada in tutta la terra.
Tutti benedico ora con amore da Fatima, da Montichiari e da Jacareí."

(Santa Lucia): "miei cari fratelli, io Lucia, amo molto tutti voi, ho cura di voi, vi proteggo, vi accompagno, vi copro con il mio manto di protezione.
Voi siete stati eletti dal Signore e dalla Madre di Dio per essere il loro popolo santo, il loro popolo eletto. Quel popolo che Egli incontrerà e abbraccerà il giorno del suo ritorno glorioso sulle nubi del cielo.
Voi siete quel popolo che i Santi, noi Santi del cielo, guardiamo con più amore e più affetto. Io sono con voi fin dal primo momento in cui cominciaste ad essere generati nel grembo delle vostre madri. In Dio vi ho conosciuto, in Dio vi ho amato e da Dio fui designata per accompagnare e proteggere tutti voi.
Come vi amo! Quando avete bisogno di qualcosa, non siate timidi, venite e chiedere a Me e vi prometto che tutto ciò che è secondo la Santa Volontà del Signore io l’otterrò per voi. Offrirò i meriti del mio sangue verginale, versato per amore di Gesù e Maria, per ottenere dal Signore per voi tutte le grazie che voi non potete ottenere per mancanza di meriti.
Io, miei cari fratelli, sto con il mio sguardo, 24 ore al giorno attento, fisso su voi, nulla mi sfugge, nulla. Non un solo dettaglio, non una singola sofferenza, né un dolore, nessun problema e neanche nessuna parola della vostra bocca sfugge al mio occhio. Quindi, abbiate la certezza che io vi conosco, vi amo e sto tutto il giorno vigilante, per proteggervi, amarvi e sostenervi.
Continuate a recitare il mio Rosario, almeno una volta a settimana, attraverso di lui ho grandi grazie da dare a voi. Grazie che non posso dare se voi non pregate il Rosario che il mio amatissimo Marco ha scritto per Me, obbedendo al mio ordine.
Che prega con il cuore e le cui preghiere fanno fermare tutto il Cielo, tutto il Cielo per ascoltarlo quando prega, quando egli prega con il cuore. E voi se pregate insieme con lui, se pregate con il cuore, anche voi sarete uditi da tutto il Cielo che presterà attenzione alle vostre preghiere fatte con il cuore come egli vi insegna.
Pregare con il cuore, niente è più necessario, nulla è più importante, nulla è più essenziale! Pregare con il cuore, la chiave di tutte le grazie e della pace del cuore. Pregare con il cuore, la medicina che salva l'anima che guarisce l'anima del peccatore, che eleva il peccatore al vertice più alto della santità. Che trasforma il deserto della vostra anima nel giardino pieno di rose mistiche di preghiera e di amore.
Continuate, continuate a pregare con il cuore, pregate sempre di più e siate perseveranti nelle vostre preghiere. Ora che il mondo entra nel tratto finale della strada quasi senza ritorno che ha preso, voi non seguite il mondo. Seguite la Madre di Dio, seguite il nostro amatissimo Marco, che felicemente ha scelto la strada del Cielo. E non uscite da essa per nessun motivo, perché in breve comincerà l’ora della giustizia di Dio.
Seguite il nostro amatissimo Marco, che, con molta felicità, ha scelto il cammino della fedeltà e del vero amore alla Madre di Dio, anche se ciò gli costa l’antipatia, il disprezzo e perfino l'odio del mondo.
Rimanete fedeli come lui alla Madre di Dio e alla fine sarete più felici e la vostra fedeltà sarà coronata con la vittoria.
Tutti benedico amore da Jacareí, da Catania e da Siracusa.
Pace fratelli miei cari! Pace a te Marco, il più amato fratello e amico mio.

7 giugno, Messaggio della Madonna
(Maria SS.ma): "miei amati figli, oggi, voi commemorate l’anniversario mensile delle mie Apparizioni qui. Oggi, si completano 24 anni e 4 mesi della mia presenza qui.
Le mie apparizioni qui sono la maggior prova dell'amore di Dio per voi, perché esse sono la grande opportunità, la grande misericordia che Dio vi dà, per diventare santi, per diventare veri figli di Dio, per diventare perfetti e graditi agli occhi di Dio e per conquistare quelle dimore eterne che il mio Figlio Gesù vi ha detto nel Vangelo che avrebbe preparato con il Padre.
Le mie Apparizioni qui sono la maggior prova dell'amore di Dio per voi, perché col chiamarvi a venire qui alle mie Apparizioni, Dio vi ha dato la possibilità della salvezza, ha aperto per voi le porte del Cielo, ha perdonato il vostro passato senza Dio, senza di Lui. Vi ha dato una nuova veste di grazia, ha messo l’anello della sua amicizia al vostro dito, I sandali della sua pace ai vostri piedi e li ha profumati con tante e tante grazie che nel corso di questi anni attraverso di Me vi sono state date dal Signore.
Il Signore vi ha abbelliti, il Signore vi ha trasformato da figli prodighi in principi del Cielo, a cui non manca nulla, perché qui Egli dà tutto. Vi ha dato i messaggi più infiammati di amore, le preghiere più infiammate d’amore, bellezza e grazia.
Vi ha dato le fonti del mio Cuore, del Cuore del mio Figlio Gesù, del mio sposo Giuseppe per darvi la salute del corpo e dell'anima. Vi ha dato qui le medaglie di protezione in modo che siate protetti e difesi da ogni male e inoltre possiate ricevere da Lui tutto il bene e tutta la grazia.
Vi ha dato questi film ricchissimi che fa per voi il mio figlio Marco, e che tanto vi fanno sentire il mio amore, vi fanno capire i miei sentimenti, la mia volontà, la bellezza e la profondità dei miei Messaggi. E con la vita dei miei veggenti e dei figli che mi rispondono 'Sì' è una vita beata, è già l'inizio del Cielo sulla terra.
Questi film vi fanno entrare nel mio Cuore immacolato e mi fanno entrare nel vostro cuore, avviene l’incontro dei miei figli con Me, e di Me con i miei figli. Ecco perché sono così forti, ecco perché sono così graditi al mio Cuore.
Voglio che li portiate a tutti, a tutti i miei figli, in modo che tutti loro si incontrino con Me ed Io con loro e così Satana sia sconfitto. Qui il Signore vi ha dato tutto il suo amore, ogni giorno è ancora provato a ciascuno di voi.
Le mie apparizioni qui sono la maggior prova dell'amore di Dio. Perché Dio qui ha aperto per voi una scuola di santità, e solo chi non vuole non impara a essere santo, non raggiunge la vetta della perfezione di tutte le virtù; cioè chi è superbo e chi vuole governarsi da solo, desidera guidarsi da solo, piuttosto che lasciarsi guidare da Me, dai miei messaggi e dalle mie Ore sante di orazione. Infelice che non approfitta di tanto amore che Dio dà qui, perché per questi già non c’è altro che Dio possa offrire, già non c'è altro di più che Dio possa fare.
Perciò vi dico: figli miei, ora è arrivato il tempo degli eventi finali: convertitevi veramente, pregate con il cuore e avanzate sulla strada della santità, perché in breve mio Figlio Gesù verrà a esaminare ogni uomo. E guai a quelli che sono stolti e superbi e non vollero lasciarsi formare da Me nella santità. Per questi sta preparato un lago di fuoco che mai si spegnerà.
Per questo, figlioli, non voglio che soffriate in futuro. Convertitevi e fate ciò che vi dico, perché possiate essere felici al mio fianco per tutta l'eternità in Cielo e anch’Io sia felice di avervi con Me sicuri in Cielo per sempre.
Oggi, vi ricordate del secondo Messaggio che mio Figlio ha dato qui tanti anni fa. Fu un messaggio pieno di amore, fu una potente discesa di mio Figlio dal Cielo, in questa terra di Jacareí che è mia e mi appartiene. E che un giorno recupererò dalle grinfie del mio nemico e trasformerò nel mio giardino di preghiera e di santità.
Voi, figli miei, non siate ingrati a tanto amore che il mio Figlio, che il Signore vi ha dimostrato qui e non trapassate più i nostri Cuori con la spada dell'ingratitudine. Perché vi dico: i tornado, le siccità prolungate e gli altri castighi che stanno già iniziando in Brasile, sono in gran parte causati dalla spada dell'ingratitudine, per il peccato di ingratitudine con cui voi ci trapassate qui.
Vi chiedo pertanto, relazionatevi bene con questa grande grazia che Dio vi ha dato qui, approfittate, rendete grazie, date frutti in modo che non siate condannati da questa grande grazia. Vi dico: a chi molto è stato dato, molto sarà chiesto. Per questo figliolini, approfittate di questa grazia che è amore, che è salvezza per coloro che mi dicono 'Sì' e Mi corrispondono con tutto il cuore, con tutto il loro amore.
Pensate a questo, pensate che la Regina del Cielo, che vostra Madre vi amò e non guardò le vostre miserie. Ma solo ha guardato ai figli che mi sono stati dati ai piedi della Croce per amare, per salvare, per santificare, e portare al Cielo. E questa Madre continua qui, accanto agli afflitti, ai malati che soffrono, ai peccatori, per aiutare tutti, per amare tutti, per salvare tutti.
Venite a Me che vi amo tanto e che sono discesa dal Cielo per darvi la vera pace del cuore, che é quella pace che Io ho avuto in Me, cercando in ogni momento di fare la Santa volontà di Dio, nel dolore e nella gioia e di stare unita a Dio con i vincoli della fiamma dell'amore.
Voglio dare questa fiamma d'amore al vostro cuore, che vi farà sentire Dio nel dolore e nella gioia, godere la presenza, la grazia e l'amore di Dio nella sofferenza, come anche nell’abbondanza. Questa fiamma che vi trasformerà in questa copia viva di Me stessa e che vi farà amare Dio come Io l’ho amato, tanto quanto è possibile per voi.
Io ho dato questa fiamma d'amore ai miei Pastorelli di Fatima nelle mie Apparizioni e sono pronta a comunicarla a chi Me la chiede, a chi la desidera sinceramente. E vi dico, figlioli, l'amore divino che sentirete, la gioia celeste che sentirete, il fervore, il fuoco che vi consuma sarà così forte e così grande che voi salterete di gioia, piangerete nel sentirmi viva dentro di voi.
Questa grazia di unione con Me, della mia fiamma d'amore, la darò a coloro che vengono a Me. Quanto più grande è l'apertura del vostro cuore, tanto più metterò la mia fiamma d'amore in voi.

Tutti benedico con amore da Fatima, da Medjugorje e da Jacareí."

6 giugno, Messaggio di Santa Lucia. 
(Marco): "Sempre siano lodati!"
(Santa Lucia): "miei diletti fratelli, oggi, primo sabato del mese, io Lucia di Siracusa, vi benedico ancora una volta e vi do la pace.
Amate il Cuore immacolato di Maria con tutto il vostro cuore, dando a questo Cuore la vostra gratitudine, il vostro amore, la vostra preghiera viva fatta con il cuore ogni giorno. Poiché questo Cuore molto vi ha amato, molto, molto, molto, vi ama, molto vi ha difeso, migliaia di volte vi ha salvato dal cadere nelle mani di Satana e anche fisicamente da molti pericoli questo Cuore vi liberò.
Amate pertanto il Cuore immacolato di Maria che vi ha amato, scegliete il Cuore immacolato di Maria che vi ha scelto, e date a Lei il vostro 'Sì', affinché veramente Lei realizzi nelle vostre vite il suo piano di amore, portandovi con tutte le vostre famiglie al suo maggior trionfo nel mondo, nelle anime e nelle nazioni.
Amate il Cuore immacolato di Maria, vivendo secondo i suoi desideri come io ho vissuto, come i Pastorelli e i Santi hanno vissuto. In questo modo, la vostra vita sarà un riflesso perfetto della tenerezza, dell'amore, dell'affetto del Cuore immacolato di Maria e tutti coloro che vi guardano e si avvicinano a voi sentiranno il suo amore e per quell'amore apriranno i loro cuori. E così inizieranno a vivere nel Cuore immacolato di Maria e il Cuore di Maria vivrà in quelle anime. E così, finalmente avverrà l'incontro della Madre con i figli, Satana perderà il suo potere, perderà la guerra, perché ciò che non vuole permettere è l'incontro dei figli con la Madre.
Se voi diventate questi limpidissimi specchi dove l'amore del Cuore immacolato di Maria risplende e irradia. Così, tutti i cuori sentiranno il suo amore, desidereranno il suo amore, diranno 'Sì' al suo amore, e l’incontro dei figli con la Madre accadrà finalmente, e così Satana sarà sconfitto.
Amate il Cuore immacolato di Maria, coltivando la devozione a lui ogni giorno con amore, affetto e fervore. Dandogli molti, molti atti d'amore ogni giorno, dicendogli: Cuore immacolato di Maria, io vi amo! Cuore Immacolato di Maria, vi offro questo o quel sacrificio. Immacolato cuore di Maria, siete il mio amore, la mia guida e la mia vita!
Così, il vostro cuore crescerà nell'amore per questo Cuore che vi ha amato e che ancora tanto soffre perché non è amato, non è ascoltato, non è obbedito, non è amato dalla maggior parte dei suoi propri figli. Così, sarete veramente angeli consolatori di questo Cuore.
Amate il Cuore immacolato di Maria con il Rosario, che è la maggior prova dell'amore che potete dargli. Amatelo con la Tredicina, amatelo con il Settenario, con l’Ora della pace, amatelo con le Ore di preghiera che la Madre di Dio vi ha dato qui. Perché così, miei cari fratelli veramente la vostra vita sarà un inno, una canzone d'amore per questo Cuore che non si stanca mai di dirvi: vi amo miei figli.
Questa è la canzone eterna che la Madre di Dio canta per voi qui. Cantate la vostra per Lei, dandole preghiere, sacrifici e atti d'amore ogni giorno.
Io, Lucia, vi amo molto, sono vicina a voi, non vi non lascerò mai. Nei momenti difficili, tristi e di sofferenza chiamatemi e io verrò immediatamente per aiutarvi, consolarvi e darvi la saggezza per risolvere tutte le cose.
La saggezza e l'intelligenza sono in Me e io posso darle a voi se me le chiedete. Venite a me e io vi aiuterò.
Tutti con amore benedico ora da Siracusa, da Catania e da Jacareí.
Pace fratelli amati, pace a te Marco il più amato e dedicato dei miei servi."

4 giugno, FESTA DEL CORPUS DOMINI.
Messaggio di nostro Signore Gesù Cristo.
(Marco): "Molte Grazie, mio Gesù, mio Signore e mio Dio".
(Nostro Signore): "miei amati figli, oggi il mio Sacro Cuore torna a voi per dirvi: io sono il vostro Dio, sono l’Amore!
Io sono l'Amore che desidera di essere amato dalle sue creature, Sono l'Amore che non è amato. Sono l'amore che non è amato perché ancora oggi la maggioranza degli uomini continua a camminare per la strada del peccato, nella ribellione contro il mio amore. La maggioranza degli uomini continua a rinnovare la mia Crocifissione e a causa di ciò ogni giorno Io devo soffrire il martirio mistico della mia Passione, essendo disprezzato e avendo il mio sangue calpestato dalla maggior parte delle creature che ho redento e salvato.
Sono l'Amore che non è amato, che vi dà tante grazie ogni giorno, che sono stato fedele a voi nell’amore che vi consacro, e che vengo pagato solo con ingratitudini e indifferenze.
Alzatevi miei figli da tutte le parti del mondo, alzatevi per consolarMi e Amarmi. Alzatevi per chiudere le ferite del mio Sacro Cuore con l'olio del vostro amore, delle vostre preghiere, della vostra conversione, del vostro affetto e della vera adorazione che Io desidero da voi che è l’adorazione in spirito, verità e vita.
Alzatevi veri adoratori del mio Cuore, per dare al mio Cuore la canzone di amore dei vostri cuori. Canzone che deve essere cantata ogni giorno con preghiere di amore, sacrifici d'amore, dimenticanza di se stesso con amore, di abnegazione, di penitenza, di rinuncia della carne e sue volontà. Perché veramente la vostra canzone d'amore salga alle mie orecchie per essere di nuovo gradita alle mie orecchie e fare sparire dalle mie orecchie le grida che sento ogni giorno salire delle anime che mi dicono: non lo servirò, fuori Dio! Non lo voglio, non l’obbedirò.
Così, la vostra canzone d'amore sostituirà l'inno della rivolta, della ribellione dell'umanità, il grido assordante della ribellione dell'umanità contro il mio Sacro Cuore. E il vostro inno di amore incanterà le mie orecchie, inclinerà i miei occhi e il mio Cuore verso di voi e Io spanderò su di voi la mia benevolenza divina comunicandovi i tesori del mio Sacro Cuore e trasformandovi in eredi del mio Sacro Cuore, della ricchezza del mio Sacro Cuore.
Io sono l'Amore che non è amato e che non è amata neanche dai cristiani, perché quanti si dicono cristiani battezzati ma vivono peggio dei pagani peccatori. Quanti di essi mi tradiscono facilmente lasciandosi sedurre da Satana, dal mondo e dai piaceri della carne, lasciandosi trascinare in luoghi di peccati di questo mondo, negandoMi come ha fatto Pietro, tradendomi come ha fatto Giuda, e anche negando i miei messaggi, le mie apparizioni con i Messaggi di mia Madre, infiggendo nei nostri Cuori la dura spada della negazione e del tradimento.
Sì, sono l'Amore che non è amato che si avvicina a voi e nella maggior parte delle volte vi trova freddi come blocchi di ghiaccio, duri come blocchi di pietra, vi trova insensibile come rocce. Cerco di entrare nei vostri cuori in qualche modo, ma non riesco a trovare una fessura dove possa entrare.
Oh figli miei! Come siete duri di cuore, come ripagate il mio grande amore per voi solo con ingratitudine, peccati e freddezza. Sono l'amore che non è amato da voi. Vi cerco e nella maggior parte delle volte sono respinto dai vostri cuori, perché dentro di essi ci sono già altri dimoranti: il vostro 'io’, l'amore della vostra carne, l'amore del mondo, delle passioni, della gloria, dei piaceri e per questo non c'è spazio per Me.
Come nella notte di Betlemme, così anche oggi voi dite a Me e a mia Madre: non c'è posto, andate via. Busso alla porta dei vostri cuori e tutto quello che io trovo è un 'no' freddo e perentorio.
Oh figli miei, aprite il vostro cuore davanti al mio amore è così grande per voi! Non mi stanco ogni giorno di mostrarvi il mio amore, di darvi il mio amore, provarvi il mio amore.
Le apparizioni della mia Madre SS.ma qui con i suoi frutti meravigliosi e grandiosi, le grazie, le guarigioni, le conversioni, segni che Ella vi ha dato qui nel cielo, nelle stelle, nella luna, nelle sue Immagini nel corso di questi anni, anche i frutti delle apparizioni di mia Madre qui nel mio figliolo Marco. Tanti, tanti Rosari che egli ha fatto per voi, Ore di preghiera, video dei Santi e delle apparizioni di mia Madre, portando i suoi santissimi messaggi che sono la mia volontà per il vostro tempo. Tanti tesori spirituale come questo del rosario dei miei Pastorelli di Fatima che tanto vi insegna il vero amore e l’obbedienza a Me.
Tutti questi tesori, tutti questi grandiosi frutti delle Apparizioni di mia Madre con Me qui, sono per voi la prova di quanto vi amo, perché fui Io e mia Madre, noi stessi che abbiamo mosso il nostro predilettissimo Marco a fare tutto questo per la salvezza delle vostre anime. Egli ha il merito della sua obbedienza alla nostra grazia e al nostro amore con il suo amore, insieme, lavorando insieme, abbiamo prodotto per voi questi bei tesori per arricchirvi, per strapparvi dalla vostra miseria spirituale, per darvi la luce della verità e guidarvi in questi tempi di tanta confusione spirituale, errori e falsi cammini che dicono di condurvi a Me, ma vi portano lontani da Me.
Questi tesori spirituali tanta luce lanciano nelle vostre anime e tanto accendono nei vostri cuori la nostra fiamma d'amore. Tutto questo sono prova del grande amore che abbiamo per voi miei figli, che mia Mamma ha, e siamo stati noi che abbiamo fatto tutti questi tesori venire a voi attraverso il nostro servo predilettissimo Marco Tadeu.
E perché abbiamo fatto questo? Perché vogliamo che la salvezza delle vostre anime a qualunque costo, vogliamo la salvezza delle vostre famiglie a qualunque costo miei figli. Ma non vi salverete se non volete accettare questi tesori e queste grazie. Per questo vi chiedo: aprite il vostro cuore adesso che è arrivata l'ora della decisione, perché i segreti presto si realizzeranno e il tempo per la conversione dell'umanità sarà decretato chiuso da Mio Padre.
Adesso miei figli, è l’ora della decisione, convertitevi! Decidetevi per il Cielo mentre il Cielo è ancora aperto per voi, perché in breve si chiuderà, tacerà e non sentirete più alcuna voce celeste. Quindi, miei figli, guai a coloro che non hanno ascoltato la nostra voce, ci cercheranno, ma non ci troveranno più.
Mentre i nostri figli obbedienti che hanno ascoltato la nostra voce e la misero in pratica, questi saranno ben santificati, bene purificati, bene illuminati, ben protetti da noi, dagli angeli della mia SSma Madre e nessun male, castigo o demonio li potrà toccare. Mentre i ribelli, lo stesso ribelle verrà a cercarli e a trascinarli con sé nelle fiamme eterne.
Convertitevi miei figli, convertitevi perché sarà orribile andare con il ribelle, sarà orribile andare con il drago per essere torturati da lui nel fuoco per tutta l'eternità. Sì, sarà orribile andare con il diavolo i miei figli. Convertitevi, è quello che vi dico.
Io vi ho amato tanto. Vi ho attirato con le mie grazie, con i miei Messaggi, con i Messaggi di mia Madre, fino a qui in modo che voi foste nel numero dei predestinati, di quelli che sicuramente verranno salvati con l'aiuto della mia grazia.
Voi siete i predestinati, solo dovete essere fedeli e collaborare con la mia grazia per non perdere il luogo che Io già vi ho preparato, già ho riservato per voi nella casa di mio Padre.
Oh predestinati del mio Cuore, non sciupate la grazia della predestinazione che vi ho dato a causa di questo mondo, o perirete con questo mondo. Amate l'amore che tanto vi ha amato, scegliete l'amore che vi ha scelto, vivete per l'amore che vive unicamente per beneficiarvi, amare, salvare e arricchire con tesori celesti.
Io, che sono l’Amore, che vivo solo per arricchirvi, salvare, amare e beneficiare.
Oggi nella festa del mio Corpo e Sangue vi benedico nuovamente e vi chiedo infine: Continuate con il Santo Rosario di mia Madre SS.ma, con la Tredicina, con il Settenario, con tutte le preghiere che Ella vi ha dato, il Rosario delle lacrime che oggi avete pregato qui con il cuore, imparando a pregare con il cuore e con mio figlio Marco, molto mi ha soddisfatto e consolato. 
Il mio Cuore vibra, esulta di gioia quando mio figlio Marco prega con il cuore, tutto il cielo si ferma per ascoltarlo, per sentirlo, per ascoltare questa canzone d'amore che trabocca da questo cuore acceso dalla fiamma d'amore di mia Madre.
Felice chi impara a pregare con il cuore con lui, felice chi impara ad amare mia Madre e Me come lui e con lui, perché la sua vita si trasformerà in una canzone d'amore che mai finirà.
Nella canzone di Marco Tadeu Io e mia Mamma siamo amati e glorificati e con lui imparando ad amare, con lui anche la vostra vita sarà eterna canzone d'amore.
Tutti benedico ora da Garabandal, da Fatima, da Paray-Le-Monial e da Jacareí.
Pace i miei figli, pace a te Marco il più amato e dedicato dei nostri servi."

31 maggio, Messaggio di Nostra Signora 
(Marco): "Sempre sia lodato! Cosa vuole la Signora da me oggi? Cosa posso fare per la Signora? Sì. Sì.”
(Maria SS.ma): "miei diletti figli, anche oggi vi invito tutti ad adorare Dio, Dio Padre, Dio Figlio e Dio Spirito Santo, con tutto il vostro cuore e tutto il vostro amore.
Adorate Dio con tutto il vostro cuore dando a Lui la vostra vita, dandogli il vostro amore, dandogli tutto il vostro essere. Affinché Egli usi ognuno di voi secondo la sua volontà, per i suoi piani di salvezza del mondo e di voi stessi e che sono sempre piani di amore, piani di misericordia e piani di bontà.
Adorate Dio, dando a Dio tutta la vostra vita, soprattutto il tempo che ancora vi resta sulla terra. Perché questo tempo sia vissuto in Lui e per Lui, affinché la vostra vita soprannaturalizzata in Dio, guadagni valore eterno per Lui e per il mondo. Cioè le vostre opere siano opere di amore eterno al Signore e anche diventino opere d'amore per la salvezza di tutta l'umanità.
Così adorerete Dio in vita, cioè con opere soprannaturali fatte di amore soprannaturale. Così, le vostre opere saranno eterne e anche quando avrete lasciato questa valle di lacrime, le vostre opere così come quelle dei Santi continueranno facendo bene a tutta l'umanità e diffondendo luce, pace su tutta terra essendo dei fari per coloro che camminano nelle tenebre, conoscano il vero cammino che conduce a Dio.
Adorate Dio con tutto il vostro cuore, amando Dio senza limiti, e non controllo mai il vostro amore, mai misurando il vostro amore, mai regolando il vostro amore per Dio. Ma anzi, amando Dio ogni giorno più intensamente, più profondamente. Così che Dio veramente trovi nelle vostre anime un trono d'amore, un tempio della vera adorazione, un giardino di riposo e di gioia per Lui e possa veramente trasformare le vostre anime in sue dimore.
Amate Dio e adoratelo con tutto il cuore perché le vostre opere così siano fatte in Lui e per Lui con l'intenzione di piacere a Lui, in modo che le vostre opere si distinguano dalle opere dei pagani. Anch’essi fanno il bene ai loro amici e agli altri esseri umani, ma le loro opere non hanno alcun valore soprannaturale, non hanno valore eterno. Perché non sono fatte per amore per Dio e per la gloria di Dio.
Perciò figlioli, le vostre opere saranno davvero gradite a Dio, saranno amate da Dio e vi daranno molti e grandi meriti per la vostra salvezza, per la vita eterna.
Io sono con ognuno di voi, in ogni momento della vostra vita e mai, mai, vi abbandono. Mai vi lascio. Mai... dovete sentirvi soli, perché io sono più vicino a voi che mai.
Quanto più soffrite più vi amo, quanto più pregate più vi amo, quanto più mi obbedite e mi preferite, più io vi preferisco a tutte le altre creature.
Amatemi e io vi amerò. Datemi il vostro cuore e Io vi darò il Mio. Datemi tutto il vostro amore e anch’io darò tutto il mio amore a ciascuno di voi.
Pregate il Rosario ogni giorno e continuate con tutte le preghiere che vi ho dato qui, perché esse vi condurranno sempre più alla vera adorazione di Dio, in spirito, verità e vita.
Nel prossimo Giovedì giorno del Corpo e del Sangue di mio Figlio tornerò qui con Lui, per benedirvi e darvi nuove grazie. Venite non mancate! Chi mi preferisce invece dei suoi piaceri e del suo riposo, otterrà da Me nuove e abbondanti grazie.
Vi benedico tutti con amore da Lourdes, da Fatima e da Jacareí."
(Marco): "Sì, sì cara Madre. Sì. Arrivederci a presto."

30 maggio, Indaiatuba, Messaggio di Nostra Signora.
(Marco): "Cara Madre, alla Signora chiedo una speciale benedizione per José Carlos, per Daniela, anche per il signor Leonil, per Dorotea, Debora, Deise, anche per i genitori di José e tutti i suoi famigliari.
Chiedo che la Signora ora versi sopra loro le grazie efficaci del vostro Cuore immacolato. Concedendo a tutte le loro famiglie, tutta la pace, la prosperità, salute e felicità del vostro Cuore materno.
Dirò a loro, sì. La Signora vuole in particolare? Sì. Sì, lo dirò, sì. Questo è per José, sì. Sì, Signora.
Voglio chiedere alla Signora di guarire i malati che sono qui, o i malati per cui le persone che sono venute qui pregano oggi.
Sì, sì. Sì. Tre persone che chiedono tre Grazie da molto tempo in breve riceveranno, sì. Un rosario di protezione per il signor Leonil? Sì. Sì, Signora. Sì, con tutto il piacere. Sì."

(Maria SS.ma): "miei diletti figli, stasera vengo a benedire tutti voi e dirvi: vi amo tutti. Voglio tutti voi.
Stasera faccio scendere su di ognuno di voi un'abbondante pioggia di grazie. Io la Madre di ognuno di voi vengo nuovamente a chiedere: pregate il Rosario, formate gruppi di preghiera che ho chiesto perché questa città che mi appartiene e che è tanto amata da Me, sia salva.
Io sono la Madre di questa città, io sono la Regina di Indaiatuba, voglio salvare questa città con la mia fiamma d'amore. Ma per quello ho bisogno figlioli, che ciascuno di voi esca e formi i gruppi di preghiera che Io ho chiesto. Per insieme accendere questa fiamma d'amore in ogni cuore, in tutte le anime, facendo sì che Satana sia sconfitto nella vita dei miei figli, nelle famiglie e in questa città nel suo complesso.
Vedrete qui meraviglie, perché la forza del mio amore misericordioso Mi spinge a tornare qui in questa città. Ed è per questo che nel mese di dicembre, il mio figliolino Marco tornerà qui con la mia Statua Pellegrina, per nuovamente riaccendere la fiamma dell'amore nel cuore di tutti i miei figli e per aumentare il mio esercito.
Io voglio veramente figlioli, che qui in questa città si formi un esercito di preghiera. Così che ci siano sempre persone che pregano per questa città che è mia, perciò Satana tanto l’attacca.
Ma il mio Cuore Immacolato trionferà e in questa città vedrà anche il grande trionfo del mio Cuore avvenire nelle famiglie, nelle anime e nella vita dei miei figli. Molti di voi qui oggi sono stati segnati dagli Angeli custodi, con la croce di mio Figlio Gesù Cristo.
Questo significa che la stella dell'abisso, Satana, non ha potere su di voi, e non ha alcun potere sopra la vita di ciascuno di voi miei figli. Pertanto, pregate il Rosario come vi ho chiesto, pregate le preghiere che ho chiesto e Satana non potrà fare nulla, nulla contro di voi, nulla contro le vostre famiglie.
Questo segnale indica a Satana che voi siete Miei e che come tali non permetterò che egli metta la sua zampa maligna su nessuno di voi, né sopra le vostre famiglie. Pregate perché il mio manto di protezione rimanga sempre su di voi e sulle vostre famiglie, perché molti, molti membri delle vostre famiglie non pregano miei figli, ed è per questo che Satana lavora così tanto.
Con la mia protezione e la vostra preghiera libereremo i vostri famigliari dell’influenza di Satana e poco a poco Satana non potrà fare nulla. Questo segno che gli Angeli custodi hanno segnato su di voi, indica per i demoni, che voi mi appartenete e vicino a voi essi non possono rimanere, né danneggiarvi, né i vostri affari, né i vostri lavori, né le vostre famiglie.
Voi siete i miei figli e come tali, i vostri nomi sono scritti, sono incisi nel mio Cuore. Rimanete saldi nella preghiera con Me, che ho grande e copiose grazie da continuare a dare a ciascuno di voi.
Ciascuno qui è stato scelto oggi, chiamato da Me e il mio sguardo misericordioso ora si posa su ognuno di voi miei figli. Qui in questa casa lascerò i miei Angeli custodi San Mariel e anche San Nariel per proteggere questa casa da tutto il male e anche dalle forze del male.
E ora su tutti voi verso la mia abbondante benedizione da Fatima, da Lourdes e da Jacareí.
(Marco): "Sì lo farò. La Signora Vuole qualcos'altro da me oggi?
Arrivederci a presto cara Madre."

24 maggio, Messaggio di Nostra Signore
(Marco): Sì. Sì, lo farò. Sì. Circa il nono segreto?"
(Maria SS.ma): "miei figli diletti, oggi, quando già state commemorando l’anniversario della mia Apparizione a Caravaggio alla mia figliolina Giannetta Vacchi Vengo a voi miei figli dal Cielo a dirvi: io sono la vostra Madre consolatrice di amore.
Io sono vostra Madre consolatrice di Amore, che scende dall’alto del Cielo per dare a tutti il suo amore, il suo affetto, la consolazione dal cuore di Madre amorevole e non sa fare altro se non amare i suoi figli.
Sono questa Madre consolatrice, che sempre scende dal Cielo per consolare, consolarvi tutti, quando voi avete bisogno di Me. Se avete bisogno di Me cento volte al giorno, cento volte vengo a voi per darvi la forza nelle prove, per darvi la saggezza nei momenti difficili e indecisi della vita, per darvi sempre la mia presenza confortatrice di Madre.
Se non sentite la mia presenza è perché non pregate con il cuore, perché chi mi cerca con la preghiera del cuore, mi trova. Chi ha sete del mio amore e viene a Me con il vaso della preghiera fatta con il cuore, con la preghiera viva, questi sempre raccoglierà l'acqua della mia grazia e del mio amore. E riempirò il suo vaso fino a traboccare fuori, se è docile e riceve la mia acqua con gioia e gratitudine.
Io sono vostra Madre consolatrice che vi chiede: pregate con il cuore, perché con la preghiera fatta con il cuore imparerete molte cose, sentirete il mio amore. Acquisirete in breve tempo una grande sapienza, che non troverete nella scienza umana, nella conoscenza umana, ma troverete questa conoscenza in Me, la sede della Sapienza.
E in poco tempo vi renderò saggi, vi renderò molto grandi e maturi nella fede. Questa sapienza che ho dato ai miei Pastorelli di Fatima, al mio Gerardo Maiella, alla mia Bernadette di Lourdes e a tanti Santi. Questa sapienza che voglio dare a voi miei figli, ma è necessario che pregate con il cuore perché veramente Io possa infondere in voi questa sapienza che viene dall'alto, che viene da Me. Questa sapienza che è lo Spirito Santo, la mia Fiamma d'amore, che si comunica solo a chi vive in Me e nei quali io vivo.
Io sono la vostra Madre consolatrice, che discesi dal Cielo in Caravaggio per consolare la mia figliolina Giannetta, e in lei consolare tutti voi, mostrandovi che non sono sorda né cieca dinanzi alle vostre sofferenze. Conosco ogni dolore, ogni sofferenza, di ognuno dei miei miliardi e milioni di figli che esistono nel mondo.
E a tutti do sempre la mia consolazione, il mio amore e la mia presenza materna che a tutti dà la forza per portare la croce e vincere con il mio Figlio Gesù tutte le sofferenze e prove fino ad arrivare alla resurrezione gloriosa.
Nelle sofferenze molti di voi dite: Madre di Dio dove sei? Dove sono? Io sono al vostro lato, così come sono stata accanto al mio Figlio sulla via del Calvario. Io sono al vostro fianco per aiutarvi a portare la croce, io sono al vostro fianco per aiutarvi in ogni passo che fate in questa vostra grande sofferenza in questi tempi di grande tribolazione, quando tutta la terra deve essere purificata dal dolore e dalla sofferenza. Compresi voi figli miei, perché altrimenti non potreste mai entrare nell'era dello Spirito Santo che sta arrivando per voi.
Quanto più soffrite con obbedienza e mansuetudine e imparate ad offrire, a riparare, a sacrificarvi come i miei Pastorelli di Fatima, tanto più riceverete l'effusione dello Spirito Santo quando Lui scenderà su tutta la terra nella Pentecoste mondiale.
È vicina la sua Seconda Discesa, per questo sono venuta ad insegnare a pregare, a pregare con voi, come ho fatto con gli apostoli per prepararvi alla sua Seconda Discesa mondiale.
Vieni Santo Spirito è ciò che io, sua sposa mistica e divina prego costantemente. Dico costantemente a Lui quando voi siete in preghiera con me, pregando il Rosario e le preghiere che vi ho dato.
Sì, io chiamo lo Spirito Santo, che venga a rinnovare questa terra che è diventata una grande palude di peccato, un grande deserto freddo, duro, gelato e senza amore verso il Signore. Perché Lui venga a rinnovare la terra e trasformarla nuovamente in un giardino perfetto di santità come era prima del peccato originale.
Se voi pregate con me, se voi obbedite ai miei Messaggi, ogni giorno preparate con Me il mondo per la Seconda Discesa del mio Divino Sposo.
Pregate figlioli, vivete il messaggio di Caravaggio: il digiuno il venerdì, consacrazione e preghiera il sabato pomeriggio per Me, per ringraziarmi per i castighi che già ho allontano dal mondo. E per supplicare con Me la misericordia del Signore per allontanare i nuovi castighi che stanno arrivando per i peccati dell'umanità.
Conversione, penitenza! Questo è ciò che desidero da voi! Il Mio Sposo Divino attende il vostro sì, attende la vostra risposta. Egli scenderà su di voi in proporzione in cui vede che voi miei figli, vivete in Me e Io vivo in voi.
Quei figli nei quali Io vivo sono coloro che obbediscono ai miei Messaggi, sono coloro che vivono nel mio Spirito dell'amore di Dio, di dignità, di obbedienza, di innocenza, di amore, di santità. In questi Io vivo e loro vivono in Me e quanto più vivono in Me più il mio Sposo Divino vive in loro.
Perché Egli mi ama e si compiace solo in quelli in cui Mi vede riprodotta, in quelli in cui vede le tracce del mio volto materno, le mie materne caratteristiche impresse e riprodotte nelle loro anime.
Vivete in Me Io vivrò in voi. Rinunciate a voi stessi e alla vostra volontà e io vivrò in voi con tale potere che lo Spirito Santo non resisterà e scenderà su di voi con tale potenza che voi farete gli stessi prodigi degli apostoli: parlerete lingue nuove, curerete i malati, farete grandi miracoli, conversioni. E, soprattutto, avrete una santità così grande, che voi sarete sulla terra il riflesso vivo di Dio e gli stessi santi Angeli scenderanno dal Cielo per estasiarsi con la vostra santità e bellezza spirituale.
Continuate a pregare il Santo Rosario e le preghiere che vi ho dato ogni giorno, quanto più pregate queste preghiere più vi amo! Quanto più pregate la Tredicina e il Settenario più vi amo!
Fate anche conoscere la mia apparizione di Caravaggio e tutte le altre attraverso i bellissimi video che il mio figlio Marco ha fatto per voi. Sono perfetti, sono conformi al mio Cuore, sono stati diretti da Me stessa. E lui con la grande saggezza e talenti che il Signore gli ha dato vi ha offerto tutto questo con la massima bellezza, perfezione, opere di obbedienza perfetta, opere di amore perfetto, il cui merito in Cielo è molto, molto grande.
Per questo date questi tesori al mondo, quanto più li divulgate più vi amo, più verso su di voi la mia benedizione e la mia compiacenza.
Tutti vi benedico con amore da Caravaggio, da Montichiari e da Jacareí.
Pace miei figli amati. La pace Marco, il più obbediente e dedicato dei miei figli, dopo domani tornerò nuovamente."

23 Maggio, Guarulhos, Messaggio di Nostra Signora.
(Marco): "Sì mia Signora, chiedo alla Signora una benedizione speciale per donna Teresina e tutta la sua famiglia, che ora riceve la sua Statua Pellegrina e la sua Apparizione. Vorrei anche chiedere alla Signora di guarire i malati qui.
Per favore dia una benedizione speciale per questo giovane che ha dato questa testimonianza così bella e anche il suo bambino e tutta la sua famiglia.
Inoltre vi chiedo Mammina del Cielo, vi prego benedite i vostri postulanti, quei vostri figli che la Signora ha chiamato per seguirla, per vivere con la Signora più da vicino, per togliere le spade dal vostro Cuore e per essere i figli prediletti dei prediletti.
Sì mia Signora, sempre vi ho amato e sempre l’amerò. La Signora è la mia vita, non posso vivere senza la Signora, sono vostro, voglio solo la Signora e nient'altro, nient'altro. Solo il vostro amore e avrò tutto, tutto.
(Maria SS.ma): "miei diletti figli, oggi vengo a voi ancora a dirvi che vi amo molto. E che voi siete i figli amati del Cuore che Gesù mi ha dato sul Calvario ai piedi della croce quando Egli è morto dicendomi: Donna, ecco tuo figlio!
Da quel momento sono diventato Madre di tutti voi e voi siete diventati veramente tutti miei figli. I figli e la Madre devono rimanere uniti in un solo cuore, un'anima sola come Gesù vuole, come Gesù ha comandato.
Pertanto, io vi dico, figli miei, accogliete il mio amore nei vostri cuori, vivete il mio amore nella vostra vita così che Io possa veramente vivere con voi, stare con voi, realizzare sempre più grazie nella vostra vita e nelle famiglie di tutti voi e attraverso di voi nella famiglia dei vostri vicini, dei vostri amici e dei vostri conoscenti.
I figli e la Madre uniti per una divina volontà, per volontà di mio Figlio Gesù agonizzante inchiodato alla croce.
I figli e la Madre devono rimanere uniti in una comunione di amore totale in una totale sintonia di desideri, di pensieri, di parole, di opere.
I figli e la Madre devono restare perfettamente uniti in un solo legame mistico e sacro di amore: con la preghiera, con la vera devozione a Me, con il sacrificio, con l’obbedienza e la pratica dei miei Messaggi. Così che, miei figli, la Madre viva nei figli ed i figli vivano nella Madre.
Se voi obbedite ai miei Messaggi, se pregate il mio Rosario e se fate i gruppi di preghiera che vi ho chiesto, vivrete in Me e Io vivrò in voi.
E attraverso di voi io porterò la mia pace, porterò il mio amore, porterò la mia presenza e le mie Grazie a tutti i miei figli che ancora non mi conosce o mi conoscono molto poco. E che per non conoscermi soffrono tanto senza la mia consolazione.
Così, vivendo insieme in una sola comunione di amore, in una vita di amore, io realizzerò il più grande trionfo del mio Cuore immacolato, nelle famiglie e nel mondo attraverso ciascuno di voi, miei amati figli.
Sono felicissima di questa famiglia e anche di ognuno di voi che è venuto qui oggi. Ora guardo ognuno di voi, vedo i cuori di ognuno di voi ora.
Benedico ognuno di voi ora, le vostre famiglie, i vostri rosari, medaglie e tutti gli oggetti che avete con voi.
Dove essi sono vi saranno le mie benedizioni e grazie. Ho scelto ognuno di voi per essere qui oggi. Ho chiamato ognuno per nome. E se vi ho chiamato per stare con Me qui oggi, è il segno, è la prova che Io amo molto tutti voi. E voglio miei figli aiutare molto ciascuno di voi e salvare ogni uno di voi.
Continuate a pregare il Rosario ogni giorno, a pregare l’Ora della pace, a pregare tutte le preghiere che vi ho dato. Attraverso queste preghiere voi vivrete in Me e Io vivrò in voi.
Vi amo miei figli e ora verso su tutti voi una grande pioggia di grazie.
Continuate a fare i gruppi di preghiera in questa città, che è la mia, che amo e che nella quale voglio ancora realizzare grazie grandi, per la più grande vittoria del Signore, del mio Cuore e della santa Fede cattolica.
Benedico tutti tramite la bocca del mio servo, da Fatima, da Caravaggio, da Lourdes e da Jacareí.
Pace miei diletti figli! Tornate a me nel prossimo Cenacolo così che Io possa continuare la vostra conversione e possa continuare a versare le mie grazie di amore su di voi.
Pace, buona notte, ci vediamo presto Marcos, il più impegnato dei miei figli."

22 maggio, Messaggio della nostra Santa Rita di Cascia.
(Santa Rita): "miei fratelli diletti, io Rita di Cascia, vengo oggi piena di amore per dirvi: sono la vostra sorella, che molto vi ama e molto voglio insegnarvi il vero amore a Dio.
Voi sapete che ho ottenuto per la mia fede, per la mia speranza, per la mia preghiera, per il mio amore e fiducia in Dio, il miracolo del ramo di vite secco/morto e ritornato in vita.
Voglio far rivivere anche le vostre anime, le vostre anime tante volte morte per il peccato facendovi tornare alla vita nella grazia del Signore per produrre molti e grandi frutti di santità per Lui.
Io voglio trasformarvi in uva di piacevole sapore per nostro Signore, uve che hanno il gusto e il sapore della santità, dell’amore, della fede, della purezza e della grazia.
Siate uve di vero amore al Signore, vivendo ogni giorno di più nella grazia, nell'amore, nella preghiera, nella penitenza. Cercando tutti i modi nella vostra vita, di vivere nell'amore di Dio, vivere i Comandamenti di Dio perché Gesù e sua Madre Santissima possano venire provare i gradevoli frutti dolci, le gradevoli uve di amore e di preghiera nella vostra anima.
Siate uve di santità, il cui gusto dolce e saporito Gesù e Maria possano trovare ogni giorno in voi. Per questo, fuggite dal peccato, fuggite dal male, cercate sempre più l'amicizia di Dio, la grazia di Dio, con la preghiera. E sopratutto date al Signore le gradevoli uve, i gradevoli frutti dolci della vostra santità accettando la santa volontà di Dio e rinunciando alla vostra volontà.
Date al Signore le uve della vostra santità, accettando con amore e sottomissione le sofferenze che Egli vi manda, che Egli vi permette ogni giorno, perché così come Me ogni giorno la vostra anima dia a Dio i frutti di amore, di riparazione, di adorazione e di penitenza che Dio tanto desidera.
Siate uve dolci e gradite a Dio coltivando un vero amore alla Passione di Gesù, ai dolori della nostra Madre SS.ma. E cercando di avere per Gesù un grande, sincero, profondo amore, una grande amicizia dando a Gesù il vostro sì per fare la sua volontà, rinunciare alla vostra e così crescere nella perfezione di tutte le virtù.
Io vi amo, sono la vostra amica, crescete nell'amicizia con me in modo che io possa davvero inondare la vostra vita di grazia trasformando la vostra vita in una continuazione della mia. In modo che la vostra vita sia un continuo e perenne inno di amore a Gesù Crocifisso, alla Madre di Dio e al nostro Padre celeste.
Continuate con tutte le preghiere che la Madre di Dio vi ha dato qui, perché esse vi porteranno per lo stesso cammino che io ho percorso per arrivare al Cielo. Il percorso della preghiera, dell’amore, della purezza e della santità.

Tutti io benedico da Cascia, da Roccaporena e da Jacareí

17 maggio, Messaggio di Nostra Signora
(Maria SS.ma): "miei diletti figli, oggi mentre state celebrando la mia figlia Rita di Cascia, con le eroiche virtù che ella ha praticato per Dio e per il mio Cuore. Invito ciascuno di voi a cercare veramente la santità.
Aspirate alla santità desiderandola con tutto il vostro cuore e cercando in ogni modo di assomigliare a Santi imitando le loro virtù.
Quando un amico gradisce un altro suo amico, cerca di gradire le cose che l'altro ama, cerca di assomigliare all’altro per essergli gradito.
Se voi veramente amate i Santi dovreste cercare di assomigliare a quei miei figli, per essere davvero amici dei Santi.
Quanto più voi assomigliate ai Santi nelle virtù, nell'amore di Dio, nella preghiera fatta con il cuore, nel gusto per le cose del cielo, nella meditazione, nell'innocenza, nella fuga dalle occasioni di cadere nel peccato, nelle virtù. Più assomigliate a loro e più sarete amati da loro, perché essi amano coloro che li amano, preferiscono quelli che li preferiscono, e danno le loro grazie di amore a coloro che cercano di diventare simili a loro con la imitazione delle virtù che essi hanno praticato.
Aspirate alla santità, cercando in tutti i modi nella vostra vita quotidiana di compiere la volontà di Dio, anche se questo va contro la vostra volontà e vi costa sacrifici. Perché quando voi farete questo miei figli, allora il vostro cuore sperimenterà una grande gioia, un grande amore, una grande pace, perché Dio dà la sua grazia ai giusti e disprezza i peccatori superbi che non vogliono sottomettersi a loro.
Per questo fate la volontà di Dio, anche se non la capite, perché questa volontà anche se non potete capirla, questa volontà sarà per voi sempre vita, gioia e salvezza.
Aspirate al Cielo e alla santità, cercando a tutti i momenti della vostra vita, di vivere come i Santi hanno vissuto, in un continuo amore a Dio, in una fervente unione con Dio e con una sete continua di sempre più contentare, lodare, amare e dare gioia a Dio.
Io sono la Regina dei Santi e sono apparsa qui per trasformarvi in santi. Il mio primo messaggio è stato proprio quello: è necessario diventare santi, bisogna santificarsi.
Voglio che voi tutti siate santi, ma adorando la vostra carne e dandole tutto quello che essa vuole mai sarete santi. Perciò rinunciate a voi stessi e alla vostra volontà. E così, la santità sarà facile per voi.
Pregate il Rosario per avere la forza interiore di rinunciare a voi stessi, digiunate a pane ed acqua almeno il venerdì, perché abbiate la forza interiore per vincere e dominare la vostra carne.
Voglio che tutti voi avanzate con Me nella santità rapidamente ora, perché il tempo è finito. E’ necessario che ora prendiate la decisione finale per la santità o per il peccato, per il Cielo o per l'inferno.
Pregate, pregate molto il Rosario perché voi come la mia figlia Rita preferite il Paradiso, preferite il Cielo che già ha preferito voi quando qui mi ha mandata per darvi i miei Messaggi.
Tutti io benedico con amore da Fatima, da Cascia e da Jacareí."

16 maggio, Salesopolis, Messaggio di Nostra Signora.
(Marco): "sempre siano lodati! Sì. Sì Signora, lo farò. Sì, farò tutto quello che la Signora domanda. Vorrei chiedere alla Signora una benedizione speciale per la famiglia di questa casa che oggi ha ricevuto la Signora con tanto amore e tanto affetto.
Copriteli la prego con il suo sacro manto. Sì, lo dirò a loro.
Inoltre vorrei chiedere alla Signora di guarire i malati e di benedire tutte le persone che oggi sono venute qui e anche i loro familiari.
Sì. Sì. Lo dirò sì. Sì signora, non appena vedo la persona domani, lo dirò. "

(Maria SS.ma): "figli miei diletti, per bocca del mio servo vi trasmetto oggi questo messaggio. Io amo ciascuno di voi, io sono vicino a ciascuno di voi e mai, mai abbandono nessuno di voi miei figli.
Ognuno di voi è prezioso al mio cuore ed è per questo che sono venuta qui oggi con la mia Immagine pellegrina per dirvi: Siete preziosi per Me, perché voi siete costati tutto il Sangue di mio Figlio Gesù inchiodato alla Croce. Questo è il vostro prezzo, questo è il vostro valore, il Sangue di un Dio, il Sangue di mio Figlio. Ecco perché guardo a ciascuno di voi, con grande amore, con grande tenerezza, con grande bontà.
Voglio aiutare ciascuno di voi, ma voi miei figli dovete aprite i vostri cuori a Me, così che io possa agire nella vostra vita. Senza la vostra licenza Io non posso agire.
Desidero che voi formiate qui molti gruppi di preghiera in questa città. In questi gruppi io darò molte grazie, molte benedizioni per voi, perché la vostra preghiera fatta con Me, in unione con me è potente e otterrà grandi grazie da Dio.
Voi figli miei, che siete qui oggi, siete stati scelti da Me, siete stati chiamati da me. Voi non sei venuti solo perché avete voluto, sono stata Io che vi ho voluti e che vi ho chiamati e questa è la prova del grande amore che Io ho per voi. Io vi ho dato la grazia di conoscere i miei messaggi prima che il tempo della conversione data da Dio per il mondo, finisca.
Presto arriverà un grande castigo, il terremoto che si verificato in Nepal è solo un avviso. Perché presto ci saranno fortissimi terremoti in tutta la terra e guai a coloro che sono nel peccato lontani da Dio.
Vi sto dando la possibilità di pregare, di convertirvi e di evitare tutti questi mali, tutti questi castighi, con la preghiera. Pregate, quindi, convertitevi, figlioli, perché il Padre celeste non aspetterà per sempre la conversione del mondo.
Io mi trovo ogni giorno sempre più afflitta e preoccupata, perché i miei Messaggi non sono ascoltati, non sono obbediti. Sono una voce che grida nel deserto, e i miei figli non mi ascoltano, non mi obbediscono. E nel frattempo Satana usa tutto il suo potere per distruggere il mondo e non c’è chi lo fermi con l’unica cosa che egli teme: il Rosario!
Pregate miei figli, pregate, perché Io mi trovo afflitta, perché devo trattenere il castigo che Dio vuole inviare al mondo per i peccati e allo stesso tempo devo combattere Satana da sola e i miei figli non mi aiutano. Aiutatemi, pregate il Rosario, pregate il Rosario più che potete miei figli. Perché solo con la preghiera possiamo salvare questo mondo che già ha toccato il fondo del suo peccato e della sua perdizione.
Voi siete stati chiamati da Me qui per essere i miei soldati, per essere quei figli che aiutano la Madre del Cielo con le loro preghiere, che come i sassi di Davide possono abbattere Golia, possono abbattere il nemico che è tanto grande e tanto forte, Satana.
Insieme, con il Rosario vinceremo tutto il male. Formate, tanti gruppi di preghiera qui in questa città, che preghino il mio Rosario meditato, che preghino le preghiere di Jacareí, perché questa città possa avere più pace, le anime possano convertirsi, le famiglie possano essere protette dal male, e Io possa versare su tutti voi grandi grazie che Dio vuole dare a ciascuno di voi.
Miei figlioli, ognuno di voi è prezioso per Me, ognuno di voi mi è costato lacrime dolorose sulla via del Calvario. Ecco perché vi amo tanto miei figli, e chiedo che voi asciugate le mie lacrime con l'amore, la preghiera e il vostro cuore totalmente donato, consacrato a Dio e a Me, così che attraverso di voi portiamo al mondo la pace e la salvezza.
Benedico con amore la famiglia di questa casa che oggi mi ha accolto con tanto affetto e ognuno di voi che ha lasciato il suo riposo per essere qui con Me oggi, ascoltando i miei Messaggi, pregando insieme al mio servo Marco, preghiera che ha consolato tanto il mio Cuore.
Desiderio vedere più figli uniti a Me qui la prossima volta che tornerò. Andate ed annunciate a tutti che la Madre di Dio tornerà qui in questa città nel mese di luglio nuovamente per dare amore, per dare pace. E per dare la grazia della salvezza ai figli di questa città di Salesópolis che è mia, che io amo e che voglio salvare con certezza facendo qui trionfare il mio Cuore immacolato.
Tutti vi benedico con grande amore da Lourdes, da Fatima e da Jacareí."

13 maggio; Messaggio di Nostra Signora.
(Maria SS.ma): "miei cari figli, oggi, mentre state commemorando l’anniversario delle mie Apparizioni a Fatima e anche a Bonate, vengo dal Cielo per dirvi ancora una volta: io sono la Signora del messaggio, io sono la Signora del messaggio di Fatima, io sono la Signora del messaggio di Bonate che viene chiamare tutti i suoi figli alla conversione, alla preghiera, alla santità e alla pace.
Io sono la Signora del messaggio, per questo sono discesa dal Cielo con un messaggio di salvezza e di amore per tutta l'umanità. Nel mio messaggio di Fatima, nel mio messaggio di Bonate e nei messaggi che vi do qui, ci sono tutti i rimedi per i mali del mondo e nei miei messaggi voi potete trovare veramente la luce, la speranza e la salvezza per tutta l'umanità, basta che lo desiderate.
Io sono la Signora del Messaggio che viene ancora a dirvi: che solo in Dio, l'uomo può trovare la felicità e la pace e può anche trovare la sua salvezza. Quando l'uomo ritorna a Dio, quando l'uomo ritorna al Signore, allora veramente avrà la pace e l’amore che tanto cerca e che tanto desidera.
I vostri cuori sono insoddisfatti, tristi e desolati, perché non cercano in Dio l'amore, la felicità e la pace. E’ questo il mio Messaggio che in ogni apparizione voglio dirvi: ritornate a Dio, amate Dio con tutto il vostro cuore e non offendetelo più e poi, Dio vi darà tutto il suo amore, tutta la pace e tutta la felicità di cui il vostro cuore ha fame e sete.
Io sono la Signora del Messaggio, che viene dal Cielo per dirvi: di tutto, di tutto quello che vi è già stato detto duemila anni fa, e di tutto ciò che vi ho detto nelle mie apparizioni, il fine è questo, temi Dio e osserva i suoi Comandamenti.
Temete di offendere il Signore, temete di rattristare il Signore, temete di fare qualche peccato che lo contristi, che lo allontani da voi, perché Egli vi ama molto. Non offendete più Dio, che è già molto offeso, e obbedite ai Comandamenti del Signore. Se fate questo il Cielo sarà vostro.
Io sono la Signora del Messaggio che viene dal Cielo per dirvi: solo con la preghiera del Rosario avrete la forza interiore per osservare i Comandamenti del Signore e amarlo con tutto il cuore.
Vivete i miei Messaggi, vivete la chiamata dei miei Messaggi di Fatima che quasi 100 anni dopo che li ho dati ai miei Pastorelli nella Cova da Iria; Questo appello è ancora oggi ignorato, disprezzato e disobbedito dalla maggior parte degli uomini.
Le persone non pregano il Rosario, la gente non lascia il peccato, per questo il mondo sta tanto in rovina. Pregate, lasciate il peccato e il mondo si trasformerà in un piccolo Cielo già sulla terra.
Stasera vi benedico tutti con i miei Pastorelli di Fatima, con il mio Pastorello di Jacareí, con la mia figlia Pierina Gilli, con la mia figlia Adelaide Roncalli, da Fatima, da Montichiari, da Bonate e da Jacareí.

12 maggio; Messaggio di nostra Signora.
(Marco): Sì. Sì. Molto più ancora devo consolare la Signora, mi sforzerò di fare meglio, per dare il meglio di me per farvi conoscere, amare, obbedire da tutti. E fare anche il messaggio di Fatima conosciuto e amato da tutti.
Parlerò, sì. Sì farò, Signora."

(Maria SS.ma): "miei figli diletti, oggi, mentre siete in questa notte santa, alla vigilia dell'anniversario delle mie Apparizioni a Fatima. Vengo nuovamente a dirvi: "Guardate la Donna vestita di sole, che scese sui rami di un leccio a Fatima per chiamare i suoi figli tutti alla luce, nel momento in cui le tenebre dell'inferno e di Satana cominciavano a diffondersi per tutto il mondo per portare tutte le anime all'errore, alla negazione di Dio e alla perdizione eterna.
Guardate a Me, la Donna vestita di sole e sarete sempre illuminati! Chi segue Me non cammina nelle tenebre, chi obbedisce a Me cammina nella luce, chi cammina con Me non andrà mai nel cammino delle tenebre del peccato. Perché io sono un sole luminoso che illumina i passi di coloro che Mi amano.
E come lo Spirito Santo ha detto di me nella Santa Parola di Dio: chi mi trova, trova la vita, chi mi ama è gradito al Signore, chi mi odia ama la morte.
I miei Pastorelli di Fatima mi amarono, i miei Pastorelli ascoltarono i miei consigli. Perciò sono stati così amati dal Signore, sono stati tanto amati dal Signore, perché il mio Figlio Gesù ama chi Mi ama, e disprezza coloro che Mi disprezzano, perché io sono la Madre della Sapienza e della vita, della grazia e del bell'Amore. 
E chiunque vuole trovare Dio dovrà venire a cercarlo in Me, perché solo Io ho potuto dare il Salvatore al mondo la prima volta, solo io posso darlo al mondo ora a chi lo cerca, a chi Me lo chiede.
Guardate alla Donna vestita di sole, che dall’alto dei rami del leccio vi ha dato la grande arma, il grande segno della vittoria: il mio Rosario.
Tutti coloro che lo pregano con amore, saranno salvi, i loro peccati saranno perdonati prima della loro morte, e questo mio figlio volerà fino alle maggiori altezze del cielo insieme ai miei Pastorelli a cantare le mie lodi e le lodi del Signore per tutta l'eternità.
Con il Rosario debellerete e schiaccerete tutto il male che Satana provoca nella vostra vita, nelle vostre famiglie e nel mondo. Abbiate fede nel mio Rosario, amate e pregate il mio Rosario come i miei Pastorelli di Fatima, e il mio Cuore nella vostra vita e nel mondo, certamente trionferà.
Il mio trionfo cominciò a Fatima con il sì dei miei pastorelli. Il mio trionfo nelle vostre famiglie e nel mondo inizierà pure con il vostro sì al mio Cuore immacolato.
Datemi il vostro sì oggi e il mio Cuore verserà su di voi la mia fiamma d'amore, che agirà potentemente trasformando tutta la vostra vita in un grande sole luminoso di santità e grazie.
Qui, il mio trionfo iniziò pure con il sì del mio figlio Marco. Per il sì del mio figlio Marco, il mio trionfo preannunciato a Fatima finalmente si realizzerà in tutto il mondo.
Che Il vostro sì sia dato come il sì del mio figlio Marco, come il sì dei miei Pastorelli di Fatima e così il mio Cuore immacolato in voi e tramite voi trionferà!
Tutti in questa notte santa alla vigilia dell'Anniversario delle mie Apparizioni a Fatima. Tutti vi benedico e vi dico: domani pregate di più, perché ho grazie speciali da dare a coloro che pregano di più e che Mi preferiscono, e domani anch’io li preferirò, riempiendoli con le grazie materne del mio Cuore.
Tutti con amore benedico da Fatima, da Bonate e da Jacareí."

10 maggio, Messaggio di Nostra Signora, e Beati Giacinta e Francesco Marto. 
(Marco): "Sono contento che vi è piaciuto il rosario dei Pastorelli. Prometto di farne di nuovi, in modo che attraverso di loro il mondo intero conosca il vero amore per Lei, la vera obbedienza e molti ricevano grazie e miracoli attraverso di loro e così il trionfo del suo Cuore immacolato si affretti nel mondo. Sì.
Così, la voglia di farlo era la Signora che l’ha messo nel mio cuore?
Sì, avevo deciso di farlo. Sì, lo farò."

(Maria SS.ma): "miei figli diletti, oggi quando già state commemorando l’anniversario delle mie apparizioni a Fatima, che sarà in questa settimana, vi invito nuovamente a guardare al mio leccio.
Guardate al mio leccio, dove io sono discesa dal Cielo 98 anni fa, per chiamare tutti i miei figli alla conversione, alla preghiera e alla penitenza che sono gradite a Dio.
Io sono la Signora del leccio, la Signora del Rosario, sono la Donna vestita di sole, coronata con dodici stelle, terribile come un esercito in ordine di battaglia.
Io sono la Signora del leccio, che discende dal Cielo per combattere contro il dragone rosso e suo padre Satana, che già stavano provando nel mondo i passi decisivi per ridurre tutta l'umanità all’ateismo e a una schiavitù mondiale senza precedenti, creando sulla terra il suo regno satanico di odio, di violenza, di ingiustizia e di negazione di Dio.
Guardate al leccio, dove Io sono discesa più bianca della neve per invitarvi alla santità, alla vita pura nella grazia di Dio. Così che voi possiate veramente essere figli miei, figli di Dio, amici di Gesù e veramente possiate specchiare quella perfezione, quella bellezza di Dio, che i miei Pastorelli tanto specchiarono e rifletterono nella loro vita.
Se voi rinunciate al peccato e vi decidete per la vita, nell'amicizia e nella grazia di Dio, posso versare nella vostra anima quella luce grandiosa che è Dio, che io ho irradiato e versato sui miei Pastorelli. 
E voi come loro rifletterete questa grande luce di santità per tutto il mondo, distruggendo le tenebre del peccato e del male. E facendo brillare ancora oggi su questo mondo ottenebrato dalle tenebre di Satana, la luce della salvezza per tanti miei figli che sono nelle tenebre. E solo per mezzo di voi potranno vedere la mia luce e raggiungere così la luce del Signore, e così essere salvati.
Guardate il leccio, dove io sono apparsa e ho chiamato tutti i miei figli alla preghiera del Santo Rosario, con il Rosario potete fermare le guerre come i miei figli che hanno creduto nel mio messaggio di Fatima, abbreviando la prima guerra mondiale, con le preghiere dei rosari che mi hanno fatto nella Cova da Iria a Fátima.
Con il Rosario si può abbreviare e fermare le guerre, potete impedire i castighi della natura. Con il Rosario potete fermare il corso degli eventi cattivi che vengono a voi e potete cambiare ogni minaccia, ogni disgrazia, nel bene, nella gioia e nella pace.
Pregate il Santo Rosario, perché con lui miei figli, arriverete al Cielo! Ho promesso al mio figlio Domenico di Gusman e ancora prometto a voi qui attraverso il mio figlio Marco: chi mi serve pregando il mio Rosario, dandomi ogni giorno l’ossequio, l’omaggio, la prova di amore della preghiera del mio Santo Rosario. A questo mio figlio che prega il Rosario ogni giorno, Io prometto tutte le grazie necessarie per la salvezza, i suoi peccati saranno perdonati, gli sarà data la corona della vita eterna.
E se l'anima è fedele nella preghiera del Rosario ogni giorno della sua vita fino alla fine, a quell'anima, a quel mio figlio, Io prometto di aprire le porte del Paradiso e introdurlo alla presenza del Signore, presentarlo alla presenza del Signore come mio figlio, come un figlio prediletto del mio Cuore immacolato. E a questo figlio, il mio Figlio Gesù non potrà negare la salvezza, non potrà negare la corona della vita eterna.
Per questo, vi dico: pregate il mio Rosario, perché a colui che recita il mio Rosario ogni giorno con il cuore prometto la salvezza, prometto che i suoi peccati saranno tutti perdonati prima della sua morte. E questo mio figlio morirà tra le mie braccia, essendo portato da me alla gloria celeste dove lo metterò tra gli angeli e i Santi per con Me lodare e benedire il Signore per sempre.
Guardate al leccio, dove io sono apparsa in Fatima e da dove ho fatto al mondo intero il mio doloroso e pungente appello materno: convertitevi! Non offendete più Dio che è già molto offeso.
Vivete questo mio messaggio: convertitevi, affinché possiate essere degni delle promesse che vi faccio.
Convertitevi, in modo che tutto il mondo possa trovare veramente la sua salvezza e la pace.
Convertitevi e non rinnovate più la dolorosa crocifissione di mio Figlio Gesù con i vostri peccati di ogni giorno.
Convertitevi, in modo che i castighi decretati contro il mondo, contro voi, siano cambiati in un nuovo tempo di grazia e di misericordia.
Convertitevi, in modo che infine il mondo possa ricevere il dono divino della pace e della salvezza.
Guardate il leccio dove sono apparsa e dove vi ho fatto la mia promessa consolante: Infine il mio Cuore Immacolato trionferà!
Così finirà la vostra storia, così si concluderà la storia del mondo, così finirà la guerra tra me, la Donna vestita di sole e il drago infernale. Così i miei figli, si concluderà la storia tragica di questa umanità allontanata da Dio, ribellatasi contro di lui e i suoi Comandamenti e consegnatasi al potere di Satana e del peccato.
Il mio Cuore Immacolato trionferà, questa consolante promessa mai esca dalla vostra mente, dalla vostra bocca e dal vostro cuore. E che lei vi dia la forza per pregare e lottare ogni giorno.
Avanti! Il mio trionfo è vicino a voi più che mai! Pertanto, dovete guardare al leccio dove Io sono apparsa e ricordarvi ogni giorno della mia promessa Consolatrice, così che non vi scoraggiate in questa ultima fase del cammino e non vi lasciate paralizzare dalle vostre sofferenze e neanche vi lasciate ingannare da Satana, accettando il peccato.
Pregate, pregate perché ogni giorno più vi faccia sentire la consolante speranza della mia promessa fatta sui rami del leccio di Fatima: infine il mio Cuore Immacolato trionferà!
Qui, in questo luogo, dove finirò quello che ho iniziato a Fatima, vi chiedo sempre più di guardare al mio leccio e ricordarvi i miei Messaggi e la mia promessa consolante: infine il mio Cuore immacolato trionferà!
Così, camminate ogni giorno alla luce del mio Cuore immacolato come i miei Pastorelli di Fatima camminarono, come il mio figlio Marco, il mio quarto pastorello cammina da 25 anni.
Così, attraverso di voi come faccio attraverso questi miei figli prediletti, i miei veggenti, emanerò sul mondo la mia grande luce materna, che dissiperà le tenebre del male, di Satana. E farà raggiare per il mondo intero un nuovo giorno di grazia e di salvezza terminando la notte del peccato, della guerra e della perdizione di Satana.
Oggi, vi benedico tutti con amore dal mio leccio di Fatima, sul quale sono apparsa, da Fatima, da Montichiari e da Jacareí."

(Giacinta Marto): "miei diletti fratelli, io, Giacinta Marto, serva di Dio, serva della Madre di Dio, sono felice di venire a voi oggi.
Pregate, pregate il Rosario, perché con il Rosario sarete grandi santi.
Siate voi un rosario vivo per la Madre di Dio, come io stessa fui. Siate un Rosario vivo per la Madre di Dio, come io stessa fui, dando alla Madre di Dio ogni giorno la rosa mistica del vostro amore, della vostra preghiera pura, viva, fatta con il cuore.
Pregate il Rosario ogni volta con più amore, perché il Rosario vi darà la forza interiore per vincere tutto quello che volete vincere nelle vostre vite.
Non c'è difficoltà o problema, interno o esterno, spirituale o materiale, che non sia risolvibile con la preghiera del Santo Rosario.
Pregate il Rosario che è il cammino sicuro, che è il mezzo sicuro di andare in Cielo, che è la strada certa della salvezza. L'amore al Santo Rosario è sicuro segno di predestinazione al Cielo e il disprezzo per il Santo Rosario è segno sicuro di dannazione eterna.
Amate il Santo Rosario, pregate il santo Rosario perché attraverso il santo Rosario siate condotti al Cielo.
Siate rosari vivi di amore alla Madre di Dio, facendo della vostra vita una continua preghiera. Cioè, anche quando non state pregando il Rosario, le preghiere che la Madre di Dio vi ha chiesto, trasformate il vostro lavoro, il vostro studio in preghiera e sacrificio accettandoli con amore e offrendoli per la salvezza del mondo e dei peccatori.
Siate un Rosario vivo di amore per la Madre di Dio, dandole ogni giorno il vostro cuore ad ogni Ave Maria, in ogni preghiera che pregate. Perché così veramente il vostro Rosario vi porti più vicino al Cuore di Maria e vi infuochi con questa fiamma d'amore del Cuore immacolato di Maria. Di cui io e mio fratello Francisco e mia cugina di Lucia siamo stati infuocati.
Questa fiamma d'amore, che solo Dio dà a quelli che vuole salvare. Questa fiamma d'amore, che Gesù dà solo a quelli che più ama perché amino sua Madre con tutto il cuore, con il suo amore. Questa fiamma d'amore che Gesù dà solo ai suoi veri amici perché essi arrivino a lui e lo amino, vivendo nella sua Madre, regnando nella sua Madre.
Questa fiamma che è il segreto della santità dei Santi che fu il segreto della santità di mio fratello Francesco, della mia santità e della mia cugina Lucia. Questa fiamma vi sarà data dal Santo Rosario se lo pregate con il cuore, e se voi stessi siete rosari vivi di amore per la Madre di Dio.
Se avete questa fiamma nel vostro cuore, che è già stata data al nostro predilettissimo Marco, le vostre anime e i vostri cuori bruceranno con questo fuoco, che vi porterà sempre più ad amare la SS.ma Vergine e ad amare Gesù vivente nella SS.ma Vergine.
Questa fiamma vi porterà a conoscere i segreti più profondi del Cuore di Gesù, che sono rivelati solo dal Cuore immacolato di Maria.
Se avete questa fiamma, conoscerete quel segreto di santità che ha portato mio fratello Francisco, la mia cugina Lucia, me, Luigi de Monfort, Gerardo Majella, Alfonso de Liguori, Antonio Maria Claret, tanti Santi, rapidamente alla santità.
Chiedete, pertanto, questa fiamma d'amore, nelle vostre preghiere con tutto il vostro cuore, specialmente nel Santo Rosario e lei vi sarà data, perché questa grazia Gesù non la nega a nessuno, perché è sua volontà che tutti brucino in questa fiamma di amore che io avevo nel mio petto, per il Cuore immacolato di sua Madre.
Pregate, siate rosari vivi e la SS.ma Vergine vivrà in voi e con lei e in lei vivrà Gesù Cristo in voi. Così, sarà la vittoria, sarà l'Unione, sarà la perfetta comunione d'amore che il Cielo tanto desidera fare in voi.
Io Pregherò per voi sempre, sempre vi aiuterò, prenderò la vostra mano nei momenti difficili per aiutarvi ad andare avanti.
Nelle vostre afflizioni e sofferenze chiamatemi e io verrò immediatamente per aiutarvi.
Benedico tutti con amore da Fatima, da Montichiari e da Jacareí."

Francesco Marto): "miei diletti fratelli, io, Francesco Marto, Pastorello della Signora di Fátima, servo di amore, ancora una volta oggi vengo a dirvi: consolate il vostro Dio, consolatelo come l'Angelo della pace ha invitato me, mia sorella Giacinta e mia cugina Lucia a consolare il Signore.
Consolatelo, consolatelo con il vostro amore, con la vostra preghiera fatta con il cuore, con la vostra rinuncia al male e al peccato, con il vostro Sì alla grazia di Dio e alla volontà di Dio.
Consolate il vostro Dio vivendo per Lui una vita Santa, vivendo per lui con tutto il cuore accettando il piano d'amore che Egli ha per voi, per salvare non solo le vostre anime, ma tutta l'umanità.
Consolate il Signore dandogli un sì perfetto, un sì totale per consolarlo cercando in tanti cuori un sì perfetto e completo, un vero amore.
Date al Signore il vostro sì, perché veramente si consoli in voi, guardi a voi e dimentichi la sua grande tristezza per il mondo dominato dal peccato e suo nemico.
Consolate il Signore con la vostra preghiera viva, fatta con il cuore. Consolate il Signore con la vostra anima profumata di sacrifici, di virtù e di buone azioni. Perché così, veramente, insieme a noi siate una grande forza di riparazione per consolare Dio per i peccati con cui Egli è offeso e anche per pregare per la conversione dei peccatori.
Accettate nei vostri cuori la fiamma dell'amore, affinché così possiate amarlo con l'amore del Cuore immacolato di Maria e possiate anche amare il Cuore immacolato di Maria, con la fiamma dell'amore del Sacro Cuore di Gesù.
Così accesi con questa fiamma d'amore amerete perfettamente il Signore e la vostra Madre e la vostra vita sarà in verità la continuazione della mia vita, la vita di mia sorella Giacinta e mia cugina Lucia. Una fiamma di amore ardente, che ogni giorno si elevava al cielo consolando il nostro Dio e attirando per i peccatori la misericordia, la salvezza e la pace.
Questa fiamma d'amore cresceva in noi così tanto ogni giorno, fino a che quando ha toccato il Cielo, ha rotto il legame che teneva le nostre anime nel corpo. E così, siamo volati, volati al cielo, siamo saliti verso il cielo in questa fiamma d'amore, con i Santi del Paradiso, a continuare cantando l'inno del vero amore per il Signore e vostra Madre per i secoli dei secoli.
Chiedete questa fiamma d'amore, accettatela, lasciatela agire e lavorare in voi e poi anche voi un giorno tramite lei salirete al cielo e sarete accanto a me per sempre perché uniti insieme in una fiamma ancora più intensa di amore, amiamo, lodiamo e adoriamo il Signore per tutta l'eternità.
Ora tutti noi benediciamo con la SS.ma Vergine, che ora vi darà la sua benedizione speciale.
Vi amo molto, continuate a fare tutte le preghiere che la nostra Regina vi ha chiesto qui, tramite esse diverrete grandi santi. Se io le avessi ricevute nel mio tempo, molto più avrei consolato il mio Dio, molto più avrei amato la mia Regina e consolata. E molto più ora brillerei in santità, ardore e amore per il Signore.
Ora vi benedico tutti con amore da Fatima, da Montichiari e da Jacareí."

3 maggio 2015, Messaggio di Nostra Signora
(Maria SS.ma): "miei figli diletti, oggi, mentre state già contemplando e meditando il mio Messaggio di Fatima, vengo in questo mese di maggio a Me consacrato a dirvi: io sono la Signora del Rosario e per il Rosario trionferò nelle vostre vite, nelle vostre famiglie e nel mondo.
Quante cose ammirevoli io ho fatto nei miei tre pastorelli di Fatima, con il Rosario, ho comunicato loro incommensurabili e abbondanti grazie dal mio Cuore. E, soprattutto, ho acceso in loro una fiamma di bruciante amore, per il Signore e per Me, che nulla, non la sofferenza, né la malattia, né le persecuzioni, nulla ha potuto spegnere.
Attraverso la preghiera del Rosario pregato con il cuore, la preghiera viva, io accenderò nei vostri cuori la stessa fiamma se voi lo volete.
Attraverso il Rosario vi porterò ad una grande santità di vita come ho portato i miei Pastorelli di Fatima, in breve tempo alla vetta della santità. E sapete qual è il segreto della santità dei miei pastorelli? Invece di volersi essi stessi ritagliarsi la santità nelle loro anime, essi preferivano entrare nello stampo del mio Cuore Immacolato, dove Io ho potuto poi fondere le loro anime e formarle a immagine e somiglianza del mio Cuore.
Come hanno fatto questo? Per la loro docilità e obbedienza alla mia voce, mai negandomi nulla, sempre dicendomi sì e avendo con Me una obbedienza senza limiti. Per questo, essi si sono santificati in così poco tempo.
Se voi fate la stessa cosa che hanno fatto i miei Pastorelli di Fatima, entrando nella forgia del mio Cuore Immacolato. Col Sì, con la vostra obbedienza totale al mio Cuore, io plasmerò anche voi. Plasmerò i vostri cuori duri come l'acciaio e darò a loro la forma, uguale al mio Cuore Immacolato, portandovi alla più alta santità, alla mia imitazione in poco tempo.
Fátima è una vera fucina di santi e i primi santi che ho forgiato sono stati i miei Pastorelli. Cerco anime che vogliono anch’esse entrare in questa fucina per fonderle e dare a loro il formato del mio Cuore immacolato.
Qui dove sono pure venuta a fare una grande fucina di santi, desidero che voi entriate nel mio Cuore Immacolato, e vi lasciate formare da Me, mi permettete di sciogliere i vostri cuori duri, fino a plasmarli, a modellarli secondo il mio Cuore immacolato. Così che in poco tempo io possa portarvi a un alto grado di santità, come ho portato i miei Pastorelli e possa darvi la somiglianza del mio Cuore immacolato.
Venite a me, dateMi il vostro sì e io farò di voi i più grandi santi che il mondo abbia mai visto come disse il mio servo, il mio figlio prediletto: Luis Grignion de Montfort.
Voi sarete i Santi degli ultimi tempi, i Santi del mio Cuore immacolato, che vanno ad incendiare il mondo intero con la mia fiamma d'amore. Da voi chiedo solamente, unicamente il 'sì' e un'obbedienza senza limiti in Me.
Fatima è l'alba del trionfo del mio Cuore, del regno del mio Cuore. Lì, vi ho promesso per la prima volta, con parole chiare e inconfondibili che alla fine, il mio Cuore Immacolato trionferà sul grande drago rosso, Satana e su tutte le forze diaboliche del mondo.
Qui, dove sono venuta a finire quello che ho iniziato a Fátima e portare il mio piano al suo trionfo completo, alla sua piena realizzazione. Da voi aspetto un'obbedienza e un amore senza limiti come quello dei miei Pastorelli. Perché così realizzi in voi il mio piano di salvezza fino a portare il mondo intero al glorioso Regno del Cuore di Gesù che unito al mio trasformerà il mondo in un grande e bellissimo giardino di santità.
Pregate, pregate! Solo con la preghiera con il cuore potete capire il mio piano e ciò che voglio da ognuno di voi.
Continuate a pregare il Rosario e tutte le preghiere che vi ti ho dato qui con il cuore così che giorno dopo giorno Io realizzi il piano del mio Cuore Immacolato in voi. E così si avvicini il tempo della seconda Pentecoste, della seconda venuta dello Spirito Santo. Che trasformerà il mondo intero in una grande oasi di pace e amore, dove Dio è amato e adorato da tutti. E dove voi finalmente vivrete in un'era interminabile, infinita di pace e amore.
Benedico tutti con amore da Fatima, da Montichiari e da Jacareí."

2 maggio, Messaggio di Nostra Signora e di Santa Lucia di Siracusa
(Marco): "Sempre siano lodati.
Che buono! Sì la volontà che avevo di fare questo era molto grande, tutta la settimana volevo fare questo e oggi l’ho fatto ed è molto buono!"
(Maria SS.ma) “figli miei, oggi, primo sabato del mese, voi vi riunite qui nella mia Cappella per consolare il mio Cuore immacolato.
Il mio Cuore immacolato chiede amore, chiede consolazione, chiede riparazione. Quanto mi sono stati graditi, Marco, i dieci rosari che hai pregato oggi durante il giorno, camminando per tutto il mio santuario. Se le persone, se i miei figli fossero come te ci sarebbe la preghiera ovunque in questo luogo, per tutto il giorno. Ma le persone sono così fredde e così pigre e non vengono in questo luogo per la preghiera.
E’ necessario che lo spirito della vera preghiera torni a riempire i cuori dei miei figli, perché solo la preghiera può diminuire la grande tristezza del mio Cuore per vedere la perdita di tanti figli miei e allo stesso tempo vedendo il diavolo guadagnando sempre più terreno in tutto il mondo, nelle nazioni, nelle famiglie e nelle anime. E’ necessario fermarlo con più preghiera.
Per questo desidero che tutti i miei figli facciano i gruppi di preghiera che ho chiesto ovunque, che preghino anche solo con tre o quattro persone in un primo momento, ma che inizino. Perché solo una grande forza di preghiera può salvare ora l'umanità che è sull'orlo di un grande pericolo, un grande male.
Pregate, pregate sempre di più, perché solo la preghiera può impedire tutti questi mali. Solo la preghiera può attirare su di voi, sul mondo intero, la pace.
Quando Il Signore vedrà questi gruppi di preghiera, che io chiedo, sparsi ovunque, pregando, Egli manderà rapidamente l'Angelo della Pace a dare pace al mondo. Per questo figlioli, pregate, pregate, pregate! E non perdete un solo istante in cui potete pregare, perché le vostre preghiere unite alle mie appressano il trionfo del mio Cuore immacolato e liberano molte anime dalle grinfie di Satana.
Desidero che il vostro cuore abbia più amore, amore per il Cuore di mio Figlio Gesù, amore per il mio Cuore immacolato, perché ciò che i nostri due Cuori cercano in voi è l’amore, l’amore vero. Che questo amore infiammi i vostri cuori, che questo amore si diffonda, di propaghi in tutti i cuori dei miei figli in modo che il mondo possa avere la pace.
Il vero amore verso i nostri Cuori Uniti attirerà lo Spirito Santo e con lo Spirito Santo verrà la sua era, la sua era di amore. Per questo figlioli, pregate, pregate e Pregate incessantemente perché sempre più anime abbraccino la devozione al mio Cuore immacolato. Inoltre dico: quante più anime capiranno che il mio Cuore non è amato, che il mio Cuore di Madre cerca l'amore dei suoi figli e che l'amore che io desidero è l’amore puro, disinteressato, fedele, leale, servitore.
Un cuore che veramente mi cerca non per le miei grazie, ma mi cerca per consolarmi, per amarMi, per farmi conoscere ed amare dai miei figli. Un amore che lotta per me dall'alba al tramonto ogni giorno. Un amore che pensi a me ventiquattro ore al giorno. Un amore che ha solo un solo scopo in tutti i suoi sentimenti e in tutti i suoi desideri: Amarmi, consolarmi e farmi conoscere e amare da tutti i miei figli.
È un amore così che io cerco, un amore che si impegna, che si dona, che si offre a Me senza limiti. Un amore simile a quello del mio Alfonso de Liguori, del mio Geraldo Majella, un amore simile a quello dei miei Pastorelli di Fatima, della mia Bernadette di Lourdes e del mio Marco di Jacareí.
Questo è l'amore che io voglio dai miei figli. Quando i miei figli hanno il mio spirito, ossia, quando i miei figli hanno questo vero amore per me. Quando i miei figli vivono per me e in Me, ogni giorno della loro vita. Allora, veramente il mio Cuore Immacolato trionferà in tutto il mondo e lo Spirito Santo verrà con i suoi potenti raggi per purificare tutto, santificare tutto e cominciare l'Era dello Spirito Santo in questo mondo in cui vivete.
Figli miei, pregate il Rosario ogni giorno, perché solo con il Rosario posso infiammare i cuori dei miei figli dando loro questa mia fiamma d'amore. Pregate con il cuore, fate la preghiera viva con il cuore che piace a Dio.
Pregate il Rosario col cuore, pregate tutti i rosari che vi ho chiesto, tutte le Ore Sante con il cuore. Perché solo in questo modo lo Spirito Santo e Io visiteremo i vostri cuori.
Benedico tutti con amore da Fatima, da Kerizinen e da Jacareí."

(Santa Lucia): "miei diletti fratelli, io, Lucia, ancora una volta sono felice di essere con voi oggi.
Vi amo, vi stringo al mio cuore, vi benedico e vi dico: Pregate con il cuore affinché la vostra preghiera vi trasformi e trasformi il mondo! Pregate con il cuore perché la vostra preghiera salga fino a Dio come una nube profumata di incenso. E il Signore gradisca l'odore della vostra preghiera fatta con amore e affetto e versi su di voi una copiosa pioggia di grazia e di misericordia.
Pregate con il cuore perché il bene vinca dentro di voi e non permettete mai che il male entri nei vostri cuori.
Io vi chiamo ad una vita di amore, di amore maggiore a Dio e alla Madre di Dio. Amate di più il Signore e sua Madre, consolate i loro cuori con una vita retta, con il sincero desiderio di fare di tutto per consolarli e amarli e farli sentire meglio.
Vivete in modo che ogni giorno quando i cuori di Gesù e Maria a guardano il mondo e cominciano a piangere per i peccati che vedono. Essi possano rivolgere i loro sguardi su voi e vedendo l’amore delle vostre anime e dei vostri cuori, vedendo le vostre buone opere per asciugare le loro lacrime, smettano di piangere e tornino nuovamente a sorridere. Che la vostra vita sia è una continua consolazione dei Cuori di Gesù e di Maria.
Voi vi lamentate che lavorare per Dio e per la Vergine SS.ma è molto difficile, è molto costoso. Ma è proprio per questo, miei fratelli, che il valore meritorio di lavorare per Dio è così grande!
Quanto più difficile è il servizio a Dio e a sua Madre. Quanto più vi costa pregare il Rosario, pregare la Tredicina, pregare i settenari, pregare le cinquecento Ave Maria, le Ore Sante di preghiera ogni giorno; quanto più vi costa questo, più valore e più meriti avete davanti a Dio.
Se così non fosse che meriti avreste per la vita eterna? Pertanto servite Dio e servite la Madre di Dio con gioia, con amore, con vero impegno affinché le vostre buone opere siano gradite ai Cuori di Gesù e di Maria e vi facciano sorridere di nuovo.
Vivete con gli occhi verso il Cielo, che è la meta e La finalità della vostra vita qui sulla terra. Cosa giova all'uomo guadagnare il mondo intero, se dovesse perdere la sua anima, e se essa cade nell'inferno?
Pensate a questo e vedrete come tutto ciò che gli uomini vogliono e cercano sulla terra è vanità. L'unica cosa veramente importante è cercare il Cielo, la salvezza delle vostre anime e delle anime dei vostri fratelli.
Vivete così e vedrete come la vostra vita sarà preziosa agli occhi di Dio e agli occhi della Madre di Dio. La vita sarà come un gioiello prezioso che Essi stimeranno, che essi ameranno molto e la vostra vita abbellirà questo mondo abbruttito dal peccato.
Tutti benedico con amore da Siracusa, da Catania e da Jacareí."

26 aprile, Messaggio di Nostra Signora,
(Maria ): "amati figli miei, oggi sono felice di essere qui con tutti voi ancora una volta, conducendovi sempre più alla preghiera viva, fatta con il cuore, che piace a Dio.
Questo tempo che Dio vi ha dato, il tempo delle mie Apparizioni qui è un tempo straordinario di grazia. Vi ho detto questo molte volte, ma voi non siete in grado di capire quante grazie vi sono date. 
Perché voi pregate poco e perché pregate poco non avete gli occhi dell'anima, dello spirito, bene aperti per vedere quante grazie sono date a voi. E sono disponibili per voi solo in attesa che voi apriate i vostri cuori, che voi preghiate, che voi le chiedete nella preghiera.
Questo tempo è un tempo di grazie illimitate e ciascuno potrà attingere alla fonte della grazia del Signore, tanto quanto vuole. Il vaso per raccogliere il grazie è la preghiera e la fede.
Abbiate perciò una grande fede e anche una grande preghiera! Ossia una generosa preghiera fatta con il cuore e con abbondanza, così che anche le grazie di Dio siano abbondanti per voi.
Riprendete, pertanto la santa abitudine di pregare le cinquecento Ave Maria. O le mille Ave Maria per poter ricevere molte, molte grazie. Pregate anche i molti rosari che Io vi ho dato qui. Voi parlate molto e pregate poco, per questo poche sono le grazie nelle vostre vite.
Parlate di meno, fate silenzio, pregate di più e le grazie aumenteranno di giorno per giorno in voi. In questi tempi mentre io sono con voi qui, Dio non nega nulla di ciò che gli viene chiesto in Mio Nome.
Chiedete, perciò, grazie in mio Nome per i miei meriti, per il mio amore, per i meriti delle mie Lacrime, dei miei Dolori, e voi vedrete quante grazie mio Figlio Gesù darà a voi.
E’ necessario affrettare la vostra conversione perché l'eterno Padre vi ha dato tempo per pensare ai Messaggi che Egli ha dato qui ultimamente. Ma molti continuano ancora dormendo nel sonno della loro vita senza Dio, della loro vita senza la preghiera, della loro vita con i continui e stessi peccati.
Miei Figli, pregate di più, per avere la forza interiore di rinunciare al peccato, di rinunciare al male e potere dare una risposta positiva a Dio Padre, quando Egli verrà qui la prossima volta.
Perciò vi dico miei figli, in Lui c’è tanta Misericordia quanta Giustizia e un giorno Egli vi chiederà conto di cosa avete fatto dei suoi Messaggi e delle sue Parole. Perché voi non le avete prese sul serio, non avete preso sul serio le sue Parole.
Per questo, pregate di più, chiedendo lo Spirito Santo attraverso di Me la forza interiore per essere santi. Chiedete ai Santi che hanno già ottenuto la corona della vita eterna che ottengano per voi le grazie che voi non avete per essere santi come loro.
Dovete sapere miei figli che i santi sono i grandi amici, fratelli e collaboratori che Dio vi ha dato per aiutarvi a salire la scala di santità sempre più in alto verso il Cielo.
Ogni Santo apre un cammino, una porta di salvezza per coloro che li cercano e sono i veri devoti. Siate perciò amici dei Santi perché essi aprano a voi il cammino della grazia che conduce al Cielo. E con loro miei figli, la vostra vita sarà così piena di grazie che nulla, nulla vi mancherà.
Pregate, pregate molto, perché senza la preghiera con il cuore voi non potete capire quello che io vi sto dicendo. Voi non potete capire quello che Io sto facendo qui con le mie Apparizioni e neanche il piano di amore che Io ho per ognuno di voi.
Senza la preghiera voi non potete capire neppure i miei sentimenti né le mie preoccupazioni materne, né potete capire che cosa voglio dire quando vi dico: convertitevi, io sono vostra Madre e non voglio che soffriate in futuro.
Perciò, figli miei, convertitevi! Il passato non torna più, il futuro deve ancora venire, è incerto, voi avete il presente. Oggi, nel presente, decidetevi per Dio, decidetevi per la santità, decidetevi per il Cielo, decidetevi per Me. Ed anche il Cielo si deciderà per voi, dandovi molte e nuove grazie che trasformeranno completamente la vostra vita.
Io sono vostra Madre, vi amo molto, ognuno di voi è prezioso al mio Cuore e non permetterò che Satana lo rubi a Me, lo porti lontano da Me.
Aiutatemi a vincerlo, anche voi, rinunciando a lui e decidendovi per Dio, per Me e per il Rosario. Perché tutti coloro che si decidono per il Rosario vincono Satana con facilità.
Tutti vi benedico ancora con amore da Lourdes, da Montichiari, da Baependi e da Jacareí.
Pace i miei figli diletti. Pace Marco, il più impegnato e dedicato dei miei servi."

25 aprile, a Guarulhos/SP, Messaggio di Nostra Signora
(Marco): "La Signora desidera qualcosa per i vostri figli Adriana e Marcelo in particolare? Sì Signora, lo dirò loro. E’ contenta con la presenza di queste persone qui? Lo dirò loro, sì. Che cosa desidera la Signora da noi oggi?
(Maria SS.ma): "miei figli diletti, oggi, sono ancora felice per essere con voi! Da Molto tempo Io desideravo di venire qui nella casa di questa mia famiglia che Mi appartiene, che Io amo tanto e che mi ama tanto.
Questa città che anche Mi fu consacrata molto tempo fa, e di cui io sono la Madre e la Regina. Qui, in questa città il mio nemico fa molti danni, è vero, è una città molto insidiata da Satana, ma è anche moltissimo amata da Me.
Questa città Mi appartiene ed è per questo che Io ho mandato il mio figlio Marco molte volte qui, per seminare i miei Messaggi e per seminare frutti di santità, per la maggior gloria del mio Cuore immacolato. E oggi questi frutti di santità già spuntano e possono essere visti qui.
Il mio Cuore veramente ha in molti dei miei figli qui una dimora piena di calore, affetto, per Me. Sì figli miei, in molti dei miei figli qui sono veramente amata, desiderata, consolata e obbedita.
Ed è per questo che dopo tanti anni della mia prima Venuta qui, sono ancora ritornata oggi per seminare i semi dei miei Messaggi. Perché voglio veramente trasformare tutti voi in veri Miei figli, in veri soldati del mio Cuore immacolato, soldati della preghiera, pace e amore.
E qui in questa città voglio fare un grande mistico giardino con tanti fiori di santità, con molte anime veramente sante per la maggior gloria di Dio e il trionfo del mio Cuore immacolato.
Per questo Io desidero che facciate i gruppi di preghiera che Io ho chiesto qui in questa città, ovunque. Iniziate una volta la settimana andando con le mie Statue di casa in casa. Di tanto in tanto Io e il mio figlio Marco ritorneremo qui per vedere cosa avete piantato e quello che raccogliete con il vostro lavoro.
Pregate! Questa città solo può essere salvata dalla violenza, dal comunismo, dal protestantesimo, dallo spiritismo e da tutto ciò che Satana pianifica contro di lei, potrà essere salvata solo con molta, molta preghiera.
Per questo formate qui i miei gruppi di preghiera perché qui veramente distruggiamo l'esercito della violenza, del male e del peccato, con l'esercito della preghiera, dell’amore, della grazia e della pace.
Pregate il Rosario ogni giorno e tutte le preghiere che Io vi ho dato nelle mie Apparizioni di Jacareí. Imparate queste preghiere, pregate queste preghiere perché attraverso di esse compirò grandi, immense cose in tutti voi e nelle vostre famiglie.
E ancora ripeto: questa città è mia e Mi appartiene, non permetterò che Satana la domini, né trionfi in essa. E voi miei cari figli, siete il piccolo martello che nelle mie mani servirà perché con colpi certi Io comincio a rovesciare e mettere a terra tutte le opere e le fortezze del peccato, di Satana.
Perciò, cari figli, pregate, pregate e pregate, aiutatemi con le vostre preghiere e in breve voi vedrete il mio trionfo realizzarsi in molti cuori che Dio metterà sul vostro cammino. E da cuore a cuore la mia fiamma d'amore si accenderà in questa città e da qui in tutto questo immenso stato di San Paolo e in tutto questo paese. Fino a trasformare l'intero Brasile e il mondo intero in un grande giardino celeste di santità del mio Cuore immacolato.
Io Amo molto ciascuno di voi e confido in ciascuno di voi, che voi non tradirete il mio amore e che voi non deluderete il mio Cuore. Lavorate con Me e Io lavorerò con voi per la salvezza di questa città.
Andate al mio Santuario, la nella mia fonte di grazie Io ho molti miracoli e grazie da dare a tutti voi. Che posso dare solo lì, in quel luogo che la Santissima Trinità ha scelto e in cui mi ha permesso di dare le mie Grazie, i miei tesori, la mia ricchezza, i miei segni e i miei Messaggi al mondo intero.
Tutti ora io benedico con amore da Fatima, da Lourdes e da Jacareí."
(Marco): "Arrivederci a presto cara Madre."

19 Aprile, Messaggio di Nostra Signora
(E’apparsa con l'Arcangelo Michele e un altro Angelo del Cielo)
(Maria SS.ma): "miei diletti figli, anche oggi vi invito alla pace del cuore.
I vostri cuori non hanno pace, perché voi state allontanandovi dalla vera preghiera con il cuore e lasciando entrare nel cuore tutto ciò che è male. Perché avete trascurato la preghiera, la meditazione, la intimità con Dio; i sentimenti e i movimenti dell'ira, della sensualità, della vanità, del male sono tornati ad entrare nei vostri cuori.
Svegliatevi, svegliatevi fino a quando c'è ancora tempo, Satana è nel mezzo di queste cose nei vostri cuori e se non lo mettete velocemente fuori con la preghiera e la penitenza, egli finirà per regnare dentro di voi.
Molte anime hanno dentro di sé il nemico, perché non pregano e così stanno lasciando entrare tutto ciò che è male e Satana ha trovato la casa ordinata per lui.
E’ necessario metterlo fuori con una decisione radicale, con la preghiera, con la meditazione, con la conversione che vi porta veramente all'unione con Dio. Senza la conversione è impossibile l'unione con Dio.
Ci sono molti che pretendono l'unione con Dio nel peccato, questo non può essere, voi dovete rinunciare al peccato che è una barriera, un blocco tra voi e Dio e non vi lascia unirvi con Dio.
Pregate il Rosario sempre più fino ad avere la forza interiore di rinunciare ad ogni peccato. Solo il Rosario vi può dare questa forza, ecco perché vi chiedo tanto di pregare il Rosario. Dedicate più tempo al Rosario, dedicatevi di più alla preghiera del Rosario con il cuore, perché il Rosario vi porta a una profonda conversione a Dio, che vi porterà all'unione con Lui.
Desidero che la vostra vita interiore di preghiera, silenzio, meditazione, sia profonda, senza trascurare le vostre famiglie, i vostri lavori, studi e affari di ogni giorno, desidero che sempre voi abbiate un tempo per la preghiera. In Modo che la vostra vita sia una continua preghiera, e desidero anche che la preghiera sia una gioia per voi.
Per questo pregate con il cuore e sentirete la gioia e la felicità di pregare e di stare in intimità, in contatto con Dio e con Me. Ancora una volta vi chiedo: imitate i Santi, imitate le loro virtù, la loro vita di preghiera, il loro amore infuocato a Dio, soprattutto il loro spirito di abnegazione, di dimenticanza di sé, per pensare a Dio, per pensare alla salvezza del mondo.
E così miei figli, voi sarete più graditi a Dio e amati da Dio.
Dio aborre gli egoisti, Dio aborre coloro che si adorano che amano se stessi più di Lui. Per questo vi dico miei figli, imparate con Me e con i Santi ad amare Dio più di voi stessi. Così, anche Dio farà grandi cose in voi, come ha fatto in Me e come ha fatto anche nei Santi.
Voglio che ognuno di voi ogni giorno cresca sempre di più nella coscienza che voi siete stati moltissimo amati da Dio, e Dio vi ha scelto per stare qui alla mia scuola di santità tra milioni e milioni di vostri fratelli. Non deludete il Dio che vi ha dato i primi posti e anche prendetevi cura di voi stessi, vigilate perché da primi non diventiate gli ultimi.
Coltivate l’amore nei vostri cuori, giorno dopo giorno con la preghiera con il cuore e anche con il continuo sforzo di dimenticare voi stessi per pensare solo e unicamente a Dio e a Me. Così, l'amore crescerà in voi e nulla che Satana faccia potrà allontanarvi da Dio e da Me.
Io vi amo molto, mi prendo cura di ognuno di voi e desidero che voi sappiate figlioli, che Io vi ho amato e vi ho dato i primi posti qui nella mia Casa e nel mio Cuore perché molto vi amo. Ma, che pena ho nel dirvi che l’amore per Me anche se molto bello è stato dimenticato, disprezzato e tradito da molti. Perché voi non facciate la stessa cosa odiosa, chiedo che tutti i giorni voi vi consacriate al mio Cuore immacolato e che viviate continuamente uniti a Me con la preghiera con il cuore.
Tutti in questo momento, benedico con amore, da Fatima, da Montichiari e da Jacareí."
(Marco): "arrivederci amata Mamma Mia, arrivederci amato Michele, arrivederci caro Angelo del Signore".

18 Aprile, Cenacolo a Salesopolis/SP, Messaggio di Nostra Signora.
(Marco): "Sì, per favore, cara Madre, benedite i due che stanno qui, alleviate tutti coloro che soffrono, date pace agli afflitti. E in modo speciale chiedo la benedizione della Signora per il nostro amato Paulo Doni, vostro figlio, che sta attraversando un difficile trattamento, versi su di lui le sue grazie Materne, e per favore, degnatevi di benedire questo rosario speciale per lui.
Sì, direi di sì cara Madre. Dire sì cara Madre.
(Nostra Signora): "miei cari figli, oggi, sono particolarmente felice di essere con voi qui, in questa piccola cappella fatta per me con tanto amore e affetto.
Questa cappella, costruita in lode e onore delle Mie Apparizioni in Jacareí, come Regina e Messaggera di pace, a partire da oggi diventa una reliquia delle mie Apparizioni, perché le sue pareti sono state toccate dai raggi luminosi che escono dal mio Corpo glorioso qui presente. E molte grazie saranno concesse a coloro che pregano qui, con amore, fede e fiducia.
Amo ognuno di voi, guardo ognuno di voi con amore e vi chiedo: pregate di più! Coloro che pregano un rosario ne preghino due. Coloro che pregano due, ne preghino tre. Pregate il Rosario meditato che il mio figlio Marcos ha registrato per voi, perché attraverso questo rosario i vostri cuori saranno riempiti dei doni dello Spirito Santo, della mia fiamma d'amore, e io realizzerò grandi cose nella vostra vita.
Conosco le sofferenze di ognuno di voi, e Io darò a ciascuno di voi la grazia che chiede al momento giusto. Può una mamma lasciare morire di fame il suo figlio se egli gli chiede pane? Può una madre dare un cobra a un figlio che gli chiede un pesce? Oh, no! Se una madre sulla terra non fa questo con suo figlio, molto meno, Io che sono vostra Madre del Cielo.
Ad ognuno darò la grazia giusta al momento giusto. A ciascuno di voi Io chiedo: fede, preghiera. Pregate, confidate, sperate! Prega, confida e spera in Dio. Perché tutti coloro che hanno sperato in Dio: Mosè, Abramo, Giovanni, gli Apostoli, i Santi, tutti coloro che hanno sperato in Dio non sono stati delusi.
Così miei figli, mostrate la vostra fede pregando e tenendo saldamente il peso della Croce, perché nessuna croce è per sempre. E in breve le vostre sofferenze si convertiranno in una gloria vittoriosa, in una resurrezione vittoriosa.
Io, vostra madre, sono discesa dal Cielo questa sera per chiedervi di pregare di più, rinunciate alle tentazioni del diavolo. Pregate con il cuore, perché solo la preghiera con il cuore, può darvi la forza di rinunciare al peccato e rimanere nella amicizia e nella grazia di Dio.
Voi volete molte grazie, ma ancora pregate molto poco miei figli. E certe grazie possono essere ottenute solo con molta preghiera. Per questo vi dico: fate i vostri gruppi di preghiera ovunque, anche qui in questa città, così che pregando abbastanza il Rosario meditato, il rosario delle mie Lacrime, l’Ora della pace e tutte le preghiere che Io vi ho insegnato, voi possiate essere preparati e diventiate degni di ricevere più grazie di Dio.
Questa città appartiene a Me, questa città è mia e Io l'amo con un amore particolare. Voglio realizzare grande grazie per i miei figli di questo comune. Per questo vi chiedo, figli miei, pregate, pregate abbastanza, fate i miei gruppi di preghiera ovunque, perché attraverso di loro Io verserò sopra tutti voi molte e copiose grazie.
Pregate per la conversione del mondo, il mondo non ha pace, perché si allontanò da Dio ha perso la fede e non prega più. Fate gruppi di preghiera ovunque, fate che tutti preghino. E così Dio invierà l'angelo della pace, a dare la pace al mondo.
Sono venuta a Jacareí per dare la mia pace a voi, accettate la mia pace, vivete la mia pace e propagate la mia pace, facendo i miei gruppi di preghiera ovunque e divulgando i miei Messaggi.
Così, Satana sarà vinto, così il mio Cuore Immacolato trionferà.
Tutti ora benedico con amore e soprattutto la famiglia di questa casa, che Mi ha ricevuto, che ha ricevuto la mia Statua Pellegrina con tanto amore e affetto e che hanno costruito per me questa mia Cappellina.
Su tutti voi scende ora la mia benedizione materna da Lourdes, da Fatima e da Jacareí."

12 aprile, Festa della divina Misericordia,
Messaggio di Nostro Signore Gesù Cristo e della Madonna.
(Nostro Signore): "miei figli diletti, io Gesù, il vostro Signore e il vostro Maestro, oggi gioisco di venire da voi nel giorno della mia Misericordia.
Do un'indulgenza plenaria a tutti coloro che pregano il mio Rosario della Misericordia ogni giorno, che propagano la mia immagine come Misericordioso, che propagano la devozione a Me come Redentore misericordioso, diffondendo Messaggi che ho dato alla mia figlia Faustina per il mondo intero.
Su questi miei figli diletti, veri apostoli della mia Misericordia scendano ora i raggi della mia grazia e del mio amore perdonando tutte le pene dovute ai vostri peccati e dandovi la remissione completa, la remissione di tutte le pene delle vostre colpe.
Io sono il Salvatore misericordioso, sono venuto sulla terra duemila anni fa a salvarvi, per salvare tutto il mondo, ma come il mio amore per gli uomini non può essere misurato e neppure limitato, non mi limitai unicamente a ciò che Io ho detto e a quello che ho fatto nei giorni dei miei apostoli.
Sono tornato continuamente sulla terra per compiere quello che avevo detto ai miei apostoli. Ho ancora molte cose da dirvi, ma non potete sopportarle, e capire ora. Per questo Io verrò, Io vi manderò il Consolatore e lui vi insegnerà tutte le cose.
Sì, il Consolatore è lo Spirito Santo e Io con Lui agisco nella vita dei miei Santi e veggenti, per spiegarvi molte cose che non comprendete e che al momento della mia prima venuta, il mondo non poteva sopportare.
Vengo per misericordia, vengo per mostrarvi quanto vi amo! Vengo per strapparvi dalle tenebre degli errori che Satana vi ha insegnato e per guidarvi lungo il sentiero della rettitudine, della giustizia e della santità.
Un padre fa di tutto per i suoi figli, un padre che veramente ama i suoi figli che sono carne della sua carne e sangue del suo sangue, un padre farà di tutto per i suoi figli. E anche quando essi lo disprezzano, lo maltrattano, non lo amano, egli insiste che li ama e fa tutto per aiutarli.
Voi siete Miei, voi siete i miei figli! Sì, perché Io e il Padre siamo uno e chi è figlio del Padre in un certo modo è Mio. Siete il mio seme, siete venuti da Me e Io faccio tutto per la vostra salvezza, anche quando voi mi disprezzate, miei figli, anche quando ripagate il mio amore e tutti i dolori che ho sofferto per voi, specialmente la mia Passione, con la vostra ingratitudine.
Io continuo amandovi e questo amore che dimentica i dolori e l'ingratitudine che Mi causate, e continua a venire a voi per amarvi, salvarvi. Questo amore si chiama: Misericordia! Per questo, io sono il Signore Misericordioso, disposto a perdonarvi mille volte, se voi siete veramente pentiti per i vostri peccati e desiderosi di essere santi, di non vivere, di non andare più con il mio nemico, il demonio, ma di andare con Me e con mia Madre.
Perciò io vi dico: rinunciate oggi al peccato, mettetelo fuori dal vostro cuore questo serpente velenoso, prima che lui finisca di avvelenare e uccidere i vostri spiriti, le vostre anime.
Rinunciate al peccato e datemi il vostro cuore, dateMi ora il vostro 'sì' e Io entrerò nel vostro cuore, con tante grazie e con una forza così travolgente del mio Spirito Santo, e voi mai, mai più sarete gli stessi.
Venite a me, voi tutti voi che siete stanchi e abbattuti e io vi alleggerirò del peso dei vostri peccati, vi alleggerirò anche della croce generata dai vostri propri errori, difetti e peccati.
Venite a Me! Voi tutti che avete fame, perché sarete saziati, voi che avete fame di verità, fame di amore, fame di pace. Venite a me ed Io vi sazierò.
Venite a me, voi che avete fame e sete della giustizia, della santità, della perfezione, della innocenza, della Fortezza, della Temperanza, della Sapienza, della Pietà, del timore di Dio, del Consiglio, della scienza, della bontà, dell’Amore, perché voi sarete saziati. Perché io sono tutto questo e chi sta unito a Me, possiede tutte quelle virtù che Io do largamente e abbondantemente a chi Mi chiede.
Ho detto e lo ripeto: il vaso per raccogliere queste mie grazie è la fiducia. Quanto maggiore è il vostro vaso, quanto maggiore è la vostra fede, la vostra fiducia in Me, tanto più riceverete.
Il motivo per cui Io non posso dare molte grazie a certe anime è perché esse non confidano in Me, non mi danno i loro cuori. Mantengono in una parte segreta del loro cuore, nascoste le loro passioni, i loro cattivi desideri, i loro attaccamenti al mondo.
Ed è per questo che io non posso versare in queste anime le mie grazie. In quanto non confidano in Me e non si danno completamente a Me dandomi tutto, dandomi un 'sì' completo di se stessi, non posso versare in esse le mie Grazie.
Datemi pertanto il vostro 'sì', così che Io possa veramente riempirvi delle mie grazie, perché quando vi abbiamo creati, vi abbiamo creati con la libertà. Ed è per questo che Io, il vostro Dio, rispetto quando un uomo vuole andare all'inferno, nonostante tutte le mie grazie.
Se lui vuole il peccato, se lui vuole la sua condanna, io esaurisco tutte le mie grazie per tentare di salvarlo. Gli do segni continui affinché si penta, nei fulmini, nelle tempeste, nei fallimenti e dispiaceri della vita, nelle sconfitte, nelle malattie, nei dolori, per vedere se lui Mi guarda e vede che senza di me è nulla, non può nulla.
Ma anche dopo tante grazie, certe anime persistono nel peccato e preferiscono la condanna. Sto facendo grazie a queste anime fino ad esaurire la mia Misericordia e il mio Potere. Quando esse decisamente non mi vogliono più, non ho altra alternativa, se non abbandonarle e lasciare che si perdano eternamente.
Non siate del numero di queste anime disgraziate figli miei! Datemi oggi il vostro 'sì' così che io possa veramente riempirvi della mia grazia e arricchirvi con i tesori del mio Sacro Cuore.
Vi amo tanto! Vi ho scelto e vi ho chiamato qui perché conosceste la mia bontà ed il mio amore attraverso mia Madre che ho inviato prima di Me. Voi siete profondamente amati da Me, nell’inviarvi qui mia Mamma per chiamarvi, per attrarvi e attirare fino a me Io vi ho fatto la maggior grazia che potevo farvi.
Io vi ho dato la maggior prova del mio amore dopo la Croce, Io vi ho dato il più grande tesoro che possiedo dopo la mia propria Gloria, del mio proprio potere, che è la mia Madre. Nel suo amore potete sentire il Mio, nel suo affetto potete sentire il mio, nel suo sguardo potete vedere il Mio, nella sua bellezza potete vedere la Mia, nella sua misericordia e tenerezza potete sentire la mia misericordia e la mia tenerezza per voi.
Sì, venite a me tramite lei che è il cammino certo che conduce a Me, che è il cammino certo della salvezza. I Santi hanno capito questo segreto meraviglioso che Io manifestai loro. Chi viene a me tramite mia Madre mai si perderà, perché la mia Mamma è stata la strada tramite cui sono venuto sulla terra tra gli uomini ed è il cammino tramite cui voglio che gli uomini vengano a Me.
Oh! Felici e beate le anime che comprendono questo segreto, che comprendono che Io e mia Madre siamo due Cuori Uniti e inseparabili, e che chi ama il Cuore di mia Madre ama il Mio. E chi sta unito al Cuore di mia Madre è unito al Mio, chi loda e benedice il nome di mia Madre, benedice ed esalta il Mio, perché io sono il frutto Benedetto del suo grembo.
Benedette, Beate, felici le anime che pregano il Rosario per mia Madre, perché lodano mia Madre nell’Ave Maria dicendo: Ave Maria, piena di grazia! E lodano Me quando dicono: e Benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù.
Questa lezione che il mio predilettissimo Marco vi ha insegnato da tanti anni è la più pura verità. Chi prega il Rosario di mia Madre loda Lei e loda a Me e Io tutto concedo a coloro che mi lodano attraverso di mia Madre.
Venite al mio Cuore, che oggi vuole darvi immensi tesori! E convertitevi prestamente miei figli, perché la mia misericordia non aspetterà per sempre il vostro ritorno, la vostra risposta. Io sono lo stesso Gesù che perdonava i peccatori, la peccatrice pentita, Zaccheo, il buon ladrone. E quello che ha fatto una frusta di corde e colpì i cambiavalute nel tempio e ha maledetto i Farisei.
Sì, Io sono lo stesso Gesù e in Me c'è tanto Misericordia come l'Ira. Misericordia per i peccatori pentiti, ira per coloro che sono come i farisei, sepolcri imbiancati belli di fuori, sporchi di peccati all'interno, impietriti nei loro errori, nella loro ribellione contro di me.
Non potrò perdonare chi si ostina nel peccato. Perciò io vi dico: convertitevi senza ritardo, affinché la mia misericordia veramente trionfi nella vostra vita e non cadiate nelle mani della mia Giustizia.
Chi non vuole passare attraverso il ponte della Misericordia che è ora la mia Mamma mandata a voi qui con i suoi Messaggi, dovrà passare attraverso il ponte, attraverso la porta della mia Giustizia.
Guai a coloro che disprezzano ora mia Madre con i suoi Messaggi, guai a quelli che amareggiano il Cuore di mia Madre con la negazione dei suoi Messaggi, con la disobbedienza ai suoi Messaggi, che perseguitano Lei e i suoi veggenti eletti.
Perché quando arriva il giorno del grande Castigo vedranno la verità, si strapperanno i capelli delle loro teste, batteranno la testa sui muri chiamando la morte e la morte arriverà, ma sarà solo l'inizio del loro tormento. Poiché saranno immediatamente precipitati nelle fiamme eterne, perché si sono rifiutati di udire la Messaggera di Dio, la stessa Madre di Dio che è venuta a offrire: la sua amicizia, la sua protezione, la sua parola piena di verità, saggezza e amore. Hanno disprezzato la misericordia celeste che è Maria.
Voi, figli miei, non siate del numero di questi pazzi, rimanete con mia Mamma, perché colui che resta con Lei, questi lo riconoscerò come mio fratello, figlio di mia Madre e Io lo porterò a godere le delizie della vita eterna accanto a Me.
Continuate, continuate a pregare il Rosario, il mio Rosario della misericordia, ogni giorno e tutte le preghiere che Noi vi abbiamo dato qui, perché esse ogni giorno aggiungono sempre più meriti per le anime vostre. Vi abbelliscono, vi purificano, vi riempiono del fuoco dello Spirito Santo, e sempre più allontanano da voi i demoni e le loro tentazioni e insidie.
Sto guardando ognuno di voi ora, e col mio sguardo vi do la mia Pace, il mio Amore, la mia Misericordia e la mia Tenerezza. Non potete immaginare quanto vi amo, quanto vi voglio salvare! Venite a me figli miei, Io che vi ho dato questo luogo che è un cammino sicuro di salvezza.
Vivete le lezioni che vi abbiamo dato qui, rinunciate al peccato, vivete nella mia grazia, nel mio Amore, nella mia Amicizia. Fate preghiere con il cuore, e preghiere vive affinché veramente Io possa vivere in voi e agire in voi con tutta la potenza del mio Spirito Santo, illuminando le vostre anime e incamminandovi alla perfezione. E sempre dimorate in Me e Io resterò sempre in voi.
Ora vi benedico tutti da Plock, da Cracovia e da Jacareí. "

(Maria SS.ma): "amati figli miei, io sono la Madre della Misericordia! Io sono la Madre di Gesù Misericordioso! Io sono la Madre che tutti vi ama, benedice, protegge, perdona e riconcilia con Dio.
Io sono la Madre della Misericordia, specialmente per i peccatori, cercando in tutti i modi di toccare il loro cuore, convertirli, chiamarli indietro per il buon cammino che conduce a Dio.
Io sono la Madre della Misericordia che per loro offro le mie Lacrime, i miei Dolori, il merito di tutto questo, per ottenere da mio Figlio, per loro, nuove grazie di conversione e di salvezza.
Io sono la Madre della Misericordia che anche se rifiutata dai miei figli, anche se addolorata nella mia anima dai figli che mi disprezzano, continuo a lottare per la loro salvezza. Continuo a chiamarli a ritornare a Dio, continuo ad inviare continui segni del mio amore perché si convertano.
Io sono la Madre di Misericordia, per i malati che in Me trovano sollievo, conforto, amore e pace.
Io sono la Madre di Misericordia per questa giovinezza perduta in questi tempi cattivi in cui vivete. Questa gioventù che si è tanto allontanata da Dio e ora raccoglie i frutti del suo allontanamento da Dio: la violenza, la distruzione delle famiglie, il disorientamento, le droghe, le guerre e tanti mali che perseguitano i giovani.
In Me, i giovani trovano conforto, affetto, amore, protezione, comprensione, tenerezza. E per tutti loro Mi manifesto, mi mostro come Madre amorevole, Madre misericordiosa che tutti voglio salvare, che tutti voglio proteggere, che tutti voglio amare, che tutti voglio portare al Cielo.
Io sono la Madre di Misericordia per i bambini, vittime di questa società allontanata da Dio, questa società dominata da Satana e dalle forze delle tenebre. Infanzia e i bambini che ora sono indotti al peccato, alle esperienze del male già in giovane età.
Questi bambini che sono vittime dei peccati dei loro genitori subendo la separazione dei genitori, soffrendo l'abbandono dei genitori, la incomprensione dei genitori e una profonda mancanza di amore.
Per questi bambini Mi manifesto come Madre Misericordiosa e amorevole, che li ama, che li protegge, che si prende cura di loro, chi vuole dare ai loro piccoli cuori, la pace e la protezione di cui essi hanno fame e sete. Per tutti loro io sono il riparo e mi prendo cura di loro, con zelo immenso di Madre amorevole.
Io sono la Madre di Misericordia per tutti i figli che mi cercano, per tutti coloro che vengono a Me, per tutti coloro che cercano il mio amore, che cercano la pace che solo io posso dare, perché io sono la Regina della pace.
A questi figli mi manifesto come Madre amorosa, inviando molti inviti, molte chiamate attraverso eventi e persone per conoscerMi, conoscere i miei Messaggi, provare il mio amore, sentire il mio affetto di Madre.
Per questi figli come mai manifesto la mia bellezza, manifesto la mia gloria, manifesto la mia perfezione. E, soprattutto, manifesto la mia bontà, ferendo i loro cuori d'amore per me. E attraverso l'amore, attraverso l'affetto che hanno per me, li faccio tutti appassionarsi per il mio Figlio Gesù.
Io sono la Madre di Misericordia per l'umanità che si allontanò da Dio, che si ribellò contro il suo amore, e ora raccoglie i frutti del suo allontanamento e ribellione: le guerre, la violenza, la distruzione delle famiglie, il disordine nella società e nel mezzo degli uomini che portano tutti al caos che culminerà nell'autodistruzione di tutta l'umanità in una terza guerra mondiale senza precedenti.
Per questa umanità persa Mi manifesto come Regina della pace, come la Madre dell'umanità e a tutti do il mio amore, do la mia grazia, do la mia tenerezza, manifestandomi in tanti luoghi sulla terra, specialmente qui, per mostrare a questa umanità cieca nel peccato, il percorso che deve seguire per trovare la sua salvezza definitiva e la sua pace. Questa pace e questa salvezza è Dio!
Ecco perché, figlioli, oggi, nella festa della Divina Misericordia io vengo a voi manifestandomi come la Madre di Misericordia e Messaggera di Pace, per dirvi che la misericordia divina ha superato oltrepassato tutti i limiti del suo amore inviandomi qui da quasi 25 anni per salvarvi.
In verità, dopo che la Parola si fece carne mai la divina Misericordia fu tanto generosa, ha concesso tanto al mondo quando Mi ha inviato qui in Jacareí e qui Mi ha ordinato di rimanere per 25 anni fino ad ora per dirvi che Noi vi amiamo e vogliamo la vostra salvezza a tutti i costi.
Lasciatevi amare da Me la Madre di Misericordia e vi darò tutto il mio amore, tutta la mia tenerezza. Lasciatevi condurre da Me e io riverserò su di voi l'abbondanza delle grazie, della mia misericordia materna. Fate i gruppi di preghiera che Io ho chiesto ovunque, fare le preghiere che vi ho chiesto ogni giorno, perché attraverso di loro sempre più verso su di voi la mia misericordia materna e vi faccio sentire il mio amore, la mia bontà, il mio affetto e la mia protezione sempre costanti.
E voi allora potrete constatare e testimoniare a tutti coloro che veramente io sono la Madre di Misericordia.
Oggi vi benedico tutti con amore da Fatima, da Chzestochowa e da Jacareí.
Addio, arrivederci a presto i miei figli. Pace a te, pace a te Marco, il più amato dei miei figli. Domani ci rivedremo ancora."

11 Aprile, Messaggio di Santa Lucia di Siracusa
(Santa Lucia): "miei diletti fratelli, io, Lucia di Siracusa, gioisco nuovamente di stare con voi e dico a ognuno di voi: grande, grande è l'amore di Altissimo per ognuno di voi!
Siete stati chiamati dal Signore qui, per conoscere il suo Volto, il suo Amore, la sua gloria. E questo tempo di misericordia che vivete, che è il tempo delle Apparizioni della Madre di Dio qui, è il tempo in cui Dio si rivela a voi con tutto il suo amore. Ed Egli vi ha portato qui, si è rivelato a voi, ha rivelato il suo volto a voi, per mostrarvi quanto Egli vi ama, quanto siete particolarmente amati da lui.
Approfittare pertanto di questo grande tempo di grazia che vi è stato dato e pregate di più. Corrispondete a questo immenso amore di Dio che vi ha scelto e vi ha portato qui, con più preghiera. Pregate, pregate fino a capire la bellezza della preghiera, fino a sentire la gioia della preghiera, fino a sentire la pace della preghiera, fino ad assaporare le celesti delizie che solo si possono sentirsi nella profonda preghiera.
Imparate a pregare con il cuore, imparate a pregare con amore, imparate a pregare con tutta la vostra anima. Immergetevi profondamente nella preghiera, dimenticando gli interessi umani e cercando unicamente di conoscere, sentire e capire la volontà del Signore. Così, si aprirà per voi la meravigliosa volontà di Dio e voi incantati con questa volontà, vibrerete di gioia e la vostra vita sarà completamente trasformata nel cielo della grazia e dell’amore.
Perché comprendendo la volontà dell'Altissimo i vostri cuori capiranno perché siete stati creati. Così, la vita non sarà più insignificante. Ma avrà vero motivo: Dio e la sua volontà.
Capite che senza profonda preghiera con il cuore, Dio non può venire vicino a voi, né mostrarvi la sua volontà. Per questo: pregate, pregate, pregate con il cuore!
Affrettate la vostra conversione, i tempi sono cattivi e il numero di coloro che si stanno perdendo è maggiore ogni giorno. Vigilate su voi stessi e vigilate per i vostri fratelli, pregando per voi e pregando anche per loro, allontanandovi dalle occasioni di peccato e cercano soprattutto di mantenervi in Dio, cioè tenervi sotto lo sguardo di Dio, mediante la preghiera.
Meditate di più e divulgate di più i Messaggi che avete sentito qui durante la settimana Santa, pochi sono coloro che li meditano nuovamente. Meditateli e cercare di metterli in pratica, perché il Padre Eterno non è venuto qui per giocare, ma veramente per farvi santi. E ciò che Egli si aspetta da voi, il frutto che Egli desidera raccogliere da voi è la santità. Per questo Meditate su quei messaggi e metteteli in pratica nella vostra vita, così che possiate dare i frutti d'amore che l'eterno Padre desidera da voi.
Egli vi ama tanto, Egli vi amò tanto quando vi ha creati, durante tutti gli anni della vostra vita in cui ha conservato la vostra vita. Egli vi ha amato tanto quando aprì la mano della compagnia del suo unico Figlio permettendo che Egli morisse per voi, per la vostra salvezza. Per questo, amate questo Padre, che tanto vi ama e corrispondete al suo amare con più amore, gratitudine e pietà filiale dei vostri cuori.
Continuate a pregare tutte le preghiere che vi ho dato qui, nelle vostre difficoltà e afflizioni non perdete la speranza perché io sono con voi, pregando per ognuno di voi e aiutando ognuno di voi.

Vi benedico tutti con amore da Siracusa, da Catania e da Jacareí."

5 Aprile, DOMENICA di PASQUA DI RESURREZIONE DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO. Messaggi di Nostro Signore Gesù Cristo, e della Madonna
(Nostro Signore): "miei figli diletti, Io, il vostro Dio, Gesù l'Agnello immolato, l’agnello pasquale, il Figlio della Vergine Maria, il Figlio del Padre eterno, sono felice di venire a voi per benedirvi con l'abbondanza di grazie della mia Risurrezione e della mia abbondante Redenzione.
Sono il vostro Re vittorioso! Nelle prime ore di questo stesso giorno, Io uscii dal sepolcro vittorioso su Satana, sul mondo e sul peccato. La maledizione del peccato dei vostri primi genitori, Adamo ed Eva, fu infine distrutta dal potere del mio Sangue, della mia Passione.
Voi siete liberi, e da quel momento Satana non ha più l'ultima parola sul genere umano. Il peccato non è più l'indistruttibile legge che schiacciava ogni uomo e lo separava per sempre da Dio. Con la potenza infinita del mio Sangue divino, vi ho liberati tutti dalla schiavitù del peccato e da Satana e vi ho dato la possibilità di abitare un giorno nelle dimore del Cielo che mio Padre e Io preparammo per voi.
Io sono il vostro Re vittorioso! Il Re che in questo stesso giorno ha distrutto l'impero infernale scaraventandolo a terra. I diavoli non hanno più potere sulle anime redente e salvate dal mio preziosissimo Sangue ed é per questo che tutti coloro che mi invocano saranno salvi.
Chi crede in Me non perirà, e chi è veramente fedele alla mia Legge godrà dei frutti abbondanti della mia redenzione, e avrà nella sua vita tutti gli influssi della mia grazia, tutti i tesori della mia grande Misericordia e non andrà nelle tenebre, ma nella luce. Perché chi crede in Me vivrà in Me e Io in lui, e questi vivrà in Me che sono la Luce. E perciò gli occhi avranno sempre luce e l’anima avrà sempre la luce e irradierà la mia luce nel mondo intero.
Io sono il vostro Re vittorioso! Che oggi, in quello stesso giorno ha aperto per voi una fonte inesauribile di grazie. La Mia morte sulla croce e la Mia Resurrezione hanno aperto per voi una primavera che mai finirà. Felice l'anima che approfitta di questa ricchezza di grazie, che beve di queste grazie, che continuamente vive e beve di queste acque di grazia come quel fiume di vita che è nella S.Scrittura che dava la vita ovunque passasse.
Sì l'anima che vivere sempre sulle rive di questo mio fiume di grazia non soffrirà sete, né perirà. Perché anche se la sua anima fosse un deserto gelato, freddo, secco, senza amore e pieno di peccato, se beve le acque della mia grazia, tornerà in vita.
Io sono il fiume della vita, Io sono la fonte della vita, Io sono l'acqua della vita eterna! Chi crede in Me, chi segue le mie orme, che adempie i miei Comandamenti, vivrà in Me e Io in lui. E quando io vivo in lui anche il Padre vi vivrà, e il mio Spirito Santo e mia Madre, perché dovunque uno di noi sta, anche tutti gli altri vi sono.
Felici le anime che hanno aperto le porte del loro cuore, e noi li abbiamo ricevuti, perché siamo entrati in essi, ceneremo con loro e staremo con loro per sempre. Venite a me, figli miei, che sono qui da tanti anni chiamandovi al mio amore, chiamandovi alla vita vera, chiamandovi alla salvezza che a tutti offro generosamente e che ho conquistato per voi sulla Croce.
Non abbiate paura di Me, anche se i vostri peccati sono più intensi dello scarlatto, se io vedo nel vostro cuore un sincero desiderio di amarMi e di cambiare vita, vi perdonerò, vi abbraccerò, vi darò una nuova veste di grazia. Vi metterò l'anello della mia amicizia alle vostre dita, vi metterò le scarpe della mia pace e veramente vi renderò felici, vi farò vivere e partecipare a tutti i tesori che ho conquistato per voi, con i meriti della mia Vita, Passione, morte e anche con la mia Croce.
Il Mio sacro Cuore cerca in voi l'amore, solo amore in questa Pasqua. Il mio Cuore è assetato d'amore. Perché anche dopo duemila anni dalla mia Passione e dalla mia Risurrezione, quante sono le anime che a tutt’oggi sono sepolcri che mi tengono morto nei loro cuori. Anime in cui non posso irradiare la mia luce, non posso manifestare la mia gloria, non posso fare nessuna delle opere sante della mia grazia. Perché queste anime sono morte e morte esse vogliono rimanere.
Oh, figli miei! Quante anime sono sepolcri freddi e gelidi a cui non posso avvicinarmi perché trasudano il fetore del peccato e della ribellione contro di Me ed i miei Comandamenti.
Pregate per la risurrezione di queste anime, e se voi foste del numero di queste anime infelici, ora Aprite i vostri cuori ai raggi del sole del mio amore. E Io immediatamente trasformerò il buio tomba della vostra anima in una luminosa giornata d'amore, di santità, di virtù, di grazia e di pace.
Voi che siete qui siete i miei figli più amati e più cari, quelli in cui riposa la mia predilezione. Non perdete questo grande regalo che vi ho dato, disprezzando il mio Amore, le mie vie, le mie Leggi, i miei Messaggi, e preferendo il peccato. Perché se lo fate miei figli, se vi ostinate nel male, sarò costretto a lasciarvi andare nel fuoco eterno a soffrire in compagnia dei demoni che là vi tortureranno per i secoli dei secoli.
Sto dando ogni possibilità di salvezza! Sto dando ogni opportunità, ora! Sto dando tutte le grazie! Abbracciatele e non lasciate che il tempo di grazia passi per voi senza abbracciare la grazia.
Siate fedeli a Me, siate fedeli a mia Madre! Siate Santi e fedeli nelle piccole cose. Perché chi non è fedele nelle piccole cose, non lo sarà anche nelle grandi.
Siate fedeli nel vostro modo di parlare, nel vostro modo di agire, nei vostri negozi, lavori, studi, perché chi non è fedele nelle piccole cose, non lo sarà neanche nelle cose spirituali che sono maggiori.
Siate onesti, sinceri, puri e giusti in tutto!
Fuggite dal peccato come si fugge da un serpente, altrimenti egli vi morderà e morirete. Non siate come Adamo ed Eva che nel paradiso si sono avvicinati al serpente e hanno bevuto il suo mortale veleno che li ha fatti cadere in disgrazia.
Allontanatevi dal male e vincerete il male. Fuggite dal male e anche il male si distanzierà da voi. Cercate sempre più la preghiera, specialmente il Rosario della mia Santissima Madre che è la più grande arma di salvezza che Io ho lasciato nel mondo.
L'anima che prega il Rosario che contiene i misteri della mia Vita, della vita di mia Madre, che contiene anche le virtù dei nostri meriti, quest'anima non perirà, non morirà di morte cattiva ed eterna, ed Io la condurrò alle dimore che mio Padre ed Io vi abbiamo preparato in Cielo.
Convertitevi miei figli! Perché già sta arrivando l’ora in cui da un momento all’altro strapperò il cielo blu e apparirò con milioni di angeli che arrosseranno il cielo e la terra con le loro spade fiammeggianti.
Darò ordine che tutti i miei nemici, i nemici di mia Madre e della mia Santa dottrina cattolica, siano tutti eliminati in un sol colpo, senza timore di nulla e di nessuno. In meno di due minuti ridurrò le vostre città a un cumulo di rovine, facendo tremare la terra sotto i vostri piedi, con una forza molto più grande di cento terremoti insieme. E così, vedrete miei figli come le opere della vostra superbia, del vostro orgoglio, della vostra vanità, tutte esse spariranno in un solo colpo.
E tutti riconosceranno che senza di Me non siete nulla e che ad ogni tempo la forza del vostro braccio viene da Me. Ma non avete voluto darmi gloria, non avete voluto onorarmi, non avete voluto vivere per me, per ringraziarmi di tanti benefici e grazie che vi ho dato. Per questo, da un momento all’altro, vi toglierò tutto, e vi chiederò anche la vita, per insegnarvi che senza di me siete polvere, e alla polvere dovete tornare.
Solo ai Miei veri figli, quei figli più amorevoli con Me, con mia Madre, che mi amavano, che mi onoravano, che mi preferivano a tutte le altre cose; solo a questi darò la corona della vita eterna, darò la corona della suprema gloria, e della gioia suprema.
Siate del numero di questi miei figli, e ascoltate quello che mia Madre vi dice, perché in breve voi vedrete una luce molto grande nei cieli, e in quella luce vedrete la verità, e così dovrete decidere, decidere il vostro destino, decidere per la luce o per le tenebre, per la verità o per la menzogna, per bene o per il male. Quello che sceglierete vi sarà dato.
Per questo, miei figli, ora che è tempo di misericordia date ascolto alle mie richieste, venite al mio Cuore, venite a me attraverso il Cuore di mia Madre che è la porta del Cielo, che è la via del Cielo, che vi porta a Me. Mentre questa porta è aperta, Io vi do le mie grazie, ricevetele perché voglio molto salvarvi.
E continuate a venire qui perché Io continui la vostra conversione. Continuate a pregare il Rosario della Misericordia e tutti gli altri che vi ho chiesto, perché attraverso di loro sempre più riverserò in voi le copiose grazie della mia Redenzione, della mia Risurrezione e del mio Amore.
Vi benedico tutti con amore ora, da Nazareth, da Gerusalemme, da El Escorial e da Jacareí."

(Maria SS.ma): "Io sono la Madre trionfante della Risurrezione! Io sono la Madre che oggi ha trionfato su tutto l'inferno, il peccato e il mondo insieme a mio Figlio Gesù Cristo.
All'alba di questa domenica di Pasqua, il mio Figlio Gesù mi è apparsa nella mia stanza, più brillante del sole. Ha asciugato le mie Lacrime, ha consolato il mio Cuore, mi ha unita alla sua gloriosa divinità e umanità. E insieme trascendentalmente fummo fusi in una sola fiamma di amore ardente.
Partecipate, miei figli oggi alla mia grande gioia per la resurrezione del mio Figlio e per la sua vittoria contro l'intero impero infernale, sul peccato e sul mondo.
L'antica maledizione del peccato, non ha più l’ultima parola su di voi. L'antica maledizione del peccato originale, ormai non può più separarvi eternamente da Dio. 
L'antica maledizione del peccato originale, non vi può più chiudere le porte del Paradiso, che oggi nella Passione Morte e Risurrezione di mio Figlio, sono state aperte per sempre a voi.
Partecipate alla mia gioia perché io oggi, la Madre trionfante della redenzione, vi dico: in breve Gesù trionferà definitivamente sul diavolo, sul peccato e sull'ultimo nemico ad essere sconfitto, la morte. Perché Gesù che in questo giorno Risuscitò glorioso, distruggendo la maledizione del peccato originale, distruggendo l'impero infernale sugli uomini è per voi il segno sicuro che in breve il suo Sacro Cuore trionferà e porterà a voi i nuovi cieli e la nuova terra, finalmente liberati definitivamente da tutta l'azione di Satana, da tutte le tenebre del peccato, da tutte le guerra, tutte le violenze, impurità e cattiveria.
Gesù in breve trionferà e voi lo vedrete sulle nubi del cielo con gli Angeli gloriosi portandovi un nuovo tempo di pace, che ogni giorno Lui ed io prepariamo con amore per voi.
Gesù trionferà e ogni lacrima dei vostri occhi sarà asciugata, il vostro pianto cesserà. E così, canterete inni di gioia e di amore per tutto e sempre perché le cose antiche saranno passate. Il tempo della sofferenza e la valle di lacrime non si vedranno più. E così suonerà per voi il nuovo giorno della gloria e del trionfo di Dio.
Gesù trionferà e le nazioni infine conosceranno il loro vero Dio, il loro vero Re che le salvò versando il suo Sangue sulla Croce. E così, ogni lingua, ogni cuore, ogni anima confesserà che solo Gesù Cristo è il Signore del mondo e della storia. E infine, i vostri cuori conosceranno una santità, conosceranno una beatitudine che mai un essere umano ha incontrato dopo la caduta dei nostri primi genitori.
E voi perciò comprenderete quello che tanto vi dico: che il mio Cuore Immacolato trionferà! Gesù e Io saremo in tutto e per tutti. E voi, figlioli miei, sarete i principi del Paradiso, i principi del Cielo e erediterete quelle bellissime dimore, che il Padre celeste ha preparato per voi. Fate attenzione di non perderle con i vostri peccati. Vivete nella grazia di Dio, vivete nell'amore di Dio, fuggite il male, rinunciate al male e vincerete il male.
Domate la vostra carne attraverso la preghiera, attraverso la meditazione, di piccoli sacrifici che vi ho chiesto. Perché così, vivendo una vera vita ascetica, soprannaturale, possiate giorno dopo giorno ritornare sempre più immacolati e degni delle dimore celesti e della corona di gloria che io preparo per voi.
Solo il soprannaturale, la mistica, può salvare questa umanità scettica e completamente allontanata dal Signore, dominata dagli spiriti maligni e schiavizzata sotto un tanto pesante e satanico giogo di apostasia, di dottrine contrarie alla vera fede, di violenza, impurità e peccato.
Solo quando voi tutti vivrete una vita mistica, più angelica che terrena, il mondo troverà la pace, è per questo che io continuo ad apparire, per questo Mi manifesto in tanti luoghi. Per attraverso il soprannaturale, delle mie Apparizioni e delle vie mistiche che Io vi insegno nei miei Messaggi, possiamo insieme distruggere le opere maligne di Satana che ha portato l'uomo a una profonda mancanza di fede, e a una tanto profonda ribellione a Dio, cadendo nell'abisso del peccato, dei vizi più bassi, e più oscuri.
Venite miei figli! Unitevi a Me nella preghiera, fate ovunque i gruppi di preghiera che vi ho richiesto, perché solo in questo modo, possiamo salvare il mondo e riportare il mondo alla via della salvezza.
Continuate a pregare il mio sacratissimo Rosario e ogni preghiera che vi ho dato qui, perché attraverso di esse ogni giorno di più vi purificherò, abbellirò, eleverò e santificherò.
Venite! Alzate i vostri occhi a Me, la vostra Madre rivestita di sole che brilla per voi ogni giorno come un segno di vittoria e speranza.
E gioite con me, perché il ritorno di Gesù sta prossimo e con Lui si avvicina la vostra vittoria definitiva.
Benedico tutti da La Codosera, da Ezquioga e da Jacareí.
La Pace miei figli amati e desiderati! Vi ringrazio per quei giorni che avete trascorso qui consolando il mio Cuore e il Cuore di Gesù e dandoci il vostro affetto e il vostro amore. Su voi ora scende una copiosa pioggia di benedizioni. E soprattutto, su di te Marco, il più impegnato e dedicato dei miei figli. "

4 Aprile, Sabato Santo, 
Messaggio di Nostra Signora
(Maria SS.ma): "miei cari figli, oggi, contemplate il sabato del mio grande dolore, della mia grande solitudine.
Sono la Mamma dell’angustia e della solitudine, perché oggi sono rimasta senza il mio Figlio Gesù che era morto e sepolto nel freddo tumulo, dove i discepoli insieme a me l’abbiamo lasciato il giorno prima.
È il giorno in cui restai senza mio Figlio, è il giorno in cui sono rimasta, piangente e dolorosa, pregando e vigilando continuamente aspettando la sua Risurrezione.
Sono la Mamma dell’angustia e della solitudine, perché in questo giorno non c'era nessun conforto al mio Cuore, il mio Figlio era morto e io non potevo averlo nuovamente tra le mie braccia, e neppure potevo chiudere le sue ferite perché egli stava chiuso nella dura tomba.
Per questo il mio cuore era invaso continuamente dalle onde di dolore e di tristezza, di lacrime e di afflizione. Perché sapevo che il mio grande dolore, angustia e solitudine continuerebbe anche a ripetersi nel corso dei secoli fino alla fine del mondo. Perché molti nonostante il sacrificio mio Figlio per salvarli, molti rigetterebbero mio Figlio. Molti non lo vorrebbero amare, molti non gli darebbero i loro cuori e con crudeltà disumana rinnoverebbero tutte le sue sofferenze vivendo in peccato.
Per questo, io sapevo che avrei dovuto ancora a piangere nel corso dei secoli, al vedere mio Figlio morto e sepolto in tante anime, in tante vite e cuori che non lo accetterebbero e che lo ucciderebbero preferendo il peccato.
Sono la Mamma dell’angustia e della solitudine, perché neanche i suoi discepoli credevano più nella resurrezione del loro Maestro. E io sapevo che quella mancanza di fede nella divinità di mio Figlio Gesù, continuerebbe a ripetersi nel corso dei secoli in tanti miei figli. Che nonostante conoscono la verità continuerebbero a dubitare della divinità di mio Figlio, lo negherebbero nei momenti di sofferenza e di prova e lo tradirebbero come Giuda, preferendo i peccati e le glorie del mondo invece del loro Maestro.
Molti si infastidirebbero con la Parola di mio Figlio, con la verità, molti avrebbero nausea di Lui, e lo lascerebbero tradendo e preferendo l’opera delle tenebre. Per questo, miei figli, io continuo ancora oggi ad essere la Madre dell’angustia e della solitudine, perché molti dei miei figli continuano a disprezzare il mio Figlio Gesù, ed anche continuano a disprezzare i miei Dolori non corrispondendo al grande amore con cui Gesù ed Io abbiamo sofferto tanto per voi.
Questo amore che è andato fino alla follia della croce non è corrisposto, non è amato, non è veramente accettato e accolto da voi. Per questo, io sono la Madre dell’angustia e della solitudine che anche oggi è abbandonata dai suoi figli, e tradita dai suoi apostoli e prova il calice della più amara solitudine e dell’abbandono, ingratitudine che mi danno i miei propri figli.
Sono la Mamma della vigilanza e dell’attesa, perché oggi sono anche rimasta vigilante nella preghiera in attesa della resurrezione del mio Figlio Gesù. E per questo è mia missione materna aiutarvi anche voi a vigilare per la sua seconda Resurrezione Gloriosa, cioè il suo secondo Ritorno in potenza e gloria sulle nuvole del cielo che è prossima a voi.
Vigilate con Me nella preghiera, nell'esercizio delle virtù, delle buone opere. Vigilate con Me in attesa di Gesù, coltivando ogni giorno di più l’amore per la preghiera viva, profonda, fatta con il cuore, la sola che può farvi incontrare con Dio e con Me, sentire il nostro amore e ricevere l'influsso delle nostre Grazie.
Vigilate con Me nel sacrificio, nella penitenza, nella fuga dal peccato, nella rinuncia alla vostra volontà. E soprattutto, vigilate con Me nella meditazione continua sui segni insistenti che Dio vi manda attraverso di Me, che vi mostrano che siete nel fine dei tempi. E che in breve suonerà per questo mondo ribellatosi contro Dio, l’ora del suo castigo e della giustizia per i cattivi e del premio per i buoni.
Consolate il Mio dolore, consolate il mio Cuore immacolato nella mia grande solitudine, dandomi oggi il vostro sì, dandomi oggi il vostro cuore, consegnandoMi le vostre vite come il mio figliolino Marco da poco vi parlò e insegnò a fare. Pregate con il cuore, come egli prega il Rosario e il rosario delle mie Lacrime.
Fate della vostra preghiera un atto d'amore, di tenerezza, di incontro, di vero consolazione e abbraccio a Me. Così veramente Mi consolerete, veramente Mi amerete e anch’io vi consolerò e vi darò il mio amore.
Così, la vostra preghiera sarà viva, potente, trasformatrice, trasformandovi ogni giorno di più in veri figli del mio Cuore immacolato, in miei veri apostoli. E la vostra preghiera infiammerà i cuori degli altri trasformandoli in miei figli e apostoli del mio Cuore.
Consolate il mio grande dolore essendo i nuovi Giovanni del mio Cuore immacolato, figli che si preoccupano per Me, che sono con me in tutti i momenti e si occupano della mie opere. Cioè, cercano di salvare le anime dei miei figli, di portare ad essi la mia parola e di stabilire in loro il Regno di mio Figlio Gesù e del mio Cuore immacolato.
Allora, in verità, mi toglierete il Manto nero di Dolorosa e mi darete il manto azzurro della gioia, del giubilo, della conversione dei miei figli, del ritorno di tutti i miei figli nelle mie braccia perché vi conduca a Dio.
Io sono vostra Madre Addolorata, soffro con le vostre sofferenze, soffro per il castigo che viene a voi in futuro. Non voglio che soffriate miei figli, per questo, affinché non soffriate domani: convertitevi ora! Cambiate vita! Date il vostro 'sì', il 'sì' che vi sto chiedendo in tanti anni di attesa.
Così che veramente vi possa cambiare, trasformandovi in copie vive del mio Cuore immacolato, nei riflessi vivi della mia luce Immacolata, per insieme dissipare le tenebre di questo mondo dominato da Satana e completamente oscurato dalla notte del male e del peccato.
Così, figli miei, raggerà in breve per tutti voi l'aurora di un nuovo tempo di grazia, di amore, di salvezza e di pace.
Avanti! L’ora della vostra resurrezione gloriosa si approssima. Vigilate con Me perché in breve spunta l'aurora e il nuovo giorno del trionfo del mio Cuore immacolato starà arrivando per voi.
Continuate a pregare tutte le preghiere che vi ho chiesto qui, soprattutto il rosario delle mie lacrime e dei miei Dolori. 
A tutti coloro che lo pregano ogni giorno, o almeno il rosario dei miei dolori una volta la settimana, ora dò un'indulgenza plenaria del mio Cuore. E specialmente a tutti coloro che vengono qui ogni sabato in questa Cappella a consolarmi con le loro preghiere e il loro affetto, ora do la mia benedizione speciale da La Codosera, da Caravaggio e da Jacareí."

3 aprile, Venerdì della Passione di Nostro Signore Gesù Cristo.
Messaggio da Dio Padre Eterno, e da Nostra Signora.
(Padre eterno): "miei figli diletti, oggi, sono felice di venire in mezzo a voi per benedirvi e darvi un altro mio Messaggio.
È il giorno del grande dolore di mio Figlio, è il giorno del grande dolore della mia Figlia predilettissima Maria, Madre di mio Figlio.
È il giorno del mio grande dolore, perché oggi ho visto mio Figlio morire sulla croce per salvarvi tutti, per cancellare i vostri peccati, per aprire nuovamente le porte del Cielo, riparando la colpa originale, l'offesa infinita che Adamo ed Eva mi hanno fatto.
Sì, oggi mio Figlio ha riparato il peccato dei vostri primi padri, pagandolo con tutto il suo Sangue sulla Croce. Oggi vi ha resi liberi, liberi di essere miei figli, liberi di essere la mia famiglia, liberi di essere meritevoli ed eredi della mia ricompensa eterna, del mio regno eterno del Cielo. Ma quanti, ancora oggi, vivono disprezzando il sacrificio di mio Figlio, vivono disprezzando il dolore e il Sangue di mio Figlio, e tradendo il suo amore e il mio amore che lo ha mandato nel mondo per salvarvi, baciandoci come Giuda traditore ha baciato il mio Figlio e sul volto di mio Figlio ha baciato anche Me.
Quanti ci danno il bacio di Giuda anche oggi, disprezzando i Dieci Comandamenti che vi ho dato, cercando il peccato e lasciandosi facilmente sedurre da Satana, vivendo nella inimicizia con Me. Vivendo in peccato mortale, diffondendo sulla terra intera l’amore al peccato, attraverso i cattivi esempi, cattive opere e cattive parole.
Quanti oggi ancora danno il bacio di Giuda a mio Figlio Gesù e a Me, tradendo la verità che conoscono e preferendo la menzogna, tradendo le nostre grazie con le quali colmiamo la vita di tutti, ogni giorno, scambiando il nostro amore per il cibo avvelenato che Satana vi offre, del peccato che conduce alla morte eterna dell'anima e all'inferno.
Quanti ancora oggi ci danno il bacio di Giuda, lasciando nuovamente la preghiera, lasciando le opere di bene che mio Figlio vi insegnò, per preferire i sentieri della malizia, della impurità, della violenza, della guerra, della bestemmia e di una profonda oscurità di anima accettando tutte le false dottrine che Satana ha introdotto nel mondo: il comunismo, lo spiritismo, il protestantesimo e tutti gli altri.
Tradendo così la verità della dottrina cattolica, che è l'unica che salva e libera le anime dall'inferno e le conduce fino a Me nel Cielo.
Quanti sono quelli che ancora oggi ci danno il bacio di Giuda, tradendo i continui segni del nostro amore, preferendo i cattivi suggerimenti e tentazioni di Satana, lasciando sempre più che l'amarezza dell'abbandono e della diserzione di molti riempia i nostri Cuori.
Quanti ancora oggi, ripetono il bacio di Giuda, tradendo tutto ciò che hanno sentito qui, preferendo il peccato, preferendo le menzogne degli uomini.
Quanti hanno tradito le nostre grazie, Messaggi e Segni per cause e approvazioni umane, per paura degli uomini e persino paura dei sacerdoti e vescovi contrari ai nostri Messaggi, e anche dei vostri parenti e amici.
Quanti come Giuda continuano a tradire mio Figlio, tradire la Madre di mio Figlio e consegnandoli con i loro veggenti e profeti nelle mani dei nemici, vale a dire del mondo rivoltato e inimicato contro di Me, affinché essi li perseguitino e facciano contro di loro tutto il male che desiderano.
E’ per questo che in breve, manderò il grande Castigo, che porrò fine a questa pazzia e a questa empietà e iniquità degli uomini. Da voi Io voglio solo: Fede, obbedienza e amore fedele a mio Figlio, alla Madre di mio Figlio e a Me.
È l'amore che Io vengo a cercare nei vostri cuori, è l’amore che io cerco, è di lui che Io ho sete. Se voi mi aprite oggi la porta del vostro cuore, se voi mi lasciate entrare, se accogliete il Mio amore e l'amore di Maria, nella quale potete sentire il mio amore per voi. Così, Io perdonerò tutti i vostri peccati, vi darò una nuova veste di grazia, una nuova vita di grazia e di amore e farà grandi prodigi di grazia e di misericordia nelle vostre vite.
Sì, Io cerco amore! Quello che mi ha fatto più male nel popolo eletto che seguiva il mio servo Mosè nel deserto verso la terra promessa è che in nessuno di loro Io ho trovato il vero amore per me. Per questo, li ho minacciati più volte, per questo li ho minacciati di abbandonarli molte volte e anche li ho puniti molte volte. Per vedere se quei cuori di pietra sentivano la pena e il dolore di perderMi per sempre, di perdere l'amore di predilezione che Io avevo per loro.
Per questo miei figli, avviso anche voi, vi minacciano e anche vi castigo di tanto in tanto, per vedere se il vostro cuore di pietra sente nostalgia di Me, sente la mancanza di Me. E se vedo un movimento sincero d'amore nei vostri cuori per Me, per mio Figlio e per Maria, la Madre di mio Figlio.
Aprite i oggi i vostri cuori e Io entrerò in loro con il mio Figlio e con lo Spirito Santo. E noi, la Trinità, faremo in voi, tante grazie, tante meraviglie, e voi non sarete più gli stessi, vivrete più come angeli che come uomini.
Io voglio l'amore! Cerco l'amore nel vostro cuore! Datemi il vostro amore, e mi avrete dato tutto. E quando mi avrete dato tutto il vostro amore anch’Io vi darò tutto il mio e farò per voi vere follie di amore!
Voi che siete qui oggi, chiamati e raccolti da Maria, mia figlia predilettissima, mia principessa e Madre di mio Figlio, siete amatissimi da Me. Vi amo con un amore di predilezione, Io tutti vi guardo ora, uno per uno.
Vi benedico, e verso su di voi la grazie abbondanti del mio amore, della mia pace, della mia bontà, e nessuno di voi voglio condannare. Quindi vi chiedo: convertitevi! Perché solo con la vostra conversione posso darvi la salvezza.
La conversione è la condizione della salvezza. Il vero amore per Me che suppone la conversione sincera, è la condizione della salvezza.
Apritemi i vostri cuori, perché io sono vostro Padre, io sono la vostra origine, voi siete venuti da Me, e a Me un giorno voi dovrete ritornare. Il vostro corpo tornerà alla terra e si trasforma in polvere e il vostro spirito salirà fino a Me. E se voi starete con le mani piene di buoni frutti Io vi accoglierò nella mia dimora eterna. Se sarete con le mani piene di frutti cattivi, sarò obbligato a lanciarvi nelle fiamme eterne con il ribelle, il demonio, il primo malfattore di tutta la storia.
Voglio, voglio salvarvi e per questo ho inviato qui la Madre di mio Figlio, mio proprio Figlio, con i miei Santi e Angeli, e Io stesso sono venuto qui per dirvi: non voglio perdervi, vi amo sopra ogni cosa, come la mia propria Gloria. E gli anni così lunghi in cui durano le Apparizioni della mia predilettissima figlia Maria Qui, con tutto il cielo, sono la grande prova di quanto vi amo e di quanto Io sono deciso a fare tutto per la vostra salvezza.
Nonostante la durezza del vostro cuore e vostra lentezza e cattiva volontà nel risponderMi sì, Io non mi stanco di voi, figli miei. Ho lottato e continuerò a lottare per voi. Venite a Me tramite Maria, con Maria e Io non vi rigetterò, anzi, vi abbraccerò e vi stringerò nelle profondità del mio Cuore Amoroso.
Tutto quello che mi chiedete tramite il Rosario di Maria, per i dolori e Lacrime di Maria, col Rosario delle Lacrime di Maria, Io ve lo concederò. Perché le Lacrime di Maria versate sul Calvario di amore e di dolore per mio Figlio e anche per Me, toccano il profondo del mio Cuore e non nego nulla a chi mi chiedo a nome di queste Lacrime, che davanti a Me hanno un valore infinito.
Oggi vi benedico tutti con amore e vi dico: continuate a venire qui, così possiamo continuare la vostra conversione. Siete il mio popolo prediletto, che amo con la fibra più intima del mio Cuore.
Voi non potete immaginare quanta misericordia e bontà ho avuto per voi quando vi ho chiamato attraverso i Messaggi di Maria a venire qui per ricevere la mia grazia di salvezza.
Solo in Cielo, conoscerete tanto grande favore e mi darete grazie debitamente. Datemi la vostra vita e trasformatela in segno e canzone d'amore per Me.
Ora vi benedico tutti generosamente e vi do con Maria l'indulgenza plenaria a tutti voi che portate lo Scapolare della Passione di mio Figlio sul collo e che pregate il Rosario delle lacrime di Maria, il Rosario di Ave Maria, e anche fate conoscere i Messaggi di mia figlia Maria in tutto il mondo.
Su di voi ora scenda l'abbondanza delle mie Grazie Divine."

(Beata Vergine Maria): "io sono la Signora Addolorata! Miei amati figli, oggi salite con me il Calvario e rimanete con me ai piedi della Croce del mio Figlio Gesù, che muore per salvare tutti voi.
Io sono vostra Madre Addolorata, io sono vostra Madre Lacrimosa. Le mie Lacrime di sangue unite al Sangue preziosissimo di mio Figlio vi hanno aperto le porte del Cielo e vi hanno liberato dalla schiavitù del peccato.
Oggi, sono la Mamma dell’angoscia e del dolore, perché la maggior parte degli uomini, molti dei miei figli, ancora ad oggi disprezzano il sacrificio di mio Figlio che li salvò, disprezzano i miei dolori che uniti a quelli di mio Figlio hanno collaborato per la redenzione di tutta l'umanità. E è per questo che il mio Cuore è ancora oggi trapassato da grandi e profonde spade di dolore.
Sono la Mamma dell’angustia e del dolore, perché i miei figli continuano ad andare per il cammino del peccato, della perdizione, dell’impurità, della violenza, della ribellione contro Dio e i suoi Dieci Comandamenti. Quanti oggi vogliono un falso Dio senza Comandamenti, vogliono ancora un Dio senza Comandamenti. Ma, non vogliono Dio con i Comandamenti!
Non capiscono che l'obbedienza ai Comandamenti di Dio è il vero amore che Dio vuole, che Dio si aspetta. E tutti i comandamenti di Dio sono amore, perché essi li fanno felici sulla terra e poi più tardi nel Cielo.
Quanti dei miei figli hanno abbracciato dottrine erronee, perniciose e maligne, negando la verità conosciuta come tale, permettendo le più grandi atrocità e peccati perché non vogliono i Comandamenti di Dio, perché non vogliono vivere la Legge di Dio.
Per questo ancora oggi il mio Cuore è continuamente trapassato da profonde spade di dolore, per l’errore accettato e accolto, vivendo in esso ostinati, come vivono molte e molte anime, molti dei miei poveri figli peccatori.
Ancora oggi, io sono la Madre dell’angustia e del dolore perché i miei continui e numerosi avvertimenti per la vostra conversione non sono creduti, le mie numerose e straordinarie Apparizioni sono negate e disprezzate da tutti, iniziando dai religiosi, fino ai fedeli più piccoli.
Se fate questo, miei figli, voi frustrate l'ultimo e disperato tentativo di vostra Madre celeste per salvarvi dalla perdita minacciata, della perdizione minacciata, dall’apostasia e dal naufragio generale nel peccato in cui è immersa ora l'umanità.
Parlate delle mie numerose Apparizioni, propagatele, portate i miei Messaggi a tutti i confini del mondo perché tutti i miei figli conoscano quanto li amo, conoscano tutto quello che ho fatto per cercare di avvertirli del grande Castigo che si avvicina, dei peccati e degli errori in cui caddero perché si sveglino e escano dalla loro cecità spirituale. Affinché così i miei figli ritornino nelle mie braccia materne e io possa ricondurli tutti a Dio per il cammino della preghiera, della penitenza, della conversione e del divino amore.
Ancora oggi, io sono la Mamma dell’angustia e del dolore, perché le mie Lacrime fino di Sangue sono calpestate e negate dai miei figli e la maggior parte dei luoghi delle mie Apparizioni, Lacrimazioni e Manifestazioni sono abbandonati e nessuno vuol saperne.
Continuamente, ogni giorno, i miei figli mi rivestono con il Manto nero e di Addolorata e strappano dai miei occhi Lacrime dolorose perché Io li chiama ma essi non rispondono. Io do loro dei segnali perché si convertano e non credono in Me. Io cerco in ogni modo di toccare i loro cuori e chiamarli a Dio ed essi mi respingono perentoriamente con freddezza, durezza e cattiveria profonda del cuore.
Per questo, miei figli, voi che siete i figli con i quali Io posso sempre contare, che mi consolate con le vostre preghiere, che mi aiutate con il vostro lavoro e il vostro servizio, che divulgate i miei Messaggi al mondo intero.
Voi che siete i figli più cari al mio Cuore, con cui posso contare in qualsiasi giorno e in qualsiasi momento, a voi chiedo: consolate il mio grande dolore, toglietemi il mio Manto nero di Addolorata e rivestitemi con il manto blu della allegria e della gioia, dandomi il vostro amore, la vostra preghiera viva, fatta con il cuore. Dandomi molti e molti figli, conquistati dalle vostre preghiere, sacrifici e soprattutto con il vostro lavoro per farmi diventare più conosciuta e amata e fare diventare i miei Messaggi più noti a tutti i miei figli, come fa giorno dopo giorno da quasi 25 anni il mio predilettissimo figlio Marco.
Andate miei figli e portate i miei messaggi al mondo intero. Così, faremo scendere Gesù giù dalla croce, e chiuderemo le sue sanguinose ferite. Così, verseremo il balsamo del nostro affetto sui suoi grandi dolori. E così faremo che tutta l'umanità conosca l'ora della sua gloriosa risurrezione, con il ritorno del mio Figlio Gesù Cristo, che sta per tornare in breve a voi nella gloria.
Mio figlio amatissimo Marco, oggi hai compiuto ancora una volta la missione per la quale il Padre ti ha creato, Il Padre ti ha creato: per fare, far conoscere al mondo intero le mie Apparizioni e i miei Messaggi. Fare che i miei figli capiscano il mio Dolore, la mia angustia, la mia afflizione materna, e fare che i luoghi delle mie Apparizioni, poco a poco, si riempiano dei miei figli pregando il rosario, pregando le mille Ave Maria, pregando per l'umanità, intercedendo per i peccatori, distruggendo e ostacolando i piani di Satana, consolando il Cuore di mio Figlio, il mio Cuore e il Cuore del Padre.
Siate per questo Benedetti eternamente ora con tutte le grazie del Cuore del Padre. E su di voi, miei diletti figli, che oggi avete lasciato tutto per venire qui a consolarmi e consolare Gesù. Su voi verso le mie grazie della mia benedizione speciale da La Codosera, da Ezquioga e da Jacareí."

2 Aprile, Messaggio di Nostra Signora,
"Figli miei, pregate ogni volta di più il Rosario che è mezzo sicuro di salvezza. 
I tempi sono cattivi, quindi dovete pregare, pregare, pregare. Voi mi fate molte domande, ma non pregate! Volete avere risposte rapide, non avete la pazienza di aspettare l'ora della grazia di Dio e non capite che Mosè ha dovuto aspettare 40 anni per avere le sue preghiere ascoltate e giungere al possesso della terra promessa. 
Pregate di più e chiedete di meno. Solo così sarete degni del premio della virtù della perseveranza e della fede. 
Io sono con voi sempre e prego per ciascuno di voi.
Benedico tutti da Fatima, da Lourdes e da Jacareí.
La pace!"

archivio messaggi

Chiamare il Santuario PHONE: + 55 12 99701 2427
E-MAIL: santuariodejacarei@gmail.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Follow by Email